FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 8x04: gli showrunner e il cast sulle scelte di Jaime e Brienne

di -

Le scelte di Jaime e Brienne sono state al centro dell'episodio di Game of Thrones 8x04. Come influiranno sulle loro vite? Cosa accadrà ai due (amati) personaggi?

Nikolaj Coster-Waldau e Gwendoline Christie sono Jaime Lannister e Brienne di Tarth HBO

13 condivisioni 0 commenti

Condividi

La battaglia di Grande Inverno contro il Night King e gli Estranei ha cambiato tutto. Non solo per il Nord e Daenerys, ma per ciascuno di coloro che l'hanno combattuta. Anche Jaime e Brienne.

Il Kingslayer e la guerriera di Tarth hanno affrontato la morte fianco a fianco proteggendosi l'uno con l'altra e sono usciti miracolosamente vivi dallo scontro. Oltre che legati in un modo che rappresenta per entrambi un punto di svolta.

Attenzione! Possibili spoiler!

Come molti fan speravano e come probabilmente altrettanti non volevano (Arya e Gendry insegnano), i due sono finiti a letto insieme. Ma nella migliore tradizione di Game of Thrones, il loro improbabile amore è durato un battito di ciglia e li ha sprofondati nella disperazione.

D'altra parte, era inevitabile che accadesse, come ha osservato David Benioff nella featurette dell'episodio 8x04, The Last of the Starks:

Penso che il rapporto tra Jaime e Brienne ci abbia sempre affascinato, perché sono due personaggi incredibilmente diversi, eppure tra loro c'è una indiscutibile chimica.

La grandezza tragica del Kingslayer e della guerriera di Tarth risiede nella incapacità di gestire i loro sentimenti ed emozioni:

La fragilità che mostrano è in aperto contrasto con le persone che sono.

Jaime sceglie consapevolmente e con onestà di trascorrere la notte con Brienne. Ma quando viene a conoscenza della vittoria di Cersei su Daenerys, in lui scatta qualcosa. D. B. Weiss parla di un "punto di svolta" e Benioff sottolinea la natura disfunzionale del rapporto tra il Kingslayer e la sorella:

Jaime è costretto a un lungo, spiacevole momento di riflessione su chi è realmente. Per quanto abbia a cuore Brienne, la ammiri e la ami, ha una sorta di dipendenza nei confronti di Cersei, da cui non riesce a liberarsi. E anche di fronte a una qualche possibilità di essere felice e di avere un'altra vita, non la coglie.

GoT 8x02: Jaime e Brienne a Grande InvernoHDHBO
Jaime e Brienne prima della battaglia a Grande Inverno

Jaime lascia Brienne nel cuore della notte per raggiungere la sorella ad Approdo del Re e secondo Nikolaj Coster-Waldau è l'unica scelta possibile per il Kinsglayer. O almeno, l'unica che ci si poteva aspettare da lui. 

In un'intervista a Vanity Fair, l'attore danese ha spiegato che, per quanto malata, la relazione tra Jaime e Cersei presenta le dinamiche di un rapporto di lunga data. Nikolaj ha fatto un paragone con il suo matrimonio ventennale (specificando con ironia che non ha nulla a che vedere con il rapporto dei fratelli Lannister):

Ho una moglie meravigliosa. Ma in 20 anni ci possono essere degli scontri. Nell'impeto del momento, puoi essere così arrabbiato da dire: 'Oh, al diavolo!'. E tre secondi dopo, naturalmente, ti penti: 'Oh, no! Cosa sto facendo? Cosa mi sta passando per la testa?'.

D'altra parte, l'attore rimarca l'innegabile componente di dipendenza del Kingslayer nei confronti di Cersei e la sua incapacità a ripensarsi davvero:

Possiamo ridefinire noi stessi? Molte persone a un certo punto della loro vita pensano: 'Posso davvero cambiare in modo radicale? Per Jaime, tutto ha sempre ruotato intorno a Cersei. Nel momento in cui lei non c'è più stata, lui cos'è diventato? Cos'è rimasto? C'è ancora qualcosa [di lei in lui, n.d.r.]? Quando lascia Approdo del Re non ne ha idea. Non ha la risposta a questa domanda.

