FoxComedy

Willy, il principe di Bel-Air, il cast ieri e oggi

di - | aggiornato

Ecco il cast ieri e oggi dell'amatissima serie TV che lanciò la carriera cinematografica di Will Smith! Chi è invecchiato meglio?

Will Smith nei panni di Willy, il principe di Bel-Air NBC, Getty Images

94 condivisioni 0 commenti

Condividi

Considerato oggi uno degli attori più importanti di Hollywood, protagonista di numerosi film di successo è due volte candidato all'Oscar come migliore attore protagonista, Will Smith è diventato famoso all'inizio degli anni '90 grazie alla sit-com Willy, il principe di Bel-Air, andata in onda in America tra il 1990 e il 1996 e vero e proprio cult anche in Italia, dove fu trasmessa per la prima volta dal 1993 al 1997 da Italia 1 e dove ancora oggi viene frequentemente replicata.

Willy, il principe di Bel-Air nasce da un'idea del produttore e sceneggiatore Benny Medina, che da adolescente problematico e sempre in mezzo ai guai si era ritrovato a vivere a Beverly Hills in un garage ristrutturato di proprietà della famiglia di un amico: Will Smith, già abbastanza conosciuto nell'ambiente musicale grazie al duo hip-hop DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince, fu entusiasta dell'idea, che del resto venne letteralmente adattata su di lui.

Così Will Smith diventò Willy, adolescente cresciuto in uno dei quartieri più violenti e pericolosi di Filadelfia fino al giorno in cui la madre Viola, preoccupata per i numerosi guai in cui si va continuamente a cacciare il figlio, decide di spedirlo a casa di alcuni ricchi zii che abitano in uno dei quartieri più esclusivi di Los Angeles, Bel-Air. Accolto inizialmente con diffidenza e un certo distacco, in breve tempo Willy conquisterà tutta la famiglia con la sua enorme carica di simpatia e umanità, sconvolgendo e finendo per migliorare le vite di chi era abituato a vivere nell'ipocrisia dell'alta società ma traendo allo stesso tempo grandi insegnamenti da ognuno dei membri della famiglia.

Willy, il principe di Bel-Air, il cast di ieri e oggi

Nonostante l'idea di base fosse piuttosto semplice, per quanto accattivante, Willy, il principe di Bel-Air ebbe un successo clamoroso, lanciando Will Smith verso una carriera di musicista e cantante di successo - è considerato da anni uno degli uomini più potenti di Hollywood - e regalando al pubblico personaggi e gag indimenticabili e ben 148 episodi che videro tra l'altro la partecipazione di numerose guest star: il futuro presidente degli Stati Uniti Donald Trump, i celebri conduttori Jay Leno e Oprah Winfrey, il pugile Evander Holyfield, "mister Playboy" Hugh Hefner, il cantante Tom Jones e la band Boyz II Men sono solo alcuni dei tanti volti famosi che hanno preso parte alla serie in piccoli cameo.

Certamente il successo di Willy, il principe di Bel-Air fu determinato dal carisma e dalla straordinaria caratterizzazione data al protagonista da Will Smith, ma sarebbe allo stesso tempo ingiusto sottovalutare l'importanza del resto del cast: ogni attore presente nella sit-com riuscì a rendere il proprio personaggio unico, da zio Phil, burbero ma in fondo conquistato da quel nipote così scavezzacollo e allo stesso tempo autentico, al cugino Carlton, geloso e invidioso di Willy ma che con il tempo imparerà ad apprezzarne le grandi qualità umane e gli insegnamenti in materia di donne.

Che fine ha fatto il cast di Willy, il principe di Bel-Air? Andiamo a scoprirlo insieme!

Will Smith - Willy

Willy, interpretato da Will SmithHDNBC

Già discretamente famoso sulla scena musicale hip-hop prima di Willy, il principe di Bel-Air grazie al successo del duo DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince, Will Smith diventò noto al grande pubblico proprio grazie a questa serie, che lo vedeva protagonista indiscusso: già coinvolto durante gli anni della sit-com in produzioni come 6 gradi di separazione e Bad Boys, ottenne fama planetaria con Indipendence Day, uscito nelle sale americane a poco più di un mese di distanza dalla messa in onda della 148esima e ultima puntata di Willy, il principe di Bel-Air.

