FOX

Game of Thrones: gli eventi più importanti stagione per stagione in attesa degli episodi finali

di - | aggiornato

Game of Thrones 8 è alle porte... come la Grande Guerra. Ma cosa ha portato la storia e i protagonisti al punto in cui sono? Cosa è importante ricordare in vista degli episodi finali? Quali sono gli eventi cruciali di ogni stagione?

559 condivisioni 1 commento

Condividi

Dopo un'attesa estenuante, Game of Thrones sta (finalmente) per tornare. Il 14 aprile (il 15 aprile alle 3.00 del mattino in Italia) andrà in onda il primo degli attesissimi episodi finali e da quel momento inizierà una vertiginosa corsa di 410 minuti, che svelerà il destino di Jon, Daenerys e tutti gli altri. E chi sederà sul Trono di Spade. Forse. Perché con il Night King e la sua armata in marcia su Westeros non è detto che ci siano ancora (sette) regni da governare.

Ma come si è arrivati da un Guardiano della Notte in fuga da un forza mortale, gelida e primordiale come le nevi del Nord all'imminente, inevitabile Grande Guerra?

Dipanare e riavvolgere i fili dell'intreccio di storie, intrighi e destini dell'adattamento per la TV delle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin richiederebbe un trattato così ponderoso da occupare più di uno scaffale della biblioteca della Cittadella di Vecchia Città. Per questa ragione, è inevitabile e necessario fare una selezione tra gli snodi narrativi da ricordare in vista degli episodi finali.

L'approfondimento che state leggendo vuole essere proprio questo. Non un riassunto di tutto quello che è accaduto fino adesso nella serie HBO, ma una sorta di promemoria degli eventi più importanti stagione per stagione. Quelli che hanno emozionato i fan, che sono e/o potrebbero essere cruciali nella narrazione e che alimentano le innumerevoli teorie sulla serie che rimbalzano sul web.
Con il disclaimer che (ovviamente) non ha la pretesa di essere esaustivo.

Gli eventi più importanti della stagione 1

La comparsa degli Estranei

Tre Guardiani della Notte partono da Castello Nero per una missione di esplorazione oltre la Barriera. Uno di loro scopre dei cadaveri orrendamente mutilati disposti a formare una sorta di disegno e quello di una bambina trafitta contro un tronco. Ma quando conduce i suoi confratelli sul posto, i corpi sono scomparsi. I morti sono stati riportati in vita da un Estraneo, che uccide i due ranger anziani e risparmia (non è chiaro perché) il ragazzo.

L'appuntamento tra il giovane e la morte è solo rinviato. Dopo avere disertato, il ranger viene giustiziato da Ned Stark con la sua enorme spada, Ghiaccio.

La strage degli Estranei in GoT 1x01HDHBO
I corpi delle vittime dell'Estraneo disposti a formare un misterioso simbolo

I cuccioli di metalupo

Mentre sta facendo ritorno a Grande Inverno, Ned si imbatte in un metalupo (simbolo di Casa Stark) che è stato ucciso da un cervo (simbolo di Casa Baratheon). L'esemplare è una femmina e con lei ci sono 6 cuccioli. Il Lord Protettore del Nord ne affida uno a ciascuno dei suoi figli, compreso quello che ha avuto al di fuori del matrimonio: Jon Snow. Il metalupo del ragazzo è diverso dagli altri cuccioli, così come Jon è diverso dai suoi fratelli.

Il duplice tentativo di omicidio di Bran Stark

Il piccolo Bran Stark sorprende i fratelli gemelli Cersei e Jaime Lannister mentre consumano un rapporto sessuale in una torre abbandonata di Grande Inverno. Per evitare che possa raccontare quello che ha visto, lo "Sterminatore di Re" (così chiamato perché ha ucciso il Re Folle Aerys Targaryen) lo spinge nel vuoto. Il ragazzino resta paralizzato, ma sopravvive. E (almeno in apparenza) sembra non ricordare nulla di quello che è accaduto.

In seguito, un misterioso sicario cerca di assassinare Bran con una preziosa daga di acciaio di Valyria, ma viene fermato dal metalupo del giovane Stark. Ad Approdo del Re, Catelyn Stark viene informata da Petyr Baelish (il cui soprannome è Ditocorto) che un tempo la daga apparteneva a lui, ma che Tyrion Lannister (detto “il Folletto”) gliel'ha vinta. Però, come faceva Ditocorto, un uomo di origini modeste, a possedere una arma di tale, incredibile valore?

Gli uccelli di Game of Thrones

Quando Re Robert Baratheon arriva a Grande Inverno per convincere l'amico di lunga data Ned a diventare il suo nuovo Primo Cavaliere (dopo la morte di Jon Arryn, apparentemente avvelenato dai Lannister), va a rendere omaggio alla tomba della sua amata promessa sposa Lyanna Stark (sorella di Ned) e appoggia sulla mano della statua una piuma.

Dopo la caduta dalla torre che gli costa l'uso delle gambe, il piccolo Bran Stark comincia a sognare un corvo con tre occhi, che (inizialmente) lo conduce nella cripta di Grande Inverno.

Cersei definisce più volte Sansa Stark una "piccola colomba" e una "colombella".

I Guardiani della Notte sono chiamati anche Corvi Neri e i corvi sono il principale mezzo per la trasmissione delle informazioni a Westeros.

Il Maestro dei Sussurri di Approdo del Re, il "Ragno" Varys, conosce tutto (o quasi) quello che accade grazie ai suoi “uccelletti”, bambini di strada che ascoltano discretamente ogni cosa e gliela riferiscono in cambio di piccoli doni.

Jon Snow, il fuoco e Lungo Artiglio

Dopo essere diventato un Guardiano della Notte, Jon Snow viene scelto come attendente dal Lord Comandante Jeor Mormont (che riconosce in lui un leader e vuole addestrarlo). Il giovane salva la vita all'uomo (padre di Ser Jorah Mormont), uccidendo con il fuoco due non morti rianimanti dalla magia degli Estranei. Nel farlo si brucia una mano.

Come ringraziamento, il Lord Comandante gli regala la sua spada di acciaio di Valyria, Lungo Artiglio, per la quale fa forgiare una nuova elsa a forma di testa di metalupo.

L'addestramento (e il primo omicidio) di Arya Stark

Alla vigilia della partenza di Arya per Approdo del Re, Jon regala alla adorata sorella una spada, Ago. Quando Ned lo scopre, anziché sgridare la figlia, ingaggia un maestro d'armi di Braavos per darle lezione di combattimento, Syrio Forel. L'uomo si sacrifica (o almeno così sembra) per permettere ad Arya di fuggire, quando il padre viene arrestato per tradimento.

Durante la fuga, la giovane Stark uccide un ragazzino che la riconosce e vuole denunciarla.

Arya in fuga nelle stagioni 1 e 8HDHBO
Arya in fuga ad Approdo del Re nella stagione 1 e... in un luogo misterioso nella stagione 8. La somiglianza tra le due scene è solo un caso?

I figli bastardi di Robert Baratheon

Mentre cerca di capire chi ha ucciso Jon Arryn e perché, Ned scopre che Robert Baratheon ha diversi figli illegittimi (oltre al fatto che quelli legittimi in realtà sono frutto della relazione incestuosa tra Cersei e Jaime). L'uomo ne trova alcuni, tra cui anche un ragazzo di nome Gendry, che sta imparando il mestiere di fabbro in una delle botteghe della capitale.

In seguito all'esecuzione di Ned, il giovane parte alla volta di Castello Nero con la carovana del Guardiano della Notte Yoren, insieme ad Arya travestita da ragazzo.

La lettera di Sansa

Dopo l'arresto di Ned, Cersei obbliga Sansa a scrivere una lettera a suo fratello Robb (che è stato proclamato Re del Nord e tiene in ostaggio Jaime), in cui lo informa del tradimento del padre nei confronti della Corona e gli chiede di smettere di combattere e di giurare fedeltà a Re Joffrey.

L'esecuzione di Ned Stark

Sansa chiede a Joffrey di risparmiare suo padre Ned. La giovane promette che l'uomo confesserà il suo tradimento alla Corona e poi si unirà ai Guardiani della Notte. Il re all'apparenza accetta, ma poi fa giustiziare il Lord Protettore di Grande Inverno.

