FOX

Queste oscure materie, il trailer presentato durante il panel al SDCC 2019

di - | aggiornato

Queste oscure materie, serie TV di HBO e BBC ispirata ai libri di Philip Pullman, è stata protagonista al Comic-Con di San Diego. Durante il suo panel sono intervenuti i produttori e il cast. Ecco le loro dichiarazioni e il trailer della serie TV.

150 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'emittente statunitense HBO ha presentato a tutti i partecipanti della mitica Hall H del Comic-Con di San Diego 2019 (in programma dal 18 al 22 luglio nella città californiana) la sua attesissima nuova serie TV fantasy Queste oscure materie (His Dark Materials), ispirata alla famosa serie di libri di Philip Pullman. La trasmissione del trailer della serie TV ha dato il via alla sessione serale della convention.

In apertura dell'articolo potete gustarvi il filmato.

In attesa che Queste oscure materie arrivi sul piccolo schermo statunitense in autunno, le star Dafne Keen, James McAvoy, Lin-Manuel Miranda e Ruth Wilson hanno raggiunto i produttori esecutivi Jane Tranter e Jack Thorne sul palco della Hall H della convention per parlare durante il panel dedicato allo show. 

Tranter ha dichiarato:

Pensavo fosse giunto il momento di liberare i libri in uno spazio che potesse rendergli giustizia. Ho sentito che era arrivato il momento di farlo, ho insistito molto e alla fine mi hanno detto: 'Va bene, fallo e basta'.

I libri parlano di resistenza all'autorità e Tranter ha sottolineato che la serie non attacca alcuna religione specifica, in particolar modo il Cristianesimo.

Philip Pullman non ha attaccato la Fede o la Chiesa in sé, ma una particolare forma di controllo dove c'è un tentativo deliberato di trattenere informazioni e tenere le persone al buio, non permettendo che le idee siano libere. Non è personificato da un governo autocratico o da una chiesa, è personificato dal Magistarium (nei libri e nelle serie). Non è personificato da alcuna chiesa nel nostro mondo.

Queste materie oscure libriSalani
La trilogia di Queste oscure materie di Philip Pullman

Per quanto riguarda gli attori, ricordiamo che James McAvoy vestirà i panni di Lord Asriel, che ha un leopardo delle nevi come suo daimon, la bella Ruth Wilson (tra le star della serie TV Luther) sarà invece Mrs Coulter, che ha una scimmia come daimon, mentre Lin-Manuel Miranda è Lee Scoresby, un uomo del Texas che lavora con le mongolfiere. La protagonista è la giovane Dafne Keen, nei panni di Lyra.

Ruth Wilson ha rivelato a proposito del suo personaggio:

Non conoscevo i libri, ne avevo solo sentito parlare. Quando ho appreso che la signora Coulter veniva descritta come 'il pozzo nero della sporcizia morale', tuttavia, non ho potuto rifiutare il ruolo. È bellissima, affascinante e ha degli abiti fantastici. È molto potente, è una maestra della manipolazione, ma è profondamente vulnerabile... La sua vulnerabilità è Lyra, e quando la incontra vi accorgerete di questo cambiamento.

James McAvoy (dal 5 settembre al cinema con IT: Capitolo Due), riguardo al daimon che lo accompagna nella serie TV, ha rivelato:

È un tipo di rapporto molto particolare che hai con te stesso, perché hai un riflesso di te stesso proprio di fronte a te... e tutti possono vedere anche la tua anima.

Lin-Manuel Miranda ha rivelato di essere stato contattato per le riprese mentre era intento a girare Il ritorno di Mary Poppins. Non solo, però:

Quando mia moglie ed io abbiamo iniziato a uscire insieme leggevamo questi libri. È una bellissima storia di formazione, c'è una storia d'amore e ha un posto davvero speciale nel mio cuore... I primi due giorni di riprese sono stati molto lunghi: dovevo girare una scena complicata lavorando sulla mongolfiera, mentre dopo c'era una lunga scazzottata. Ogni scena è come una partita a scacchi in 3D. Tutto è stato molto gioioso e ho imparato davvero tanto.

Ruth Wilson, Lin-Manuel Miranda e James McAvoyHDGetty
Ruth Wilson, Lin-Manuel Miranda e James McAvoy al Comic-Con di San Diego

La giovanissima Dafne Keen ha invece aggiunto:

I libri sono usciti prima che io nascessi. Non ne sapevo nulla e sono andata al provino avendo letto metà del primo libro. Poi sono stata chiamata e ho capito di doverli leggere tutti, visto che sono così interessanti e divertenti. Potrebbe sembrare una storia per bambini, ma se guardate nel profondo, saprete che non è solo questo. Dopo aver letto i tre libri ne sono diventata una grande fan.

La prima stagione di Queste oscure materie segue Lyra (Dafne Keen, la piccola mutante silenziosa del film Logan), una giovane donna apparentemente ordinaria, ma in realtà molto coraggiosa, di un altro mondo. La sua ricerca di un amico rapito la porta a scoprire una rete sinistra che coinvolge altri bambini rapiti e diventa un modo per comprendere un fenomeno misterioso chiamato Polvere. Mentre attraversa vari mondi, incluso il nostro, Lyra incontra un ragazzo determinato e coraggioso di nome Will. Insieme incontreranno esseri straordinari e scopriranno pericolosi segreti, con il destino dei vivi e dei morti che si troverà ad essere nelle loro mani.

Tom Hooper è il regista principale dell'adattamento e ha diretto, in particolare, i primi due episodi. Gli altri registi sono Dawn Shadforth (Episodio 3), Otto Bathhurst (Episodi 4 e 5), Euros Lyn (Episodio 6) e Jamie Childs (Episodi 7 e 8).

Dafne KeenHDGetty
Dafne Keen al Comic-Con di San Diego (la terza a partire da sinistra)

C'è da dire che il progetto originario relativo all'adattamento dei libri di Pullman era cinematografico. L'obiettivo di New Line, infatti, era quello di realizzare un franchise epico (come quello de Il Signore degli Anelli), ma il progetto è stato abbandonato dopo la realizzazione del primo film La bussola d'oro. Quest'ultimo è l'adattamento cinematografico del primo volume della saga letteraria di Queste materie oscure, che a fronte di un budget di produzione di oltre 170 milioni di dollari non è riuscito ad incassare in tutto il mondo una cifra che ne valesse effettivamente la produzione.

Come anticipato, Queste oscure materie (confermata anche per una seconda stagione), frutto della collaborazione tra BBC e HBO arriverà in autunno sul piccolo schermo britannico e statunitense.

Via: Deadline

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.