FOX

Quelli di Stranger Things sono gli attori più popolari su IMDb: il commento di Dacre Montgomery (al #1!)

di - | aggiornato

I protagonisti di Stranger Things la fanno da padroni nella classifica degli attori più popolari di IMDb, battendo star di fama mondiale. Ma chi c'è al primo posto? A sorpresa, o forse no, Dacre Montgomery, l'alter ego di Billy.

Dacre Montgomery alla prima di Stranger Things 3 Getty Images

14 condivisioni 0 commenti

Condividi

La terza stagione di Stranger Things è uscita a inizio luglio e ha conquistato i fan. L'ultima avventura di Undici e dei suoi amici, il drammatico finale e (soprattutto) la scena post-credit hanno dato vita a un acceso dibattito sul web, con una conseguenza attesa e una abbastanza inaspettata.

La prima era scontata e sono i rumor circa il rinnovo della serie. Ma l'altra è per certi versi sorprendente ed è l'incredibile notorietà raggiunta dai protagonisti.

Come scrive Comic Book, gli interpreti della storia creata dai Duffer Brothers sono ai primi posti della classifica degli attori più popolari aggiornata ogni settimana dal portale IMDb. E sorpresa nella sorpresa, la prima posizione assoluta è occupata da Dacre Montgomery, ovvero Billy.

L'eroina della serie, Millie Bobby Brown, è "solo" al secondo posto, seguita a ruota dalla new entry Maya Hawke. Un piazzamento che testimonia quanto il personaggio di Robin sia entrato nel cuore degli spettatori. Natalia Dyer (Nancy Wheeler) è sesta, mentre David Harbour (Jim Hopper) è ottavo e Cara Buono, Wynona Ryder e Gaten Matarazzo occupano rispettivamente i posti dall'11esimo al 13esimo.

A seguire ci sono Finn Wolfhard e Cary Elwes e più in generale i protagonisti di Stranger Things si piazzano in 12 delle prime 50 posizioni, battendo star del calibro di Tom Holland e Tom Cruise e il beniamino della rete Keanu Reeves.

Ma come ci è finito Dacre Montgomery al primo posto?

Senza fare spoiler, è innegabile che l'arco narrativo pensato dai Duffer Brothers per Billy abbia reso memorabile il personaggio. E con la sua interpretazione, il giovane attore australiano ha chiuso il cerchio.

Ma probabilmente, a contribuire alla grande popolarità di Dacre è stata anche la sincerità con cui ha parlato di sé, del suo sogno di diventare attore e dei tanti, tantissimi ostacoli superati per realizzarlo.

E ancora una volta, per celebrare le 3 settimane consecutive al primo posto della classifica di IMDb, il giovane interprete ha deciso di condividere con i fan un pezzo della sua storia. Dacre ha scelto di nuovo Instagram e in un lungo post ha raccontato il suo ingresso nel mondo del cinema e della TV:

View this post on Instagram

After ten years of pursuing a career in this industry - here’s a story about how it all started... I got a call, on a Friday (the last week before graduating drama school). Directions were to get on a plane the following morning (Saturday) for a test deal in Los Angeles for a film I hadn’t taped for. Casting had seen 1 of the 98 other tapes I had done that year, at home each night after finishing class. I split the business ticket for two economies and took my mother, who’d helped me the whole way. We set off from our (relatively) small city in Australia, which seemed like a billion light years away. I tested the next morning (Sunday) in front of the whole studio of executives, casting and the director. I’d never been to LA. I’d never done a test. I was scared. Fuelled by passion, but blinded by nerves. Scared about loosing my anonymity if I got the role, scared it’d been so long pursuing it, what if I couldn’t pull it off? The next morning (Monday), I got the call. A few minutes (and a mini heart attack) later - I was told I HAD THE ROLE. My mother had spent the better half of a decade telling me - “you never know what’s around the corner”. My mantra had been - “be ready for where preparation meets opportunity”. It was at this moment, I was ready. Every moment, every trial, every tribulation had happened for a reason and made me who I was. So that I could step in the shoes and the role and have the work ethic and maturity required, to make the most out of it. I had turned the “corner”. I had prepared. I was ready. The IMDB photo is just a number. But #1 - 3 weeks in a row - this means something to me. It holds value, it gives me hope. I will not squander the opportunities I have been given. I would urge each and every one of you to go out there, AND GET IT.

A post shared by Dacre Montgomery (@dacremontgomery) on

L'attore ha rivelato che tutto è iniziato un venerdì pomeriggio. Dopo avere registrato e inviato 98 nastri di prova, Dacre ha ricevuto una telefonata per prendere un aereo il giorno successivo e presentarsi al casting di un film a Los Angees.

Il giovane ha cambiato il biglietto prenotato in business a suo nome con due posti in economy per lui e la madre (che è stata la sua prima, instancabile sostenitrice), ha volato con lei dall'Australia all'altra parte del mondo e ha sostenuto il provino:

Non ero mai stato a Los Angeles. Non avevo mai fatto un casting. Ero terrorizzato. Sostenuto dalla passione, ma schiacciato dal nervosismo. 

Il lunedì successivo, la produzione l'ha chiamato e gli ha detto che aveva ottenuto la parte:

Ogni momento, ogni prova, ogni tribolazione erano accaduti per una ragione e mi hanno reso quello che ero. In modo che potessi entrare nel mood e nel ruolo e che avessi l'etica e la maturità necessarie per dare il massimo. Avevo svoltato. Avevo lavorato perché accadesse. Ero pronto.

Dacre ha concluso ringraziando i suo follower ed esortandoli ancora una volta a combattere per i propri sogni:

La foto su IMDb è solo un numero. Ma essere al primo posto per 3 settimane di fila, per me significa qualcosa. Ha un valore. Mi dà speranza. Non sprecherò le opportunità che mi sono state date. Il mio invito a ciascuno di voi è di mettervi in gioco e provarci.

Il post ha ricevuto moltissimi commenti pieni di affetto e di ammirazione, tra cui quello di Millie Bobby Brown, che ha detto al collega che merita tutto il successo che ha e che è molto felice per lui.

E i fan sono assolutamente d'accordo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.