I draghi di Daenerys

Daenerys Targaryen viene data in sposa dal fratello Viserys al Dothraki Khal Drogo per stringere un'alleanza con lui e ottenere che il potente guerriero lo aiuti a riconquistare il Trono di Spade, di cui si considera il legittimo erede. Il giorno delle nozze, la giovane riceve in dono da Magistro Illyrio Mopatis (alleato di Varys) tre uova di drago pietrificate (almeno, all'apparenza).

Quando Khal Drogo muore, Daenerys allestisce una pira funebre per l'amato marito e si getta tra le fiamme con le uova. Il mattino seguente, quando il fuoco si è esaurito, Ser Jorah Mormont la ritrova viva insieme a tre cuccioli di drago: Drogon, Rhaegal e Viserion.

Daenerys e il neonato DrogonHDHBO
Daenerys con Drogon appena nato

Il gesto della Khaleesi è stato consapevole? Daenerys aveva scoperto in precedenza di essere immune al fuoco, tuttavia non poteva sapere se le fiamme avrebbero fatto schiudere la uova. Ma a risvegliare i draghi è stato il fuoco o la morte sulla pira della maegi Mirri Maz Duur? O altro?

La profezia di Mirri Maz Duur

Dopo che Khal Drogo rimane ferito in combattimento, Daenerys chiede alla maegi Mirri Maz Duur di curarlo. La Khaleesi ha salvato la donna dalla violenza dei soldati Dothraki e crede che Mirri le sia fedele. Ma in realtà non è così. La donna fa morire il figlio di Drogo che Daenerys porta in grembo e riduce il guerriero in uno stato vegetativo.

Khal Drogo è morto per sempre? Mirri dice enigmaticamente alla Khaleesi:

Quando il sole sorgerà a occidente e tramonterà a oriente. Quando i mari si seccheranno e le montagne voleranno via nel vento come foglie morte. Quando il tuo grembo sarà di nuovo fecondo e tu darai vita a un figlio vivo. Allora, e solo allora, lui farà ritorno.

Il Gioco del Trono

Alla morte di Robert Baratheon, Joffrey Baratheon diventa il nuovo Re dei Sette Regni. Robb Stark viene acclamato Re del Nord.

Gli eventi più importanti della stagione 2

Il tradimento di Theon Greyjoy

Robb Stark invia Theon Greyjoy da suo padre, Balon Grejyoj, per convincere le Isole di Ferro a combattere al fianco degli Stark contro i Lannister. Ma Theon lo tradisce e conquista Grande Inverno con una piccola guarnigione. Bran e Rickon Stark fuggono grazie all'aiuto della Bruta Osha e di Hodor. Il giovane Greyjoy fa uccidere e bruciare i figli di un contadino per fare credere che i fratelli Stark siano morti.

La sorella Yara raggiunge Theon e gli dice di seguirla e di abbandonare il castello. Il fratello non le dà ascolto e si prepara ad affrontare l'assedio del figlio bastardo di Roose Bolton, inviato dal padre con il benestare di Robb. Ma i suoi uomini non sono intenzionati a morire inutilmente e lo rendono inoffensivo per consegnarlo ai Bolton.

Maestro Luwin viene ferito gravemente e muore nel Parco degli Dei. Bran, Rickon, Osha e Hodor, che erano nascosti nella Cripta di Grande Inverno, fuggono verso Nord.

I figli di Craster

Un largo contingente di Guardiani della Notte è in missione oltre la Barriera guidato dal Lord Comandante Jeor Mormont. I Corvi Neri si fermano nell'insediamento del Bruto Craster. L'uomo vive con le sue numerose figlie, con le quali ha rapporti incestuosi. Invece, non c'è traccia dei figli maschi. Jon Snow scopre che vengono sacrificati ancora in fasce agli Estranei.

Sam Tarly oltre la Barriera

All'insediamento di Craster, Sam Tarly conosce Gilly. La ragazza è incinta e chiede al giovane di aiutarla. Ma Sam non può, perché Craster caccia lui e i suoi confratelli, dopo che Jon Snow lo ha sorpreso mentre sacrificava il figlio agli Estranei.

In seguito, con gli altri Corvi Neri, Sam arriva in un avamposto nel profondo Nord, chiamato il Pugno dei Primi Uomini. Mentre scava delle latrine con Ed e Grenn, trova una botola chiusa con una pietra su cui ci sono delle misteriose incisioni. I tre la aprono e dentro scoprono un mantello, in cui sono avvolti dei pugnali di vetro di drago (ossidiana) e un corno. Cosa sono? Perché erano nascosti lì?

Il misterioso corno trovato da SamHDHBO
Il corno trovato da Sam oltre la Barriera potrebbe essere (molto) importante...

Più tardi, rimasto indietro e lontano dai suoi confratelli, Sam si ritrova in mezzo a un'orda di non morti, guidata da un Estraneo. La creatura di ghiaccio sembra non vederlo (o lo ignora?) e procede la sua marcia verso Sud.

Jon Snow oltre la Barriera

Dopo che Craster ha cacciato il contingente di Guardiani della Notte dal suo insediamento, Jon e i suoi confratelli riprendono la loro marcia verso Nord. Al Pugno dei Primi Uomini, incontrano il ranger Qhorin il Monco e il bastardo di Grande Inverno si unisce alla sua missione per uccidere l'ex Guardiano della Notte Mance Ryder, eletto Re oltre la Barriera dai Bruti.

Durante la marcia verso l'accampamento del Corvo Nero disertore, la piccola squadra ha la meglio su una pattuglia di Bruti e cattura una di loro, Ygritte. Jon viene incaricato di ucciderla, ma non ci riesce. La ragazza scappa e il giovane Guardiano della Notte cade in un'imboscata e viene portato al cospetto del Signore delle Ossa. Ygritte ottiene che Jon venga risparmiato.

In seguito, Jon affronta e uccide in duello Qhorin il Monco, dopo che quest'ultimo gli dice di farlo per ottenere la fiducia dei Bruti e infiltrarsi tra le loro fila.

La magia di Melisandre

Dopo la morte di Robert Baratheon, il fratello Stannis reclama per sé il Trono di Spade, dal momento che Ned Stark l'ha avvisato che Joffrey, Myrcella e Tommen sono figli di Cersei e Jaime. Il Baratheon ha per consigliera Melisandre, una Sacerdotessa Rossa di R'hollor (il Signore della Luce). La donna legge misteriosi oracoli tra le fiamme ed è convinta che Stannis sia il Principe che venne promesso.

Dopo avere avuto un rapporto sessuale con lui, Melisandre partorisce un'ombra nera, che si infiltra nell'accampamento di Renly Baratheon (l'altro fratello di Robert, che a sua volta rivendica l'Iron Throne) e lo uccide. Ser Davos Seaworth (amico e consigliere di Stannis) assiste alla spaventosa magia.

La lista di Arya

Arya inizia a stilare la lista dei “nomi dell’odio” durante il viaggio verso Nord, dopo una conversazione con Yoren.

Quando era poco più vecchio di lei, l’uomo ha assistito all’omicidio di suo fratello per mano di un giovane chiamato Willem. Da allora, ha ripetuto il suo nome ogni sera, prima di dormire, fino a quando lo ha trovato e lo ha ucciso.

L'incontro tra Arya e gli Uomini senza Volto

Arya è in viaggio verso Nord con Yoren, Gendry e Frittella, quando un contingente di Guardie Reali in cerca di Gendry li attacca. Durante il combattimento, la giovane Stark salva la vita a tre uomini, tra cui uno di nome Jaqen H'ghar. Questi le dice che il Dio Rosso reclama tre morti e che ucciderà tre persone che lei gli indicherà. Arya sfrutta l'offerta di Jaqen H'ghar per fuggire da Harrenhal (una roccaforte dell'esercito dei Lannister) insieme a Gendry e Frittella.

In seguito, l'uomo propone alla giovane Stark uno speciale addestramento a Braavos. Ma Arya rifiuta. Prima di congedarsi, Jaqen H'ghar lascia alla ragazza una vecchia moneta di ferro e le dice che, se avrà bisogno di aiuto, non dovrà fare altro che consegnarla a un uomo di Braavos e pronunciare la frase "Valar morghulis" ("Tutti gli uomini devono morire"). Poi l'uomo dice che Jaqen H'ghar è morto. Con una misteriosa magia, cambia aspetto e se ne va.

