FOX

Captain Marvel: ecco gli omaggi a Pulp Fiction (e a Samuel L. Jackson)

di - | aggiornato

Le avventure di Carol Danvers catapultano lo spettatore negli anni '90, tra citazioni tarantiniane e la riproposizione di scene entrate nella storia del cinema.

1k condivisioni 1 commento

Condividi

Captain Marvel è ormai arrivato nei cinema e, come è possibile leggere nella recensione dedicata, si propone come film introduttivo e di raccordo tra i gli ultimi capitoli di Avengers.

Ogni dettaglio della pellicola, come è normale che sia, è stato visionato con attenzione dagli appassionati, sempre alla ricerca di dettagli sfiziosi. A questo proposito, Comicbook, richiamando il contributo dell’utente di Twitter Jeff Rothman, segnala due chiare citazioni di Pulp Fiction di Tarantino.

Nella prima immagine, è possibile ammirare Talos mentre è intento a sorseggiare una bibita. Se il bicchiere ammirato in scena non vi è nuovo, è perché il suo aspetto è molto simile a quello visto in Pulp Fiction, in particolare nella scena in cui Jules Winnfield sorseggia soddisfatto la sua bevanda zuccherata dopo aver dato un bel morso all'hamburger di Big Kahuna Burger.

Ancora più chiara sembra essere la seconda citazione. Nella scena, Phil Coulson (Clark Gregg) e Fury (Samuel L. Jackson) sono in auto, insieme, e vestono un abito scuro. La composizione stessa della scena non può che ricordare una delle sequenze più famose di Pulp Fiction. In quell’occasione, Vincent Vega parlava con Jules delle piccole differenze tra Stati Uniti ed Europa, come i nomi dati agli hamburger nei fast food. Al volante dell'auto, in entrambe le occasioni, si trova proprio Samuel L. Jackson.

Comicbook segnala un altro omaggio a Pulp Fiction. Le avventure pulp di Tarantino avevano come fulcro la presenza di una misteriosa valigetta che, una volta aperta, sprigionava un’aura ambrata. Una dinamica molto simile è presente anche in Captain Marvel, nella scena dove una scatoletta per il pranzo di Happy Days viene aperta per mostrare l’aura blu del Tesseract.

Un grande omaggio agli anni ‘90

CBR segnala che i collegamenti tra Captain Marvel e Pulp Fiction sembrano essere del tutto voluti, anche perché le due opere condividono lo stesso orizzonte temporale. Il film di Tarantino è uscito nelle sale nel 1994, mentre Captain Marvel è ambientato nel 1995.

Non è la prima volta, peraltro, che le opere del regista americano vengono omaggiate nel Marvel Cinematic Universe. In Captain America: The Winter Soldier, ad esempio, sulla lapide di Fury si poteva leggere l'inizio de “Il cammino dell'uomo timorato”, ovvero il passo della Bibbia citato più volte da Winnfield in Pulp Fiction.

Una delle frasi simbolo di Pulp Fiction sulla tomba di FuryHDMarvel

Quelle dedicate a Tarantino sono solo alcune delle citazioni che Captain Marvel riserva agli anni ’90. La colonna sonora, ad esempio, è un viaggio nei grandi successi di Garbage, TLC, Nirvana e No Doubt. Il film omaggia anche i negozi Blockbuster, il motore di ricerca AltaVista e Stan Lee.

Brie Larson è Captain MarvelHDMarvel

Cosa ne pensate delle citazioni di Pulp Fiction in Captain Marvel?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.