FOX

Going Places: John Turturro parla del suo spin-off de Il Grande Lebowski

di - | aggiornato

John Turturro rivela qualche dettaglio su Going Places: l'attore e regista si è dichiarato molto soddisfatto del risultato e ha parlato di una commedia umana.

John Turturro Getty Images

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

Jesus Quintana sta davvero per tornare sui grandi schermi. Il giocatore di bowling con completo viola e retina in testa tornerà a far parlare di sé.

John Turturro lavora allo spin-off dal 2016, anno in cui iniziarono le riprese. La pellicola è ispirata al film francese Les Valseuses di Bertrand Blier, un road movie uscito nel 1973, e si intitolerà Going Places. La lavorazione è stata un po’ travagliata, soprattutto in fase di montaggio.

Sembra, però, che tutto sia stato risolto, anche se il film non ha ancora una data ufficiale di uscita in sala. In una recente intervista, Turturro si è dichiarato soddisfatto del risultato:

È un film vivace che mostra quanto sono stupidi gli uomini e quanto invece sono più forti le donne. Ho dovuto lavorarci un po' su, ma ora sono molto contento del risultato. Esplora quello che capita a Jesus quando esce di prigione. È una commedia, una vera commedia umana.

L’attore e regista ha anche dichiarato di aver avuto l’approvazione e l’appoggio dei fratelli Coen, registi de Il grande Lebowski, che lui ha definito degli amici:

Sono miei amici, amici intimi, e sono stati davvero di supporto quando gli ho detto che volevo esplorare più a fondo Jesus. Mi hanno detto di farlo, visto che loro non lo stavano facendo.

In effetti, il personaggio del film è stato ispirato dallo stesso Turturro, che i Coen videro recitare a teatro in un ruolo molto simile.

Poco dopo l’annuncio del 2016 riguardo il progetto dello spin-off, era stata divulgata anche la sinossi di Going Places.

Secondo quanto pubblicato, il film è la storia di un trio di disadattati, che fuggono da un nemico comune: un parrucchiere armato di pistola. La loro storia è dunque quella di una fuga dalla legge e dalla società, durante la quale nascerà anche una sorprendente storia d’amore. Il cast include Bobby Cannavale, Audrey Tautou, Susan Sarandon e Sonia Braga.

Sembrerebbe, stando sempre alle poche dichiarazioni succedutesi negli anni a partire dal 2016, che Going Places dovrebbe essere molto più sensuale rispetto a Il grande Lebowski.

Cosa ne pensate: andreste al cinema a vedere Going Places?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.