FoxComedy

Keanu Reeves che cammina in slow motion è il meme che ci meritiamo

di - | aggiornato

Una camminata al rallentatore di Keanu Reeves nella commedia Finché forse non vi separi e è diventata virale. La sequenza può essere accompagnata da qualunque brano musicale, o quasi.

Una scena di Finché forse non vi separi Netflix

162 condivisioni 0 commenti

Condividi

Chi conosce bene il web sa di non sapere: un contenuto virale può schizzare alle stelle in qualunque momento, in modo più o meno comprensibile.

L’ultimo tormentone sui social è una camminata al rallenty di Keanu Reeves, attore nella commedia di Randall Park (distribuita su Netflix), Finché forse non vi separi.

Reeves l'attimo prima camminava, quello dopo era un meme.

L’eterno Neo è vestito di nero (sarà un caso o c’entrerà con la nostalgia di Matrix?) e cammina al rallentatore, con un’andatura che può essere sovrapponibile con qualunque musica, qualunque canzone. Nella scena del film questo non è altro che un sogno romantico, che scorre sulle note di Sail, del gruppo Awolnation. La soundtrack è pregnante ma poteva essere sostituita con altri brani, che si sarebbero sposati comunque benissimo con Keanu in slow motion.

Su Twitter e Instagram, grazie ai mezzi supersmart dei social del 2019, molti utenti si sono divertiti a riproporre la scena con altre canzoni, da Forever Young di Alphaville a Heaven di Bryan Adams.

Keanu Reeves è sempre lo stesso, ma i nuovi metalinguaggi anni ’10 ne hanno ricodificato la portata, l’impatto sulla cultura, sul pubblico, sull’immaginario. C’è un DNA matrixiano in Reeves che cammina, ma tutto il resto è figlio della modernità liquida, delle reti, dei contenuti usa e getta, che in una manciata di secondi diventano virali.

La sequenza però mette in luce anche la versatilità dell’attore, convincente tanto in una rom-com quanto in uno sci-fi o in una trilogia cyberthriller. Questo eclettismo si associa benissimo ai diversi generi musicali che possono accompagnare la sua camminata o, per meglio dire, danza sul piccolo schermo.

Finché forse non ci separi parla di due amici, un ragazzo e una ragazza, che non si parlano da molto tempo e si ritrovano dopo 15 anni, quando capiscono di potersi dare, forse, la prima grande chance.

Ecco la scena originale.

Ecco qualche esempio fan-made della scena montata su altri brani.

E voi quale preferite?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.