FOX

Il logo di Star Trek scoperto su Marte e il battibecco tra William Shatner e Star Wars

di - | aggiornato

Una foto della Nasa, scattata dalla fotocamera HiRise montata sul Mars Reconnaissance Orbiter, ha scovato il simbolo di Star Trek scolpito sulle ex dune di Marte: la scoperta ha scatenato un "flame social" tra William Shatner e l'account di Star Wars.

Leonard Nimoy e William Shatner sono Spock e Kirk sul set di Star Trek CBS

116 condivisioni 1 commento

Condividi

Si è scatenata un'autentica sfida a colpi di tweet tra fan (e attori) di Star Trek e Star Wars. Un po' come se l'Enterprise incontrasse la Morte Nera. Protagonista di questo "flame" è nientepopodimeno che William Shatner, il celebre capitano Kirk della serie TV creata da Gene Roddenberry.

Tutto è nato quando la Nasa ha reso pubblica una foto davvero particolare arrivata dalla sonda spaziale Mars Reconnaissance Orbiter: l'immagine ritrae un'impronta simile al logo della Flotta Stellare di Star Trek sulla superficie di Marte.

Un team di ricerca dell'Università dell'Arizona ha rilevato questo curioso logo a Hellas Planitia, una regione a sud-est di Marte. Come si legge sul sito ufficiale di HiRise (il sito dell'università che pubblica le immagini in alta risoluzione ottenute dalla fotocamera HiRise a bordo dell'MRO), questa singolare simbolo è "il risultato di una complessa storia di dune, lava e vento".

Molto tempo fa, Hellas Planitia era caratterizzata da grandi dune a forma di mezzaluna (barcane) finché, ad un certo punto, c'è stata un'eruzione. La lava scorreva sopra la pianura e intorno alle dune, ma non sopra di esse. Quando la lava si è solidificata, queste dune sono diventate col tempo delle isole: con il lavoro del vento che continuava a soffiare, i cumuli di sabbia che formavano le dune sono stati portati via, lasciando queste 'impronte' nella pianura lavica. Queste sagome sono chiamate anche 'calchi dunali' e registrano la presenza di dune circondate da lava.

L'immagine di HiRise che ritrae l'impronta simile al logo di Star Trek su MarteHDNASA/JPL/University of Arizona
L'impronta simile al logo della Flotta Stellare di Star Trek su Marte

La somiglianza con il famoso logo di Star Trek è soltanto una coincidenza, precisano i ricercatori dell'Arizona. Tuttavia il post in cui HiRISE ha condiviso quest'impronta così simile al simbolo della Flotta Stellare, è diventato subito virale sui social. Tra le tante persone che hanno commentato lo scatto, è arrivato anche William Shatner. "Hey Star Wars! Volete muovervi con la vostra feccia Ribelle? Vi abbiamo battuto!": questo l'ironico cinguettio del capitano Kirk.

L'account ufficiale di Star Wars non si è tirato indietro e poco dopo ha risposto per le rime. "Siamo in una galassia 'lontana lontana' da quel piccolo pianeta rosso", ha scritto il social media manager della saga di George Lucas. Un tweet accompagnato da una iconica gif di Han Solo.

Il flame spaziale non è finito qui. Mark Hamill, l'immortale Luke Skywalker del franchise, ha voluto dire la sua. "A me sembra un boomerang. #Meh", il derisorio cinguettio di Hamill. Shatner non si è sottratto al botta e risposta e ha replicato così: "Non essere geloso, Mark". Hamill non ha voluto incassare il colpo e ha precisato che quell'impronta marziana gli ricorda più una brioche, di quelle "buone con la gelatina", alludendo con il doppio senso del termine "jelly" alla presunta gelosia di questo primato. Il tutto accompagnato dall'hashtag #LiveLongAndUnfollowMe.

In effetti, delle tante saghe di fantascienza nate in questi anni, soltanto Star Trek e Star Wars hanno oltrepassato la soglia del Terzo Millennio. Il primato di franchise più amato se lo giocano anche a colpi di tweet. Voi da che parte state?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.