Come osserva Vanity Fair, la scelta di Jaime di tornare da Cersei nell'episodio 8x04 di GoT diverge da quella che il personaggio fa ne Il banchetto dei corvi. Nel romanzo di George R. R. Martin, il Kingslayer decide di non rispondere alla richiesta pressante e disperata della sorella di aiutarla nel processo intentato contro di lei dall'Alto Passero. Una posizione che sembra fare presagire il definitivo affrancamento di Jaime da Cersei.

Tuttavia, niente è ancora deciso. Nella serie, il Kingslayer sembra volere seguire una condotta d'onore. Ha giurato di combattere per i vivi e lo ha fatto. Ora che quel giuramento è estinto, tornerà dalla sorella per restare fedele alla promessa di essere loro due "da soli contro il mondo?".

Ovviamente, le conseguenze possono essere molteplici e implicare anche la (profetizzata) morte di Cersei per mano del fratello minore.

GoT 8x04: Jaime e Brienne passano la notte insiemeHDHBO
Le scelte di Jaime e Brienne cambiano per sempre la vita di entrambi

Di certo, le scelte di Jaime hanno un enorme impatto su Brienne.

In una chiacchierata a cuore aperto con Entertainment Weekly, Gwendoline Christie ha spiegato la natura confusa dei sentimenti della guerriera oltre che cavaliere di Tarth nei confronti del Kingslayer:

Non è una storia d'amore. È una strana relazione tra un uomo e una donna che non riesce a trovare una forma. In un certo senso, Brienne si sente responsabile nei confronti di Jaime per il fatto che lui abbia perso la mano per salvare il suo onore. È una cosa che lui ha fatto consapevolmente, ma che lei non può ignorare. Tra loro c'è qualcosa, ma Brienne non ha mai avuto una relazione prima e Jaime l'ha avuta solo con sua sorella. Sono due persone altamente disfunzionali a livello di sentimenti.

Secondo l'attrice, avere combattuto insieme ed essersi affidati e presi cura completamente l'una dell'altro è stata una sorta di miccia. D'altra parte, Brienne ha scelto con totale libertà e consapevolezza di passare la notte con Jaime:

Penso che sia importante che venga mostrato che lei decide [di fare l'amore con il Kingslayer, n.d.r.]. Brienne è vergine. [...] È importante che decida di esplorare la vita in quel modo e di fare quella esperienza. Ho sempre voluto che, se doveva succedere, avvenisse per sua volontà. Sono contenta che [Brienne, n.d.r.] abbia fatto in modo che accadesse.

Gwendoline ha dichiarato che è giusto e naturale che Brienne abbia un momento di intimità:

Penso che se affronti la morte e sopravvivi, vuoi provare tutto quello che la vita ha da offrire. Non farlo non sarebbe umano. È una donna e come tale prova desiderio sessuale: perché non dovrebbe viverlo?

Brienne e Jaime all'inizio del loro viaggioHDHBO
Brienne e Jaime all'inizio del loro rapporto

D'altra parte, la decisione di Jaime di andarsene la colpisce al cuore (e come lei, molti fan):

Ero così arrabbiata per lei. È straziante. Ma è la vita, non è vero? La vita è straziante. Non pensavo che sarebbero mai stati insieme. Non pensavo che sarebbe mai successo. E adesso posso sentire un milione di cuori infranti.

Tuttavia, Brienne non rinuncerà a essere quella che è. Non rinnegherà sé stessa e la propria natura:

Sono contenta che lei non vada in pezzi. Brienne torna a essere una guerriera. Perché è quello che ama. È importante, perché una donna non ha bisogno di un compagno per essere felice. Non ha bisogno di un uomo per essere definita. Ma mio Dio... in fondo Game of Thrones è questo, no? Proprio quando pensi che le cose stiano andando bene, ti colpisce più forte che mai...

Proprio così. E la sensazione è che il peggio debba ancora arrivare. L'appuntamento è per lunedì 13 maggio, alle 3:00 del mattino, su Sky Atlantic.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.