FoxComedy

Keanu Reeves e il gelato comprato solo per fare un autografo a un fan diventano virali

di - | aggiornato

Era il 2001 quando Keanu Reeves comprò un gelato solo per firmare lo scontrino e regalare il suo autografo a un giovane fan.

Keanu Reeves ha comprato un gelato solo per fare l'autografo a un fan Getty Images

289 condivisioni 0 commenti

Condividi

Keanu Reeves non si è fatto un nome a Hollywood semplicemente per le sue doti recitative, ma anche per essere riuscito a mantenersi coi piedi per terra nonostante l'enorme successo. 

James Dator, Social Media Producer di SB Nation [un sito web dedicato esclusivamente allo sport, N.d.R.], in una serie di tweet ha raccontato di aver incontrato l'attore anni fa. Era il 2001, Dator aveva 16 anni e lavorava in un cinema a Sydney, in Australia. Una sera, mentre era sul posto di lavoro, ha visto il Neo di Matrix entrare nel locale. Immaginate l'eccitazione che deve averlo pervaso.

Dator ha scritto di essersi trovato completamente spiazzato dal vedere una celebrità. Reeves era lì per vedere il film La vera storia di Jack lo squartatore, con Johnny Depp.

Dator voleva un autografo, ma non glielo ha chiesto direttamente. Invece, ha proposto all'attore uno sconto dipendenti. Il piano era quello di dargli un foglio da firmare per ottenere il tanto desiderato autografo.

Reeves non poteva certo accettare perché non era un dipendente del cinema. Si è allontanato per poi tornare indietro dopo pochi minuti.

Resosi conto che il ragazzo cercava solamente di ottenere la firma dell'attore, Keanu Reeves gli si è avvicinato, gli ha consegnato lo scontrino di un cono gelato che aveva comprato e gli ha detto:

Ho capito che probabilmente volevi il mio autografo, così ho firmato.

Dator ha scritto di aver visto Reeves gettare poi il cono nella spazzatura mentre entrava in sala per vedere il film: la star aveva comprato il gelato solamente per poter realizzare il sogno di un suo giovane e timido ammiratore.

I tweet di James Dator sono divenuti virali online, con oltre 50mila like e quasi 20mila retweet.

In molti hanno commentato e condiviso i propri ricordi degli incontri con l'attore e hanno dato l'ennesima conferma del garbo che Keanu Reeves mostra verso suoi fan. 

Quando recitava in Matrix è andato allo strip club in cui mio marito lavorava come buttafuori. Lo ha riconosciuto, ma gli ha chiesto comunque un documento e lui non si è lamentano. Prima di andarsene ha firmato autografi per gran parte del personale.

Lavoravo in un cinema che proiettava Robin Hood - Principe dei ladri. Keanu è entrato coi suoi amici, è stato molto carino, è uscito dalla sala dopo 40 minuti. Ha fatto benissimo, quel film non migliora [dopo i i primi 40 minuti, N.d.R.]

Più volte Reeves ha dimostrato di essere un antidivo. Già a marzo 2019, per esempio, dopo essere stato costretto ad un atterraggio di emergenza, ha proseguito il resto del viaggio su un furgone con gli altri viaggiatori. Nonostante la brutta giornata trascorsa, la star del cinema ha accettato di posare coi fan per qualche foto, mostrandosi garbato e cortese.

Ancora una volta, quindi, Keanu Reeves, nel rapportarsi ai suoi ammiratori, ha palesato il suo lato più gentile e disponibile. Più umano, insomma.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.