Da allora l'attore di Filadelfia non si è più fermato, recitando da protagonista in un gran numero di film tra cui Wild Wild West, La leggenda di Bagger Vance, Alì (interpretando il leggendario pugile Muhammad Ali e centrando la prima candidatura all'Oscar come migliore attore protagonista), Io Robot, Men in Black, Hitch - Lui si che capisce le donne, Io sono Leggenda, La ricerca della felicità (diretto da Gabriele Muccino, seconda nomination all'Oscar) e poi ancora Focus - Niente è come sembra, Suicide Squad (film corale in cui recita la parte dell'infallibile cecchino Deadshot) e Bright fino al recentissimo Aladdin, che lo vedrà alle prese con il mitico ruolo del genio della lampada.

Decisamente degna di nota anche la carriera musicale, che lo ha visto pubblicare 7 album con il duo DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince e 5 da solista, dal primo Big Willie Style datato 1997 all'ultimo, Lost and Found, del 2005: memorabili le numerose hit, da Men in Black a Wild Wild West - che hanno accompagnato gli omonimi film - a  Gettin' Jiggy Wit It e Miami fino a Live It Up, realizzata insieme a Nicky Jam e alla cantante kosovara Era Istrefi e colonna sonora dei Mondiali di calcio di Russia 2018.

Will Smith ha un matrimonio alle spalle con l'attrice Sheree Fletcher, che gli ha dato il figlio Trey, un legame durato appena 3 anni prima del divorzio avvenuto nel 1995. Due anni dopo ha sposato un'altra attrice, Jada Pinkett, curiosamente scartata nel provino per interpretare la sua fidanzata nella sit-com che lo ha reso famoso. Da questo secondo matrimonio - ancora ben saldo - sono nati prima il figlio Jaden nel 1998 e poi una bambina, Willow, nel 2000. Già produttore e sceneggiatore ai tempi di Willy, il principe di Bel-Air, l'attore è tornato a ricoprire questi ruoli per lanciare la carriera del figlio con i film The Karate Kid - La leggenda continua e After Earth. 

Will Smith, interprete di WillyHDGetty Images

James Avery - Philip Banks

Philip Banks, interpretato da James AveryHDNBC

È James Avery a dare il volto a quello che per molti è il personaggio più amato e iconico della serie dopo Willy, "Zio Phil" Philip Banks: avvocato di successo, legato ai valori dell'alta società e estremamente burbero, accoglie con un certo malcontento il nipote in casa unicamente per fare contenta la moglie Vivian. Nonostante i frequenti contrasti con un giovane dall'estrazione sociale così diversa dalla sua e che più che frequentemente contraddice le sue regole, finirà per affezionarsi a lui come a un figlio.

Ex-veterano del Vietnam, Avery è stato un attore estremamente versatile apparso per la prima volta al cinema nel 1980 con un cameo non accreditato nel mitico The Blues Brothers per concludere poi con Wish I Was Here, nel 2013, una carriera durata quasi trent'anni e che lo ha visto recitare in numerosi film tra cui 8 milioni di modi per morire, Il Dottor Dolittle 2 e Nata per vincere, oltre che prestare la propria voce a numerose produzioni animate.

Le sue apparizioni in campo televisivo non si contano: dal 1983 al 2012 Avery è apparso in numerose serie televisive di successo, da I Jefferson a Febbre d'amore passando per A-Team, Hazzard, Dallas, La famiglia Hogan, Dharma e Greg, Streghe, Grey's Anatomy e molte altre. Spesso relegato a ruoli secondari, con Willy, il principe di Bel-Air ha potuto esprimere al meglio il proprio talento ottenendo grande notorietà: purtroppo è scomparso ancora relativamente giovane, appena 68enne, la notte di Capodanno del 2014 in seguito alle complicazioni sorte in seguito a un'intervento cardiaco.

