FOX

Ryan Reynolds e Hugh Jackman: la tregua diventa brutale nel nuovo video

di - | aggiornato

La tregua tra Hugh Jackman e Ryan Reynolds potrebbe essere già conclusa. In un video pubblicato sul canale YouTube dell'attore di Deadpool, Jackman è brutale.

565 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ryan Reynolds e Hugh Jackman hanno dichiarato che è tempo di una tregua.

Con una foto condivisa su Instagram, gli attori di Deadpool e Wolverine hanno reso partecipi della storica decisione tutti i loro fan.

I due hanno anche promesso che, per dimostrare la volontà di non farsi più la guerra, avrebbero pubblicizzato l'uno la compagnia dell'altro, la Aviation Gin e il Laughing Man Coffee.

E l'hanno fatto davvero! In un video pubblicato sull'account ufficiale di Reynolds su YouTube, il duo di attori si appresta a guardare il risultato del lavoro fatto dall'altro per promuovere le rispettive compagnie... ma il risultato non è quello sperato.

Se Reynolds sorprendentemente tiene fede alla parola data e dipinge un ritratto di Jackman che ne mette in luce la gentilezza e la cordialità, il video promozionale che Hugh ha girato per la Aviation Gin ha toni decisamente diversi.

L'attore insulta il collega per poi versare a terra il contenuto di una bottiglia di liquore col marchio dell'azienda fondata da Reynolds.

Il finale è esilarante! Sul volto di Reynolds possiamo leggere dolore e delusione, anche quando Jackman cerca di giustificarsi dicendo: "Non credevo che la tregua fosse reale".

Chissa che Hugh non riesca a farsi perdonare con una nuova pubblicità...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.