FoxComedy

Frozen 2: una precisazione di Neil deGrasse Tyson fa svelare un indizio alla regista

di - | aggiornato

Il fisico Neil deGrasse Tyson ha fatto notare la presenza di un errore nel nuovo poster di Frozen 2 rilasciato da Disney. E la replica della regista potrebbe aver svelato un indizio sulla trama.

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

In attesa dell'uscita nelle sale di Frozen II - Il segreto di Arendelle, sui social media è andato in scena un simpatico siparietto che ha visto protagonista Neil deGrasse Tyson e la regista del nuovo film Disney Jennifer Lee. Il noto astrofisico statunitense ha infatti scoperto un errore scientifico presente nella nuova locandina del sequel della pellicola del 2013.

Nel poster di Frozen 2 il fiocco di neve non viene mostrato con le consuete sei punte che caratterizzano il cristallo d'acqua bensì con otto. Un particolare che poteva sfuggire alle persone comuni ma non di certo a Neil deGrasse, che ha fatto notare come Disney nel precedente film abbia invece rappresentato nel giusto modo il fiocco di neve. 

Cara Disney, la prima volta l'hai fatto bene. I cristalli d'acqua hanno una simmetria esagonale. Hai ancora qualche mese per sistemare il tuo poster del film Frozen 2, a meno che il sequel non si svolga in un altro universo, dove l'acqua si cristallizza secondo diverse leggi della fisica.

Non si è fatta attendere la replica di Jennifer Lee, regista della nuova pellicola d'animazione Disney, che ha risposto al tweet dell'astrofisico con una spiegazione abbastanza singolare e potrebbe aver svelato un indizio misterioso sulla trama. Ecco il post del premio Oscar:

Con tutto il rispetto, ha ragione, il che vuol dire...che quello non è un fiocco di neve. 

Molti fan sorpresi da quanto rivelato dalla cineasta, hanno iniziato a fare delle ipotesi su cosa potrebbe rappresentare questo strano fiocco di neve. Tra i vari commenti c'è chi pensa che possa trattarsi di un vegsir, ossia una bussola runica irlandese. Per scoprirlo però dovremo attendere l'uscita di Frozen 2, prevista in Italia per il mese di novembre. 

Frozen 2: secondo Kristen Bell avrà una storia "un po' più adulta"

L'attrice Kristen BellHDGetty Images/Disney

In una recente intervista rilasciata a Comicbook nel corso del Comic-Con di San Diego, Kristen Bell - voce originale della Principessa Anna, sorella della Regina Elsa - ha parlato di Frozen II - Il segreto di Arendelle, anticipando che la trama seguirà una strada che lascerà i fan del primo film piacevolmente sorpresi. Queste le parole dell'attrice:

Lo sai che non posso dirti nulla. La Disney vuole mantenere il riserbo al riguardo. Di cosa ti posso parlare? Innanzitutto ho solo visto parti del film perché quando registriamo le cose non vediamo integralmente la pellicola, ma ovviamente ho letto la sceneggiatura. Non è "l’Episodio II" di Frozen. È una storia che abbiamo aspettato a lungo in modo che si rivelasse ai creatori. ‘Qual è la prossima progressione nella vita di questi personaggi che deve essere raccontata?’ Non solo, ‘Qual è un’altra trama che potremmo fare?’

Kristen Bell ha poi definito questo sequel "un po' più adulto", aggiungendo che è cresciuto un po' ma questo non significa che non è più adatto al giovane pubblico anzi:

Sarà comunque appropriato per le bambine, che lo adoreranno ancora, ma anche loro sono cresciute un po’. Penso che le fan del Frozen originale, che erano bambine e ora potrebbero pensare che sia adatto a loro, saranno piacevolmente sorprese.

Frozen II - Il segreto di Arendelle (2019)

Data uscita in Italia: 27 novembre 2019

Nel nuovo film Disney, le due sorelle continueranno il loro viaggio al di fuori del loro regno per riuscire a scoprire quale segreto si nasconde dietro ai poteri di Elsa e alla loro terra natia. Ad accompagnarle, ci saranno ancora una volta i loro vecchi compagni d'avventura: il venditore di ghiaccio Kristoff con la sua fidata renna Sven e il simpatico pupazzo di neve Olaf. 

Frozen II - Il segreto di Arendelle debutterà nelle sale cinematografiche italiane il 27 novembre 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.