James Avery, interprete di Philip BanksGetty Images

Janet Hubert-Whitten - Vivian Banks (Stagioni 1-3)

Vivian Banks, interpretata da Janet Hubert-WhittenNBC

La zia Vivian, sorella della madre di Willy, è il motivo per cui il giovane scapestrato di Filadelfia si ritrova a vivere nel quartiere più altolocato di Los Angeles: il personaggio è ovviamente il più accogliente in famiglia, quella che più apprezza la creatività e la spigliatezza del nipote e che spinge gli altri membri di casa Banks ad affezionarsi al protagonista.

A interpretare Vivian Banks nelle prime tre stagioni della sit-com è Janet Hubert-Whitten, attrice che all'epoca aveva 34 anni e già una discreta carriera alle spalle e che fin da subito si troverà, contrariamente a quanto accade sulla scena, in forte contrasto con Will Smith: lo accuserà di rubare la scena al resto del cast e di mettere tutti in secondo piano e viene infine licenziata al termine della terza stagione, ufficialmente perché resta incinta ma probabilmente a causa dei frequenti litigi con quello che in TV interpreta l'amato nipote.

Daphne Maxwell Reid - Vivian Banks (Stagioni 4-6)

Vivian Banks, interpretata da Daphne Maxwell ReidHDNBC

Dalla quarta stagione il ruolo di Vivian Banks viene ricoperto da Daphne Maxwell Reid, attrice con una lunga esperienza alle spalle al cinema e in televisione (opere quasi completamente inedite in Italia) e chiamata a sostituire Janet Hubert-Whitten dopo che questa era stata allontanata per i contrasti con la stella dello show, Will Smith e, tecnicamente, per essere rimasta incinta durante la terza stagione.

Questo episodio sarà comunque sfruttato dalla produzione, che dalla quarta stagione inserisce il personaggio del piccolo Nicky Banks, quarto figlio della coppia formata da zio Phil e zia Vivian, e trasforma quest'ultima da professoressa a casalinga, una figura ancora più materna della precedente anche a causa del fatto che Daphne Maxwell Reid ha 8 anni in più dell'attrice che l'ha preceduta.

Alfonso Ribeiro - Carlton Banks

Carlton Banks, interpretato da Alfonso RibeiroHDNBC

Spocchioso, viziato, ingenuo e imbranato, Carlton Banks è l'esatta antitesi di Willy e forse il membro della famiglia Banks che meno sopporta il cugino arrivato da Filadelfia. Anche se i contrasti tra i due sono evidenti, con il tempo le differenze saranno ovviamente appianate: si scoprirà così il vero Carlton, un ragazzo di buon cuore, assai meno rigido di quanto vuole apparire e ballerino provetto.

Alfonso Ribeiro inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo proprio come ballerino prodigio, e fin da giovanissimo è protagonista di soap opera, musical e pubblicità, tra cui quella che nel 1984 lo vede ballare, 13 anni da compiere, con il re del pop Michael Jackson per la Pepsi. La carriera televisiva, cominciata nel 1984 con il ruolo di Alfonso Spears ne Il mio amico Ricky, raggiunge il suo apice con Willy, il principe di Bel-Air: da allora Ribeiro si è dedicato a diversi progetti televisivi senza però dimenticare il ballo, vincendo tra l'altro l'edizione 2014 di Dancing with the Stars.

Alfonso Ribeiro, interprete di Carlton BanksGetty Images

Karyn Parsons - Hilary Banks

Hilary Banks, interpretata da Karyn ParsonsHDNBC

Viziata e superficiale, come il fratello Carlton decisamente lontana a livello di valori umani da Willy, come il resto della famiglia Hilary, primogenita di Phil e Vivian e vera e propria reginetta della casa, imparerà ad apprezzare il cugino dal quale trarrà importantissimi insegnamenti di vita. Sarà sempre lui a darle una mano a coronare il suo sogno di lavorare in televisione, pur se inizialmente come semplice annunciatrice meteo.

