FOX

John Wick 3: la produzione ha dovuto fare i conti con un'invasione felina!

di - | aggiornato

Se i cani hanno un ruolo di primo piano nel franchise di John Wick, una particolare invasione di gatti ha scosso il set del terzo film con Keanu Reeves. Ecco il racconto del regista Chad Stahelski.

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nei film di John Wick i cani hanno sempre avuto un ruolo fondamentale.

Basta pensare a come, nel primo film del franchise con Keanu Reeves, l'uccisione del cane di Wick abbia innestato tutta la scia di eventi della pellicola. Una certa importanza agli amici a quattro zampe è stata data, anche se in maniera più marginale, nel secondo film e così sarà per la terza pellicola, John Wick 3 - Parabellum.

Eppure, il set del terzo capitolo del franchise sul famoso sicario è stato segnato da una particolare invasione... felina. Il regista Chad Stahelski, infatti, ha ricordato l'arrivo di tanti gatti durante le riprese del sequel in quel di Essaouira, Marocco.

La sequenza include il personaggio di Wick, interpretato da Keanu Reeves, il nuovo personaggio di Sofia (interpretato da Halle Berry) e la sua coppia di pastori belga Malinois che combattono contro un piccolo esercito di assassini.

Ecco cosa è successo, nelle parole di Stahelski:

I marocchini non sono grandi amanti dei cani, ma amano tantissimo i gatti. Ce n'erano a migliaia. Siamo andati lì in inverno quando abbiamo fatto un giro di ricognizione non sembravano così tanti. Abbiamo pensato: ' Ok, ci sono un bel po' di gatti di qui, che dovremo allontanare'. Facciamo le riprese di una sequenza di spari e troviamo, invece, un migliaio di gatti. E loro non hanno paura di nulla!

Il regista ha dichiarato ad Entertainment Weekly che, di conseguenza, gli addetti ai lavori hanno dovuto costruire delle massicce gabbie per ospitare momentaneamente i gatti durante le riprese della sequenza. Si sono anche impegnati a dar loro da mangiare, con Chad Stahelski che ha aggiunto di come ci fossero più felini da sfamare rispetto ai membri del cast e dell'equipaggio messi insieme.

I segugi di Halle Berry, che si era allenata per le riprese di quella scena, dovevano essere una componente importante di quella sequenza girata in Marocco. Ma, come si può facilmente immaginare, migliaia di gatti hanno rappresentato una fonte di distrazione per i cani. Stahelski ha continuato con queste parole:

Cosa amano inseguire i cani di razza pastore belga? I fottuti gatti! Mentre Keanu Reeves sta uccidendo dieci tipi laggiù, Halle ne sta uccidendo dieci dall'altro lato, c'è uno stuntman su cui il cane dovrebbe concentrarsi. Vuoi che quel cane si concentri su quello che dovrebbe mordere e non su cosa vorrebbe mordere. E, ovviamente, loro avrebbero voluto mordere i gatti... Ad ogni modo, è stato divertente.

A parte questo piccolo "incidente di percorso", l'attrice Halle Berry in particolare ha dovuto sopportare le conseguenze fisiche dei suoi duri allenamenti per le riprese del film. L'attrice, infatti, si è addirittura rotta due costole, costringendo la produzione a rallentare le riprese delle scene che la vedevano impegnata in sforzi fisici piuttosto notevoli.

John Wick 3: Parabellum scena01 Distribution
Una scena di John Wick 3: Parabellum con Keanu Reeves e Halle Berry

In John Wick 3 - Parabellum vedremo l'affascinante sicario interpretato da Keanu Reeves inseguito da un gruppo di inferociti assassini allettati da una taglia di 14 milioni di dollari che pende sulla sua testa. Riprendendo esattamente dal punto in cui si è concluso il secondo film del franchise, la pellicola vedrà Wick tentare la fuga da New York dopo essere stato "excommunicado" dall'Hotel Continental della Grande Mela, dove si trova la sede della Gran Tavola, il sindacato di cui fanno parte i maggiori assassini del mondo.

John Wick 3 - Parabellum arriverà nei cinema italiani il 16 maggio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.