Jaime Lannister e Brienne di Tarth

Dopo avere assistito incredula e impotente all'omicidio di Renly Baratheon, Brienne di Tarth giura fedeltà a Catelyn Stark e accetta la missione di riportare Jaime ad Approdo del Re per scambiarlo con Sansa e Arya. Il Kingslayer si mostra sprezzante nei confronti della donna, ma inizia a cambiare atteggiamento quando la vede combattere e intuisce l'onore che motiva le sue azioni.

L'Altofuoco

Durante i preparativi per affrontare l'attacco della flotta di Stannis, Tyrion scopre che sotto Approdo del Re è stoccato un enorme quantitativo di Altofuoco e che tutta la capitale è minata. Ad accumulare la pericolosa sostanza è stato Aerys Targaryen. Negli ultimi giorni del suo regno, il Re Folle ripeteva ossessivamente la frase:

Bruciateli tutti!

Il Re Folle Aerys TargaryenHDHBO
Il Re Folle Aerys Targaryen era ossessionato dall'Altofuoco e... voleva "bruciarli tutti"

La visione di Daenerys nella Casa degli Eterni

In seguito a un lungo e difficile viaggio, Daenerys, Ser Jorah Mormont e quello che resta del Kahalasar di Drogo arrivano a Qarth e sono accolti da Xaro Xhoan Daxos. Ma l'uomo trama contro la Khaleesi e insieme al mago Pyat Pree ruba i draghi della giovane Targaryen.

Per salvarli, Daenerys si reca alla Casa degli Eterni, dove ha una visione (dal minuto 2:52 nel video qui sotto). La giovane vede l'Iron Throne in una Fortezza Rossa distrutta dal fuoco e coperta di neve. La Madre dei Draghi allunga una mano per toccarlo, ma il pianto dei suoi "figli" la distrae. La Khaleesi lo segue e si ritrova nel cunicolo della Barriera che conduce alla Foresta Stregata. In mezzo alla neve c'è un tenda e dentro Daenerys trova Khal Drogo e il loro figlioletto, Rhaegal.

La giovane Targaryen ha visto il suo destino?

Il Gioco del Trono

Dopo la morte di Renly Baratheon, i Tyrell (Lord Protettori dell'Altopiano) si alleano con i Lannister e aiutano Tywin a sconfiggere Stannis. In seguito alla vittoria, Margaery Tyrell diviene la nuova promessa sposa di Joffrey, al posto di Sansa. Robb Stark rompe il giuramento fatto a Walder Frey di sposare una delle sue figlie e si unisce in matrimonio con l'infermiera Talisa, incontrata sul campo di battaglia.

Gli eventi più importanti della stagione 3

Il viaggio di Bran Stark

Nel viaggio verso Nord con Rickon, Osha e Hodor, Bran fa molti sogni. Il giovane Stark vede sé stesso come un lupo, incontra i suoi fratelli e sua madre e si trova faccia a faccia con un ragazzo sconosciuto che sembra sapere molto di lui. Poco tempo dopo, Bran e il suo gruppo incontrano realmente il giovane. Il ragazzo si chiama Jojen Reed ed è il figlio di Howland Reed, uno dei vassalli più fedeli di Ned Stark e colui che ha combattuto con l'ex Lord Protettore del Nord alla Torre della Gioia di Dorne. Jojen dice a Bran che lui e sua sorella Meera sono lì per scortarlo a Nord dal Corvo a Tre Occhi. Inoltre, gli rivela che loro due sono dei metamorfi, ovvero possono controllare altre creature viventi.

La piccola compagnia incrocia la sua strada con quella di Jon Snow nei pressi di un vecchio mulino e per la prima volta Bran prende possesso di Hodor e del suo metalupo, Estate. In seguito, il gruppo si divide. Osha porta Rickon dagli Umber a Ultimo Focolare. Bran e gli altri continuano verso Nord e lungo la strada incontrano Sam e Gilly.

La missione di Jon Snow

Jon incontra Mance Ryder e sembra ottenere la sua fiducia. Il giovane Guardiano della Notte si reca con il Re oltre la Barriera al Pugno dei Primi uomini e nella neve trovano teste e arti di cavallo disposti a formare una sorta di spirale. Mance Ryder decide che è tempo di attaccare Castello Nero e manda in avanscoperta un manipolo di 20 uomini. La squadra è guidata da Tormund e comprende anche Jon, Ygritte e il metamorfo Orell. Durante il viaggio verso la Barriera, il bastardo di Grande Inverno si innamora della giovane Bruta, ma la fedeltà al suo giuramento prevale e tradisce lei e gli uomini del Popolo Libero.

GoT: il marchio degli EstraneiHDHBO
Ogni massacro degli Estranei diventa un simbolo...

Dopo essere sopravvissuto a un combattimento con i Bruti grazie all'intervento dei metalupi Estate e Cagnaccio (controllati da Bran), Jon si dirige verso Castello Nero per avvisare i suoi confratelli dell'attacco. Lungo la strada, Ygritte lo ferisce con tre frecce, ma Jon riesce comunque ad arrivare a destinazione.

La magia di Thoros di Myr

Nel viaggio verso Delta delle Acque (governato dai Tully, la famiglia di Catelyn Stark), Arya, Gendry e Frittella incontrano la Fratellanza Senza Vessilli. Del gruppo fa parte Thoros di Myr, un Sacerdote Rosso che ha riportato indietro dalla morte per ben 6 volte Beric Dondarrion. Quest'ultimo è il cavaliere che Ned Stark aveva inviato al Nord per fermare le razzie di Ser Gregor Clegane (detto la Montagna).

Melisandre, Arya e la magia di R'hllor

Melisandre si incontra con la Fratellanza Senza Vessilli per prendere Gendry, nelle cui vene scorre sangue di re. Quando Arya l'affronta, la Sacerdotessa Rossa le dice:

Vedo dell'oscurità in te e in quella oscurità ci sono degli occhi che mi fissano. Occhi scuri, occhi azzurri, occhi verdi. Occhi che tu farai chiudere per sempre. Ci incontreremo ancora.

La donna predice il destino di Arya? Il proprio? Quello di entrambe?

In seguito, Melisandre porta Gendry a Roccia del Drago. La Sacerdotessa Rossa applica 3 sanguisughe sul corpo del giovane e invita Stannis a buttarle in un braciere, pronunciando i nomi degli usurpatori: Robb Stark, Balon Greyjoy e Joffrey Baratheon. È questo rituale a decidere la sorte dei 3?

Il salvataggio di Qyburn

Quando Robb Stark arriva ad Harrenhall, scopre che la Montagna ha ucciso centinaia di uomini fedeli agli Stark. Tra i sopravvissuti c'è un ex Maestro della Cittadella, Qyburn. Robb lo fa curare e Roose Bolton lo assolda tra le sue fila.

La mano destra di Jaime Lannister

Durante il viaggio con Brienne verso Approdo del Re, Jaime Lannister viene riconosciuto e catturato da un gruppo di uomini dei Bolton. Per impedire che Brienne venga stuprata, lo Sterminatore di Re dice al loro capo, Locke, che il padre della donna ricompenserà con un quantità di zaffiri pari al peso della figlia chi gliela riporterà illibata. Poi promette all'uomo l'oro dei Lannister se lascerà lui libero. Ma per tutta risposta, Locke gli amputa la mano destra.

L'onore di Jaime Lannister

Dopo essere arrivato fortunosamente ad Harrhenal con Brienne, Jaime viene curato da Qyburn. Mentre si sta riprendendo dalla ferita, il giovane Lannister rivela alla donna di avere ucciso Re Aerys il Folle perché voleva "bruciare tutti". Jaime spiega molto turbato di avere rotto il proprio giuramento per impedire un massacro, ma che nessuno gli ha creduto, a partire da Ned Stark. Da quel momento è diventato lo Sterminatore di Re: un uomo senza onore.

Theon Greyjoy e Ramsay Snow (Bolton)

Theon viene consegnato a Ramsay Snow dai suoi uomini. Il giovane non lo sa e crede che il ragazzo sia un emissario della sorella e che presto Yara andrà a salvarlo. Ramsay conduce su Theon una sadica tortura psicologica e fisica, che culmina nell’evirazione dell’erede delle Isole di Ferro. Il giovane diventa completamente succube del suo aguzzino, che gli cambia nome in “Reek” (“Putrido”).

