FOX

Ryan Reynolds ha scritto un'esilarante recensione del suo gin su Amazon

di - | aggiornato

Se avete qualche prodotto da pubblicizzare, chiedete pure a Ryan Reynolds: l'attore, celebre per il suo spiccato senso dell'umorismo, ha condiviso una divertente recensione della marca di Gin di sua proprietà su Amazon... dopo averla scritta lui stesso.

Foto pubblicitaria del brand di gin acquistato da Ryan Reynolds Aviation Gin

33 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ryan Reynolds, proprio come il suo Deadpool, ci ha abituati a esilaranti siparietti comici, che spesso coinvolgono anche altri attori, a partire dalla moglie, Blake Lively, fino ad arrivare ai colleghi e amici Hugh Jackman e Jake Gyllenhaal.

Ma l'ultima delle sue trovate riguarda la marca di gin di cui è proprietario, Aviation Gin, e una particolare recensione del prodotto: la sua. 

Come segnala anche Insider, l'attore avrebbe condiviso su Twitter una spassosa recensione di Aviation Gin presente su Amazon, scritta da un certo Champ Nightengale e inviatagli da qualcuno. Fin qui tutto regolare, se non fosse che l'autore del buffo post altri non è che Reynolds in persona, per sua stessa ammissione.

Ho adorato questa recensione di Aviation Gin mandatami da qualcuno dopo che l'ho scritta.

Ma cosa ci sarà mai stato scritto? A quanto pare, qualcosa che sembrerebbe ricordare vagamente i film della saga comica Una notte da leoni.

Adoro questo prodotto... MA...

Ho appena provato Aviation Gin per la prima volta. Di solito non mi attirano i brand delle celebrity, ma ho letto che questo era uno dei gin più quotati. L'ho amato e l'ho odiato. Perché? Lasciate che vi spieghi...

Non appena l'ho provato, ho capito che era fantastico. Non sapeva troppo di ginepro, che è ciò che rende questo gin in particolare così speciale, per quanto mi riguarda. È il gin dal gusto più gradevole che abbia mai provato, e si beveva con molta facilità.

Che cosa ho odiato, quindi? Avrei preferito che ci fosse qualche indicazione su quanto è consigliabile berne. Ne ho bevuto un sacco... e dopo un po' mi sono sentito benissimo. Ma poi quell'esilarante senso illusorio di stare alla grande è diventato un tantino sfocato.

Quando mi sono svegliato, il giorno dopo, ho detto a mia moglie Linda che la sera prima doveva essere stata uno sballo, visto che avevo dormito con i vestiti addosso. Avevo addirittura ancora le scarpe! Ho notato anche che facevo parecchia fatica a mettere a fuoco il profilo di Seattle, fuori dalla finestra. Principalmente per via del sole abbagliante (sono sempre stato molto sensibile alla luce), ma anche perché io non vivo a Seattle. Vivo a Coral Glabes, in Florida. Inoltre, è importante evidenziare che, fino a quella mattina, non avevo mai incontrato nessuno di nome Linda.

Che dire, Reynolds ha sicuramente talento come sceneggiatore.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.