24 anni all'epoca della sit-com che la rese famosa, Karyn Parsons sfruttò la popolarità derivante dal ruolo di Hilary Banks prendendo parte nel 1995 al film Il maggiore Payne con Damon Wayans, quindi nel 2000 è tornata sul grande schermo con la star di Saturday Night Live Tim Meadows in The Ladies Man. Sposata dal 1987 al 1990 con l'attore Randy Brooks, di 16 anni più grande di lei, si è risposata nel 2003 con il regista Alexandre Rockwell e ha avuto due figli, Lana e Nico.

Tatyana Ali - Ashley Banks

Ashley Banks, interpretata da Tatyana AliHDNBC

La più piccola di casa Banks, almeno nel momento dell'arrivo di Willy da Filadelfia, Ashley è senza dubbio più sveglia e matura dei fratelli maggiori Carlton e Hilary e per questo riesce a capire prima di tutta la famiglia, decisamente più legata di lei a certe mentalità tipiche dell'alta società, il potenziale umano del cugino, al quale sarà legata fin da subito e per tutta la durata della serie e da cui imparerà importantissime lezioni di vita che la porteranno presto ad essere una ragazzina forte e indipendente.

Come nel caso di Alfonso Ribeiro nel ballo, anche la giovanissima Tatyana Ali porta sulle scene di Willy, il principe di Bel-Air la sua grande passione: si tratta del canto, che le ha permesso di ottenere ruoli nello spettacolo fin da giovanissima e che anche dopo la fine della sit-com la vedrà pubblicare due album di buon successo. Dopo essersi dedicata prevalentemente al cinema, è tornata in TV interpretando dal 2007 al 2013 il ruolo di Roxanne nella storica soap opera Febbre d'amore.

Ross Bagley - Nicky Banks

Nicky Banks, interpretato da Ross BagleyHDNBC

Il piccolo Nicky, ultimo arrivato nella famiglia Banks, fa la sua prima apparizione verso la fine della terza stagione di Willy, il principe di Bel-Air - la puntata numero 20, "Fiocco azzurro in casa Banks" - per poi entrare nel cast, già cresciuto, nelle ultime due. Il personaggio, non previsto inizialmente dagli sceneggiatori, viene inserito per giustificare il fatto che l'attrice che interpretava zia Vivian, Janet-Hubbert Whitten, fosse davvero incinta.

Nel 1994 Ross Bagley ha 6 anni e, oltre a interpretare il piccolo Nicky Banks, si fa notare anche nel film Piccole canaglie, remake di Simpatiche canaglie, con il ruolo di William "Buckwheat" Thomas, mentre due anni dopo appare insieme al suo collega di set Will Smith nel blockbuster Independence Day. La sua carriera di attore terminerà più o meno qui e negli anni successivi farà solo sporadiche apparizioni televisive in La famiglia della giungla, Providence e Giudice Amy.

Joseph Marcell - Geoffrey Butler

Geoffrey Butler, interpretato da Joseph MarcellNBC

Presenza costante nel corso di tutta la serie, Geoffrey è il maggiordomo della famiglia Banks: ex-corridore olimpico, dedito al proprio lavoro e ligio nell'assolvere i propri doveri, si distingue per le battute pungenti e sarcastiche nei confronti del suo datore di lavoro e dei suoi figli adulti, mentre è estremamente gentile con la signora Vivian e con la piccola Ashley, che gli è molto affezionata. Per molti fan della serie può essere benissimo considerato il personaggio più importante della sit-com dopo il protagonista. Curiosamente il suo cognome, Butler, significa proprio maggiordomo!

Britannico di origini caraibiche, Joseph Marcell aveva 42 anni quando interpretò per la prima volta il ruolo del maggiordomo Geoffrey e alle spalle una notevole carriera nella televisione inglese che lo aveva portato ad apparire in serie di successo come I Professionals, Doctor Who e Boon. Una realtà, quella britannica, a cui è tornato dopo l'exploit avuto al fianco di Will Smith interrotta soltanto per alcune apparizioni in Beautiful nel ruolo di Hudson. Nel 2019 sarà parte del cast del film Il ragazzo che catturò il vento che sarà visibile su Netflix.

Qual era il vostro personaggio preferito? Ditecelo nei commenti!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.