Le conquiste di Daenerys

A Essos, Daenerys conquista Astapor. La Madre dei Draghi ottiene la totale lealtà dell'Esercito degli Immacolati (che elegge come proprio comandante Verme Grigio) e degli schiavi liberati della città (tra cui Missandei). Successivamente, la Khaleesi prende possesso della vicina Yunkai, grazie all'aiuto del mercenario dei Secondi Figli, Daario Naharis, che le giura fedeltà. Ancora una volta, Daenerys libera tutti gli schiavi e viene acclamata Mhysa, ovvero "Madre".

L'accalmazione di DaenerysHDHBO
Daenerys conquista Meereen e viene acclamata Mhysa

Arya e il Mastino

Dopo essere fuggita dalla Fratellanza Senza Vessilli, Arya viene "catturata" da Sandor Clegane (detto il Mastino). L'uomo ha intenzione di riportarla da suo fratello e sua madre a Delta delle Acque per ricevere una ricompensa. Tra la ragazza e Clegane (che è sulla lista della giovane Stark) inizia a prendere forma un rapporto fatto di sentimenti contrastanti.

Le Nozze Rosse

Robb Stark decide di conquistare la dimora dei Lannister, Castel Granito, e per riuscirci chiede aiuto a Walder Frey. Il Re del Nord domanda formalmente scusa al Lord delle Torri Gemelle per avere rotto l'accordo matrimoniale e per suggellare l'alleanza propone le nozze tra Lord Edmure Tully (fratello minore di Catelyn Stark) e una delle figlie dell'uomo. Walder Frey accetta, ma il matrimonio non è altro che una trappola. Robb, Talisa (che aspetta un bambino), Catelyn e gli uomini fedeli agli Stark vengono assassinati spietatamente dai Frey e dai Bolton, che hanno stretto un accordo con Tywin Lannister. 

Arya assiste allo scempio del corpo del fratello (su cui è stata attaccata la testa del suo metalupo) e viene portata via di peso dal Mastino.

L'uccisione di un Estraneo da parte di Sam

Dopo avere fatto ritorno da Craster, un guppo di Guardiani della Notte si ammutina e uccide il Bruto e il Lord Comandante Jeor Mormont. Sam e Gilly (che intanto ha avuto un bambino) approfittano della confusione per fuggire. Durante il viaggio verso Castello Nero, vengono sorpresi da una moltitudine di corvi e poi vedono comparire un Estraneo. Sam lo affronta e riesce a ucciderlo con una delle lame di ossidiana che ha trovato al Pugno dei Primi Uomini.

Quando arrivano alla Barriera, i due informano Maestro Aemon della morte del Lord Comandante e della marcia degli Estranei. Il vecchio saggio invia corvi in tutta Westeros per avvisare del pericolo e chiedere rinforzi. Gli unici a credere al messaggio e a prepararsi a partire per Castello Nero sono Melisandre, Stannis e Ser Davos.

Il Gioco del Trono

Tyrion Lannister sposa Sansa Stark. Ser Petyr Baelish e Lysa Arryn diventano promessi. Walder Frey e Lord Roose Bolton sono nominati Lord Protettore delle Terre dei Fiumi e Lord Protettore del Nord.

Gli eventi più importanti della stagione 4

La fusione di Ghiaccio

Tywin Lannister fa fondere la grande spada appartenuta a Ned Stark, Ghiaccio. L'uomo fa forgiare due nuove armi: una per Jaime (tornato ad Approdo del Re con Brienne e Qyburn) e una per Joffrey. Il nipote chiama la propria Lamento di Vedova. Il figlio dona la sua a Brienne di Tarth, quando la donna lascia la capitale con Podrick (l’ex scudiero di Tyrion, detto Pod) per andare in cerca di Sansa. Brienne battezza la spada Giuramento. In seguito alla morte di Joffrey, Lamento di Vedova diventa di Jaime.

Tywin osserva che Ghiaccio era un vero e proprio spreco di acciaio di Valyria. Ma era davvero così? Oppure Ghiaccio era molto di più che la spada ancestrale di Casa Stark?

Quando il patriarca dei Lannister fa fondere Ghiaccio, brucia il suo grande fodero di pelle di lupo.

La morte di Joffrey Lannister

Durante la festa per il suo matrimonio con Margaery Tyrell, Joffrey costringe lo zio a fargli da coppiere e poco dopo muore avvelenato tra atroci sofferenze. I sospetti ricadono immediatamente su Tyrion, che viene arrestato per essere sottoposto a processo.

In realtà, l'omicidio di Joffrey è stato orchestrato da Olenna Tyrell e Ditocorto. Lord Petyr Baelish ha consegnato a un ex cavaliere salvato da Sansa un collana, dicendogli di donarla alla giovane Stark come ringraziamento. Una pietra del gioiello conteneva il veleno che è stato usato da Olenna al ricevimento per uccidere il neo sposo di sua nipote.

La magia degli Estranei

Dopo la morte di Craster, i Guardiani della Notte disertori sono i nuovi padroni dell'insediamento. Imitando il comportamento del Bruto (ma senza la consapevolezza di quest'ultimo), il leader Karl ordina al confratello Rast di abbandonare nella foresta l'ultimo bambino nato dagli incesti del padre con le figlie.

Il neonato viene preso da un Estraneo, che lo conduce in un luogo misterioso dove lo aspettano altri suoi simili. Il White Walkers adagia il bambino su un altare e il Night King lo trasforma in un Estraneo.

La visione di Bran Stark all'albero-diga

Durante il viaggio verso il Nord, Estate mostra a Bran un albero-diga. Il giovane Stark chiede a Hodor di avvicinarlo alla pianta e ha una visione.

Bran vede il corvo con tre occhi che vola nella Cripta di Winterfell, poi qualcuno (Ned Stark?) che affila una spada (Ghiaccio?). In seguito, gli appaiono suo padre e un grande albero-diga, che lo invita a raggiungerlo. Dopo, il giovane Stark vede la bambina uccisa dagli Estranei nel loro primo massacro (quello scoperto dai 3 ranger), uno stormo di corvi, la sala dell'Iron Throne e la Fortezza Rossa deserte e coperte di neve e un'immagine fuggevole... come riflessa in una lastra di ghiaccio... che gli mostra il volto del Night King. La visione si conclude con lui che cade dalla Torre di Grande Inverno e l'ombra di un drago in volo su Approdo del Re.

GoT: il volto nella visione di BranHDHBO
Il misterioso volto (apparentemente riflesso) nella visione di Bran

L'esperienza onirica consente a Bran di raggiungere il luogo in cui si trova il Corvo a Tre Occhi (dove Jojen muore). Ma gli mostra anche un futuro più lontano? Per Westeros e... per lui?

Sansa Stark e Ditocorto

Immediatamente dopo la morte di Joffrey, Sansa viene condotta dal cavaliere che ha salvato alla nave di Ditocorto. Quest'ultimo uccide l'uomo perché non possa tradirlo.

Lord Petyr Baelish porta la ragazza a Nido dell'Aquila, da sua zia Lysa Arryn. Ditocorto sposa la donna, che rivela che è stata lei (e non i Lannister) ad avvelenare il marito, il Primo Cavaliere Jon Arryn, dietro suggerimento dell'uomo. Consolidata la propria posizione, Lord Bealish uccide Lysa. Sansa regge il gioco a Ditocorto e convince i Lord fedeli a sua zia che la donna si è suicidata.

La battaglia alla Barriera

Dopo avere ucciso i Guardiani della Notte disertori (tra cui anche Locke, inviato a Nord dai Bolton per trovare Bran e Rickon), i Corvi Neri si preparano all'assalto dell'esercito del Popolo Libero. Nella battaglia alla Barriera muoiono Grenn e Pyp, amici di Jon e Sam, e quest'ultimo uccide un feroce Thenn (dopo l'Estraneo, un altro avversario apparentemente imbattibile per il mite ragazzo). Il bastardo di Grande Inverno finisce sotto il tiro dell'arco di Ygritte, ma la ragazza esita e viene uccisa da Olly (unico sopravvissuto al massacro del suo insediamento da parte dei Bruti). Alla fine, i Guardiani della Notte hanno la meglio e Tormund viene preso prigioniero.

