FOX

Natalia Dyer e Charlie Heaton al Giffoni: il commento a Stranger Things

di - | aggiornato

Gli interpreti di Jonathan e Nancy parlano del proprio futuro e di come la serie TV di successo abbia impattato sulle loro vite.

Natalia Dyer e Charlie Heaton al Giffoni Giffoni

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Jonathan Byers e Nancy Wheeler, o meglio i loro interpreti Natalia Dyer e Charlie Heaton, sono stati ospiti al Giffoni Film Festival per parlare di Stranger Things.

Ad accoglierli una folta schiera di fan: la platea, illuminata dalle torce degli smartphone, ha lasciato a bocca aperta i due attori quando ha improvvisato The Neverending Story, singolo omaggiato dalla terza stagione in una scena emblematica.

La coppia, innamorata non solo sul piccolo schermo ma anche nella vita reale, ha raccontato di come si sia avvicinata alla recitazione e della reazione avuta dopo aver saputo di aver ottenuto la parte nello show dei fratelli Duffer.

Entrambi gli attori hanno sostenuto che la dimensione del cinema sia quella giusta per loro: Charlie perché sente di voler fare qualcosa di creativo, Natalia perché conquistata totalmente dalla recitazione.

La platea canta The Neverending StoryHDGiffoni

La giovane, tuttavia, ha confessato che l'idea di fare il provino per Stranger Things la spaventò non poco: era tesa e temeva non fosse andato bene. Ha raccontato di essere stata scambiata per una pazza quando seppe di aver ottenuto il ruolo, tanto l'entusiasmo:

Stavo facendo jogging, proprio per smaltire l'ansia dell'attesa. Ho cominciato a gridare dalla gioia in mezzo alla strada. La gente ha pensato fossi matta.

Heaton, al contrario, rimase basito al sapere la notizia. Ha così dichiarato:

Quando mi hanno chiamato perché avevo vinto il ruolo quasi non ci credevo. Ero in Inghilterra e per via del fuso era piuttosto tardi. Ho finto un certo contegno al telefono, ma poi sono corso a svegliare mia sorella.

Il Jonathan di Stranger Things ha peraltro rivelato che il primo script dello show era molto differente dalla sua versione finale, anche perché l'intero cast non avrebbe mai immaginato un simile successo:

Inizialmente, speravamo al massimo in una seconda stagione. Quando giri, non sai mai se la serie avrà successo o meno.

Poi ha tessuto le lodi degli showrunner:

Essere diretti dai fratelli Duffer è stato grandioso, sono un duo fantastico e hanno deciso di realizzare uno show su ciò che amavano da ragazzi. Sono cresciuti insieme a noi e hanno formato un gruppo di persone che col tempo è diventato una grande famiglia. Oggi è una sorpresa meravigliosa vederci circondati da tanto amore!

La scena post-credits del finale di Stranger Things 3 apre le porte a una quarta stagione, le cui riprese dovrebbero cominciare nel mese di ottobre (secondo una recente indiscrezione). Natalia Dyer e Charlie Heaton hanno dichiarato di non saperne nulla, comunque:

Noi attori siamo sempre gli ultimi a sapere le cose. I registi non si aprono con noi.

E ancora, gli interpreti di Jonathan Byers e Nancy Wheeler hanno parlato di come la serie TV gli abbia permesso di conoscere meglio gli anni '80, in particolare il modo in cui si viveva, si comunicava e si venivano a sapere le cose in assenza della tecnologia odierna.

Cosa faranno dopo Stranger Things? È un punto interrogativo anche per loro: Natalia ha affermato che essere attore è un po' come essere freelance, sebbene ci sia pianificazione, si naviga a vista. I due non hanno idea di cosa gli riserverà il futuro, ma la speranza dei fan è che tornino insieme a tutto il cast dello show.

Vi piacciono Jonathan e Nancy come personaggi?

Via: Giffoni Film Festival

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.