Jon Snow va all'accampamento di Mance Rayder e mentre è con il Re oltre la Barriera sopraggiunge l'esercito di Stannis (finanziato con l'oro della Banca di Ferro di Braavos). 

Il tradimento di Ser Jorah Mormont

Dopo avere conquistato Meereen, Daenerys ne fa il proprio quartier generale. Mentre è alle prese con la rivolta degli schiavisti (che hanno riconquistato Astapor e Yunkai) e con i problemi creati dalla natura selvaggia dei suoi draghi, un "uccelletto" di Varys consegna al suo consigliere Ser Barristan Selmy (ex Comandante della Guardia Reale deposto dai Lannister) una copia del perdono reale di Robert Baratheon per Ser Jorah Mormont.

La giovane Targaryen scopre che quello che credeva il suo alleato più fidato è stato inviato dalla corona per spiarla e forse ucciderla. In realtà, Ser Jorah è rimasto subito conquistato da Danerys e l'ha realmente servita con totale dedizione. Ma Daenerys gli ordina di lasciare la città e non tornare mai più.

Il processo e la fuga di Tyrion

In seguito alle trame di Cersei (e probabilmente di Tywin), Tyrion viene condannato a morte. Ma il Folletto invoca il diritto divino del verdetto per singolar tenzone. Dopo il rifiuto di Jaime e Bronn, il Principe Oberyn Martell di Dorne si offre di combattere per lui. L'uomo ha intenzione di vendicare la morte della sorella Elia e dei suoi figli, uccisi dalla Montagna (il campione scelto da Cersei). Inizialmente, sembra che la Vipera Rossa possa avere la meglio. Ma alla fine, Ser Gregor Clegane uccide Oberyn.

La Vipera Rossa uccisa dalla MontagnaHDHBO
La morte brutale (e splatter) di Oberyn Martell per mano della Montagna

Nella notte, Jaime fa fuggire Tyrion, dicendogli che al porto c'è Varys, che lo aspetta per farlo salire su una nave. Ma prima di arrivare a destinazione, il Folletto uccide la sua ex amante Shae (che trova nel letto di suo padre) e lo stesso Tywin. Quando Varys sente suonare le campane che annunciano la morte del Primo Cavaliere, decide di fuggire con Tyrion.

La pietà di Arya Stark e la partenza da Westeros

Arya e il Mastino si imbattono in Brienne e Pod e la donna e Clegane ingaggiano un feroce combattimento. Alla fine, Brienne ha la meglio. Ma la giovane Stark scappa. La ragazza ritrova il Mastino morente e anche se lui è sulla sua lista e le chiede di ucciderlo, lei gli ruba i soldi e lo risparmia. O forse pensa di lasciarlo morire per le ferite.

Arya si dirige verso un porto e chiede di essere portata al Nord. Ma il capitano della nave dice di essere diretto a Braavos. La ragazza mostra la moneta di ferro che le ha dato Jaqen H'ghar e l'uomo la accoglie sulla sua nave.

Il Gioco del Trono

Margaery Tyrell diventa la promessa sposa di Tommen Lannister. Cersei rifiuta di unirsi in matrimonio a Ser Loras Tyrell. Ramsay Snow viene riconosciuto erede legittimo dal padre e diventa Ramsay Bolton. Insieme, i due si preparano a prendere possesso del loro nuovo castello: Grande Inverno. 

Gli eventi più importanti della stagione 5

La profezia della strega Maggy

La piccola Cersei si reca nel bosco per conoscere la misteriosa strega Maggy. La bambina entra nella capanna della donna e ordina alla strega di predirle il futuro.

Maggy rivela a Cersei che sposerà un re e che sarà regina. Ma una regina più giovane e più bella le porterà via tutto. Poi la strega dice alla bambina che il re avrà 20 figli e lei 3 e che i suoi indosseranno delle corone d'oro prima di giacere in sudari dorati.

Cersei veglia il corpo di JoffreyHDHBO
Cersei veglia Joffrey, che ha indossato una corona d'oro e giace in un sudario dorato

L'Alto Passero e il Credo dei Sette

Cersei esautora l'Alto Septon e nomina a capo del Credo dei Sette l'Alto Passero. Ser Loras Tyrell viene arrestato e accusato di fornicazione e rapporti sessuali contro natura. Successivamente, anche la regina Margaery è incarcerata con l'accusa di avere giurato il falso (per difendere il fratello).

Del fanatismo dell'Alto Passero rimane vittima la stessa Cersei, che viene arrestata e imprigionata per fornicazione (con il cugino Lancel Lannister, diventato un Passero), incesto, tradimento e l'assassinio di Re Robert.

La missione di Jaime Lannister

Dopo che l'amante di Oberyn Martell, Ellaria Sand, invia a Cersei in segno di minaccia la collana della figlia Myrcella (mandata a Dorne dallo zio Tyrion alla vigilia della Guerra dei Cinque Regni), la donna chiede a Jaime di andare a riprendere la ragazza. Lo Sterminatore di Re parte in missione segreta con Bronn. L'uomo riesce ad avvicinare la figlia, ma viene fermato prima di riuscire a fuggire.

Il Principe di Dorne, Doran Martell, consente a Jaime e Myrcella di tornare a casa. Ma prima di partire, Ellaria Sand riesce ad avvelenare la ragazza. La giovane muore tra le braccia di Jaime, dopo avergli detto di sapere da sempre che è suo padre e che gli vuole bene.

Tyrion Lannister, le rovine di Valyria e Drogon

Mentre è con Varys sulla strada verso Meereen per raggiungere Daenerys Targaryen, Tyrion viene catturato da Ser Jorah Mormont, che vuole consegnare il Folletto alla Khaleesi per ottenere il suo perdono. Per tornare dalla sua regina, Ser Jorah decide di attraversare le rovine dell'antica Valyria, dove Tyrion vede per la prima volta Drogon.

Ma cosa ci fa il drago in mezzo a quella desolazione? Forse lui e i suoi fratelli non sono gli ultimi della loro specie?

La malattia di Ser Jorah Mormont

Durante la navigazione sul fiume che attraversa la terra dove sorgeva Valyria, Tyrion e Ser Jorah vengono attaccati dagli Uomini di Pietra, persone trasformate in mostri da una malattia degenerativa chiamata Morbo Grigio. Mormont viene infettato mentre combatte per salvare sé stesso e il Folletto.

L'incontro tra Daenerys Targaryen e Tyrion Lannister

Dopo essere stato venduto con Ser Jorah Mormont per combattere nelle fosse di Meereen (riaperte da Daenerys per cercare di fermare la rivolta dei Figli dell'Arpia), Tyrion si ritrova al cospetto della giovane regina. Il Folletto offre alla Madre dei Draghi i suoi servigi e la Khaleesi accetta la proposta.

Ma i combattimenti nelle fosse si rivelano una trappola dei Figli dell'Arpia per uccidere Daenerys. La regina e i suoi consiglieri più fedeli vengono salvati da Drogon. Durante lo scontro, il drago viene ferito e Daenerys gli salta in groppa e vola via con lui. I due arrivano al Mare Dothraki. Rimasta sola, la giovane Targaryen viene circondata da un enorme Khalasar.

La vendetta di Arya Stark

Durante l'addestramento per servire il Dio dai Mille Volti nella Casa del Bianco e del Nero a Braavos, Arya riceve da Jaqen H'ghar l'ordine di assassinare un assicuratore navale disonesto. Mentre è in perlustrazione, la giovane Stark vede Ser Meryn Trant, la Guardia Reale che ha ucciso (o almeno, così sembra) Syrio Forel e il cui nome è sulla sua lista. Arya decide di vendicarsi e aggredisce selvaggiamente l'uomo mentre si trova in un bordello, rivelandogli la propria identità prima di ucciderlo. Per la sua disobbedienza al Dio dai Mille Volti, la ragazza perde la vista.

Il matrimonio e la fuga di Sansa Stark

Dopo avere rifiutato l'invito di Brienne di Tarth a seguirla, Sansa viene convinta da Petyr Baelish a sposare Ramsay Bolton. L'ex bastardo di Forte Terrore violenta la giovane Stark la prima notte di nozze e costringe Reek a guardare.

Quello che un tempo era Theon Greyjoy confida a Sansa che Bran e Rickon sono vivi, però tradisce la ragazza quando lei prova a chiedere aiuto a Brienne con un messaggio in codice. Ma nel momento in cui Sansa viene minacciata dall'amante di Ramsay, Reek reagisce. Uccide la ragazza e scappa con Sansa da Grande Inverno.

Theon e Sansa in fuga da Ramsay BoltonHDHBO
Theon e Sansa fuggono da Grande Inverno

La tragedia di Stannis Baratheon

Per sconfiggere i Bolton, Stannis acconsente che Melisandre sacrifichi sua figlia Shireen al Signore della Luce. La bambina viene bruciata viva, ma il Baratheon viene sconfitto .

La Sacerdotessa Rossa fa ritorno a Castello Nero. Stannis viene trovato moribondo nei boschi da Brienne, che lo giustizia per l'assassinio di Renly.

La "Walk of Shame" di Cersei

Dietro suggerimento di Qyburn (da lei nominato in precedenza Maestro dei Sussurri), Cersei confessa i crimini che non può nascondere. L'Alto Passero concede il perdono alla regina madre, ma le dice che per espiare dovrà percorrere spogliata di tutto la strada dal Tempio di Baelor alla Fortezza Rossa (la "Walk of Shame").

Ferita nel corpo e nello spirito, Cersei riesce a raggiungere il castello, dove ad aspettarla c'è la sua nuova, silenziosa e devota guardia del corpo: Ser Gregor Clegane, "rigenerato" oscuramente da Qyburn dopo essere stato ferito a morte dalle armi avvelenate della Vipera Rossa.

Aspra Dimora

Dopo essere stato eletto Lord Comandante ed essere stato spronato da Maestro Aemon a diventare un leader ("Uccidi il ragazzo, Jon Snow"), Jon Snow va in missione nel profondo Nord, ad Aspra Dimora, per suggellare l'alleanza con il Popolo Libero. Ma quando i Bruti iniziano a salire sulle navi fornite da Stannis per raggiungere le terre oltre la Barriera, il Night King scatena un attacco con il suo esercito di Estranei e non morti. Jon uccide un ufficiale di ghiaccio con la sua spada di acciaio di Valyria, Lungo Artiglio, e riesce a fuggire con i Guardiani della Notte e i Bruti che sono riusciti a imbarcarsi.

Il Night King mostra il suo enorme potere facendo tornare dalla morte tutti i caduti durante lo scontro.

Jon Snow combatte contro un Estraneo ad Aspra DimoraHDHBO
Il duello di Jon Snow contro un Estraneo ad Aspra Dimora

La morte di Jon Snow

Rimasto solo dopo avere accettato la richiesta di Sam di partire con Gilly e il bambino alla volta di Vecchia Città per studiare da Maestro, Jon viene avvertito da Olly che un Bruto afferma di sapere dove sia suo zio Benjen. Il Lord Comandante segue il ragazzino nel cortile di Castello Nero e trova una croce con scritto "Traditore". Jon viene pugnalato dal Primo Ranger Alliser Thorne e da altri confratelli. Il colpo di grazia gli viene inflitto da Olly, che lo pugnala al cuore.

Il Gioco del Trono

Margaery Tyrell sposa Tommen Baratheon. 

Gli eventi più importanti della stagione 6

Le visioni di Bran Stark (le origini di Jon Snow)

Durante la sua permanenza nella grotta del Corvo a Tre Occhi, Bran ha numerose visioni.

In una, il giovane Stark vede suo padre Ned, lo zio Benjen, la zia Lyanna e lo stalliere Wyllis (Hodor) da bambini. I due fratelli stanno imparando a combattere e Lyanna propone di coinvolgere Wyllis, ma la tata Nan lo impedisce. Bran scopre che il ragazzo parlava.

In un'altra, assiste all'arrivo di Ned e di alcuni alfieri degli Stark, tra cui Howland Reed (il padre di Meera), alla Torre della Gioia di Dorne. Il giovane scopre che suo padre ha avuto la meglio del fedele cavaliere del principe Rhaegar Targaryen, l'invincibile Ser Arthur Dayne, detto la "Spada dell'alba", perché Howland l'ha colpito alle spalle. Delle grida di donna fanno correre Ned nella Torre. Bran chiama suo padre e l'uomo si ferma, come se lo avesse sentito.

In seguito, il Corvo a Tre Occhi porta il giovane in una radura lussureggiante dove c'è un maestoso albero-diga circondato da una serie di pietre disposte a formare una spirale e scopre che il Night King è stato creato dai Figli della Foresta per proteggerli nella guerra contro i Primi Uomini.

In un'ultima visione che intraprende da solo, il ragazzo torna (apparentemente) nello stesso luogo. Ma il paesaggio è desolato: l'albero-diga è spaccato a metà e una fitta coltre di neve ricopre tutto. Il giovane Stark si gira e vede alle sue spalle l'enorme armata dei non morti (immobili e come in contemplazione). Dietro c'è il Night King con i suoi ufficiali. Il Re della Notte si accorge di Bran e lo afferra per un braccio. Il ragazzo si risveglia bruscamente e vede sulla pelle l'impronta gelida della mano del Night King.

Dopo essere fuggito dalla grotta del Corvo a Tre Occhi, Bran è intrappolato in un loop di visioni. Il giovane Stark vede la morte dei suoi cari, la battaglia di Jon ad Aspra Dimora, il Re Folle Aerys Targaryen e non solo (a velocità normale e rallentata nel video qui sotto):

In prossimità della Barriera, Bran torna nel passato alla Torre della Gioia. Il ragazzo segue il padre e lo trova insieme alla sorella Lyanna. La donna è sopravvissuta a stento a un parto ed è in un letto di sangue. Prima di morire, Lyanna affida al fratello il bambino e gli dice che deve proteggerlo, rivelando che è figlio di Rhaegar Targaryen. Ned Stark tiene fede alla promessa alla sorella, facendo passare il bambino per il proprio figlio bastardo, Jon Snow.

La morte di Hodor

Quando gli Estranei e i non morti attaccano la grotta del Corvo a Tre Occhi, Bran rimane intrappolato con il suo mentore nella linea temporale in cui suo padre, gli zii Benjen e Lyanna e Wyllis sono bambini.

Dopo che il Night King uccide il Corvo a Tre Occhi nella realtà, il giovane Stark lo vede dissolversi nella visione. Poi sente la voce di Meera, che gli chiede di prendere possesso di Hodor per salvarli. Bran entra nel gigante, restando allo stesso tempo nel passato. Nella realtà, Meera grida a Hodor: "Hold the door" (ovvero, "Tieni bloccata la porta"). L'appello disperato della ragazza viene sentito anche da Bran e Wyllis nella visione. Il giovane stalliere cade a terra in preda alle convulsioni, continuando a ripetere "Hold the door" fino a che diventa "Hodor". Il suo nome.

Bran può modificare il passato? L'ha già fatto? In precedenza, il Corvo a Tre Occhi dice:

Noi guardiamo. Ascoltiamo. E ricordiamo. Il passato è scritto. L'inchiostro è secco.

Il ritorno di Benjen Stark

Quando Meera Reed e Bran Stark stanno per essere raggiunti dai non morti, un uomo incappucciato ferma con il fuoco le creature del Night King. Il misterioso salvatore è Benjen Stark. Il ranger dei Guardiani della Notte rivela che era stato ferito a morte, ma che i Figli della Foresta hanno impedito che diventasse un non morto conficcandogli una lama di vetro di drago nel cuore. Lo zio si congeda dal nipote e da Meera in prossimità della Barriera. L'uomo spiega che nessuna creatura magica la può oltrepassare.

Prima di andarsene, Benjen dice a Bran che il Corvo a Tre Occhi vive in lui e che dovrà essere a Grande Inverno quando il Night King arriverà. Perché? Quale mistero si cela nella dimora avita degli Stark?

Il segreto di Melisandre

Dopo essere tornata a Castello Nero e avere appreso della morte di Jon Snow, Melisandre si ritira nella sua stanza. La donna si toglie l'usuale abito rosso e la collana che porta al collo e lo specchio restituisce l'immagine di una persona vecchissima. La vera natura della Sacerdotessa di R'hllor.

Melisandre mostra il suo vero volto in GoTHDHBO
La Saverdotessa Rossa di R'hllor è una donna vecchissima... ma chi? E perché è ancora viva?

La resurrezione di Jon Snow

Consapevole del potere di Melisandre, Ser Davos Seaworth chiede alla donna di riportare in vita Jon Snow. La Sacerdotessa Rossa esegue il rituale, ma nulla sembra accadere. Tutti lasciano la stanza e a vegliare il corpo del Lord Comandante rimane solo il metalupo Spettro. All'improvviso, Jon Snow si risveglia. Il giovane rivela che dopo la morte non c'è nulla.

In seguito, il bastardo di Grande Inverno giustizia i congiurati e lascia l'incarico di Lord Comandante a Edd, dicendo che la sua guardia è finita.

Il ritorno del Mastino

Sopravvissuto allo scontro con Brienne di Tarth, il Mastino si unisce alla Fratellanza senza Vessilli e a Thoros di Myr e Beric Dondarrion.

Il viaggio di Sam Tarly

Dopo avere lasciato Castello Nero, Sam Tarly porta Gilly e il bambino (chiamato anche lui Sam) a Collina del Corno dalla sua famiglia, perché nella Cittadella di Vecchia Città non sono ammesse donne. L'aperta ostilità del padre, Lord Randyll Tarly, convince Sam ad andarsene. Ma non prima di avere preso la spada di acciaio di Valyria "della sua famiglia", Veleno del cuore.

Il conflitto dei Greyjoy

Euron Grejyoj fa ritorno segretamente alle Isole di Ferro e uccide il fratello Balon Greyjoy. Dopo il funerale del padre, arriva a Pike anche Theon, che dice alla sorella Yara che sosterrà la sua rivendicazione del Trono di Sale. Ma alla Acclamazione del Re, Euron prevale sulla giovane donna. Theon e Yara lasciano le Isole di Ferro con diverse navi per proporre un'alleanza a Daenerys Targaryen (come voleva fare lo zio). Euron ordina di costruire una nuova flotta.

La Battaglia dei Bastardi

Dopo essere fuggita da Grande Inverno con Theon, Sansa Stark incontra Brienne di Tarth e Pod. La guerriera le giura fedeltà e la conduce a Castello Nero da Jon Snow. La ragazza convince il fratello a combattere contro Ramsay Bolton. I due possono contare su un esiguo contingente di Bruti e i pochi soldati messi a disposizione dagli alfieri del Nord rimasti fedeli agli Stark (tra cui i Mormont, guidati dalla giovane Lyanna).

Jon propone a Ramsay di evitare la battaglia con un duello, ma Ramsay non accetta. Lo scontro inizia con la sadica uccisione di Rickon. L'esercito di Ramsay prende il sopravvento ma, quando tutto sembra perduto, i Cavalieri della Valle al comando di Lord Petyr Baelish (chiamato da Sansa all'insaputa del fratello) rovesciano l'esito della battaglia. Jon entra a Grande Inverno e si scaglia contro il Bolton.

Dai bastioni della dimora avita degli Stark vengono svoltolati i vessilli con la testa del metalupo simbolo della casata. Sansa uccide Ramsay facendolo sbranare dai suoi mastini.

La distruzione del Tempio di Baelor

Cersei Lannister è attesa al Tempio di Baelor per rispondere dei suoi peccati, ma non si presenta e fa trattenere alla Fortezza Rossa dalla Montagna anche Tommen. La regina madre utilizza l'Altofuoco conservato ad Approdo del Re per fare esplodere il Tempio e uccidere tutti i suoi nemici (l'Alto Passero, Margaery e Loras Tyrell, Mace Tyrell e Kevan Lannister).

Quando scopre della morte di Margaery, Tommen si uccide gettandosi nel vuoto. Con la morte del terzo figlio di Cersei, si compie la profezia della strega Maggy.

Arya Stark di Grande Inverno

Arya convince Jaqen H'ghar di essere devota al culto del Dio dei Mille Volti e riacquista la vista. L'uomo la mette di nuovo alla prova ordinandole di assassinare un'attrice. La giovane Stark disobbedisce e Jaqen H'ghar ordina all'Orfana di eliminarla. Arya costringe la ragazza a combattere al buio e la uccide. La giovane lascia la Casa del Bianco e del Nero dichiarando di essere Arya Stark di Grande Inverno.

Tornata a Westeros, la giovane assume le sembianze di una serva di Walder Frey e fa mangiare all'uomo i suoi figli. Poi gli rivela la propria identità e lo uccide:

L'ultima cosa che vedrai è uno Stark che ti guarda sorridente mentre muori.

La morte di Walder FreyHDHBO
Arya uccide Walder Frey... sorridendo

Tyrion Lannister e i draghi

Tyrion decide di liberare i draghi di Daenerys incatenati nella catacombe di Meereen per usarli nella guerra contro i Figli dell'Arpia (agli ordini dei Buoni Padroni di Astapor e dei Saggi Padroni di Yunkai). Viserion e Rhaegal si lasciano togliere docilmente i collari di acciaio dal Folletto e non lo inceneriscono.

In Tyrion scorre sangue di drago? Suo padre non era Tywin Lannister, ma il Re Folle Aerys Targaryen?

L'armata di Daenerys Targaryen

Daenerys Targaryen brucia in un grande rogo tutti i Khal dei Dothraki. La giovane esce indenne dalle fiamme e viene acclamata Khaleesi. La Madre dei Draghi fa ritorno a Meereen con Drogo e sconfigge i Figli dell'Arpia.

Dopo avere accettato la proposta di alleanza di Theon e Yara, salpa alla volta di Westeros con una enorme flotta composta dalle navi dei Greyjoy e degli schiavisti. Con lei ci sono Tyrion (nominato Primo Cavaliere della Regina), Varys, Missandei e Verme Grigio, i suoi tre draghi e gli immensi eserciti dei Dothraki e degli Immacolati.

Daenerys lascia Daario Naharis e i Secondi Figli a guardia di Meereen, Astapor e Yunkai e ordina a Ser Jorah Mormont di trovare una cura per il Morbo Grigio e tornare da lei.

Il Gioco del Trono

Cersei Lannister diventa Regina dei Sette Regni e siede sul Trono di Spade. Jon Snow viene acclamato Re del Nord.

Daenerys lascia Essos per conquistare WesterosHDHBO
L'armata di Daenerys Targaryen: la Regina dei Draghi parte alla conquista dell'Iron Throne

Gli eventi più importanti della stagione 7

L'annientamento di Casa Frey

Arya Stark con l'identità di Walder Frey riunisce tutti membri della casata alle Torri Gemelle e li uccide con un brindisi di vino avvelenato. La giovane mostra il suo vero volto all'ultima moglie del vecchio patriarca e la invita a raccontare a tutti cos'è accaduto:

Di' che il Nord non dimentica. Di' che l'inverno è arrivato per Casa Frey.

La visione del Mastino

Mentre è in viaggio con la Fratellanza senza Vessilli, il Mastino ha una visione tra le fiamme. Sandor Clegane vede il Night King e la sua armata in marcia su Westeros e decide di seguire Thoros di Myr e Beric Dondarrion oltre la Barriera.

L'incontro tra Arya e Nymeria

Dopo avere incontrato Frittella e avere scoperto che Jon Snow è il Re del Nord, Arya abbandona il progetto di uccidere Cersei e si dirige verso Grande Inverno. Nei boschi, la ragazza viene circondata da un branco di lupi. Il capobranco è la sua metalupa Nymeria, che la giovane aveva scacciato molto tempo prima, per evitare che Joffrey la uccidesse. La bestia riconosce Arya e non l'attacca. Ma non segue la ragazza e torna nel fitto della foresta.

Le alleanze di Cersei Lannister

Cersei promette a Euron Greyjoy che lo sposerà dopo che lui e la sua flotta l'avranno aiutata a sconfiggere Daenerys Targaryen. Poi paga il debito della Corona con la Banca di Ferro di Braavos utilizzando l'oro vinto in guerra agli ex alleati Tyrell e ottiene un nuovo prestito per assoldare i mercenari della leggendaria Compagnia Dorata di Essos.

Sam Tarly e Gilly

Durante la sua permanenza alla Cittadella di Vecchia Città, Sam incontra Ser Jorah Mormont e lo guarisce dal Morbo Grigio. In seguito, il giovane Tarly scopre che sotto Roccia del Drago c'è una montagna di ossidiana o vetro di drago e ricorda che già Stannis Baratheon glielo aveva detto. Sam invia un corvo a Jon per avvisarlo. Incidentalmente, tra le pagine del libro consultato dal giovane appare l'immagine di una daga che assomiglia molto a quella utilizzata nel tentato assassinio di Bran.

GoT: la daga di Ditocorto è HDHBO
La daga del tentato omicidio di Bran è un filo rosso che collega tutte le stagioni. E nel libro ci sono molte informazioni...

Mentre Sam ricopia dei vecchi manoscritti, Gilly gli fa compagnia esercitandosi a leggere. La ragazza scopre che un certo "Principe Regga" ha chiesto l'annullamento del suo matrimonio e si è risposato con una cerimonia segreta a Dorne.

I due lasciano la Cittadella (con diversi testi e libri trafugati nella parte proibita della biblioteca), dopo che i Maestri mostrano di non credere all'enorme pericolo rappresentato dagli Estranei.

La profezia di Melisandre

Convinta che Jon Snow sia Azor Ahai, il guerriero che ha messo fine alla prima Lunga Notte e che tornerà per fermare ancora gli Estranei, Melisandre consiglia a Daenerys di convocare il Re del Nord a Roccia del Drago e di allearsi con lui.

Prima di partire per Volantis, la Sacerdotessa Rossa rivela a Varys che entrambi moriranno a Westeros.

L'incontro tra Jon Snow e Daenerys Targaryen

Jon Snow si reca a Roccia del Drago per convincere Daenerys a combattere con lui contro il Night King e la sua armata ed estrarre il vetro di drago per forgiare nuove armi che possano fermare gli Estranei e i non morti.

La Khaleesi chiede al Re del Nord di riconoscerla come unica Regina dei Sette Regni e di diventare suo Lord Protettore del Nord. Jon rifiuta, ma con l'intercessione di Tyrion ottiene di estrarre il vetro di drago.

Il ritorno di Bran Stark a Grande Inverno

Bran arriva a Grande Inverno con Meera. Sansa lo accoglie con calore, ma il ragazzo appare distante. Il giovane Stark dice alla sorella che deve parlare con Jon e declina il ruolo di Lord di Grande Inverno, perché è il Corvo a Tre Occhi. Poi rivela a Sansa di essere dispiaciuto per quello che le ha fatto Ramsay Bolton.

Bran e Sansa a Grande InvernoHDHBO
Bran rivela a Sansa cosa significa essere il Corvo a Tre Occhi

In seguito, Bran congeda Meera e poi incontra Ditocorto, che gli dona la daga usata per il suo tentato omicidio. Il giovane Stark non mostra emozioni e dice a Petyr Baelish: "Il caos è una scala". Le stesse parole dette dall'uomo a Varys molto anni prima. Bran non tiene l'arma per sé, ma la dà ad Arya quando la ragazza arriva a Grande Inverno, affermando che sarà più utile a lei. Sansa osserva che è strano che Ditocorto regali qualcosa.

Dopo avere visto il Night King e gli Estranei marciare verso il Forte Orientale della Barriera, il giovane Stark fa mandare corvi a tutti i signori di Westeros per avvisarli del pericolo.

Il conflitto tra Arya e Sansa Stark

Arya trova nella stanza di Ditocorto il messaggio scritto da Sansa a Robb per chiedergli di prestare giuramento a Joffrey dopo il tradimento di loro padre (recuperato e nascosto apposta da Lord Petyr Baelish) e minaccia la sorella di mostrarlo ai signori del Nord.

Sansa fruga tra le cose di Arya e scopre le facce utilizzate dalla sorella per i suoi omicidi. La giovane Signora di Grande Inverno viene sorpresa da Arya, che ammette di essere un'assassina degli Uomini senza Volto. La ragazza sembra pronta a uccidere sorella, invece le porge la daga di Ditocorto.

Jon Snow e Drogon

Jon assiste al ritorno di Daenerys a Roccia del Drago (dopo che la Khaleesi ha incenerito un largo contingente dell'esercito dei Lannister) e accarezza la bestia sul muso. Drogon (apparentemente) riconosce il sangue Targaryen del Re del Nord.

Jon cavalcherà un drago? E quale: Rhaegal o Viserion?

GoT: l'incontro tra Jon e DrogonHBO
Drogon si mostra docile con Jon Snow perché "sente" il suo sangue Targaryen?

La missione oltre la Barriera

Dopo avere convinto Daenerys dell'enorme pericolo rappresentato dagli Estranei, Jon parte in missione oltre la Barriera per catturare un non morto da mostrare a Cersei. Con lui vanno Ser Jorah Mormont, Thoros di Myr, Beric Dondarrion, il Mastino e Gendry. Il gruppetto riesce a intrappolare una creatura, però finisce circondato dall'esercito degli Estranei. Daenerys interviene con i suoi tre draghi, ma Viserion viene ucciso dal Re della Notte con un giavellotto di ghiaccio.

Il Night King riporta in vita il "figlio" della Khaleesi.

L'incontro di guerra ad Approdo del Re

Cersei Lannister e i suoi alleati e Jon, Daenerys e i loro alleati si incontrano ad Approdo del Re per parlare della minaccia del Night King. Di fronte al non morto e ai draghi, Euron Greyjoy fugge con la sua flotta. Cersei rifiuta ogni accordo, dopo avere scoperto che Jon ha giurato fedeltà a Daenerys. Dopo un incontro privato con Tyrion (in cui lascia intendere al fratello di essere incinta), la donna cambia idea e promette l'appoggio del Sud.

Quando la delegazione del Nord riparte, Cersei rivela a Jaime che Euron è andato a Essos per traghettare la Compagnia Dorata a Westeros e che intende sfruttare la situazione per riconquistare le terre lasciate sguarnite da Daenerys.

Jaime dice di avere giurato di combattere per i vivi e abbandona la sorella per andare a Nord.

L'amore tra Jon Snow e Daenerys Targaryen

Sulla nave che porta Jon e Daenerys a Grande Inverno, i due trascorrono la notte insieme. Tyrion osserva il Re del Nord entrare nella cabina della sua regina con una espressione indecifrabile.

L'indecifrabile espressione di Tyrion quando Jon raggiunge Daenerys nella sua cabinaHBO
A cosa pensa Tyrion quando Jon Snow raggiunge Daenerys nella cabina della nave che li porta al Nord?

La morte di Lord Petyr Baelish

Arya viene convocata da Sansa nel salone di comando di Grande Inverno e Petyr Baelish esulta all'idea di avere messo contro la due sorelle. Ma è lui a finire sul banco degli imputati. Con l'appoggio di Bran, Sansa accusa Ditocorto di avere cospirato con Lysa Arryn e di averla uccisa e di avere tradito Ned Stark. La Signora di Grande Inverno condanna a morte Lord Petyr Baelish e Arya esegue la sentenza... con la daga dell'uomo.

Apparentemente, prima di morire, Ditocorto cerca di dire qualcosa. Quali misteri ha portato con sé nella tomba... se davvero è morto?

Le origini di Jon Snow

Sam arriva a Grande Inverno e va a salutare Bran. Il giovane Stark gli dice che Jon è figlio di Rhaegar e Lyanna e osserva che pertanto il suo nome è Jon Sand. Ma Sam rivela a Bran la scoperta fatta da Gilly. Il ragazzo va nel passato e trova la conferma che Rhaegar e Lyanna si amavano e si sono sposati. Pertanto, Jon è Aegon Targaryen, legittimo erede del Trono di Spade. E incidentalmente nipote di colei che ha sempre creduto di esserlo, oltre che sua amante: Daenerys Targaryen.

L'inizio della Grande Guerra

Il Night King abbatte la Barriera a Forte Orientale grazie alla fiamma blu del suo drago non morto Viserion. Apparentemente, Edd, Beric Dondarrion e Tormund vengono travolti dal crollo. L'esercito degli Estranei entra a Westeros.

È l'inizio della Grande Guerra.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.