FOX

Game of Thrones: la moglie di George R.R. Martin minaccia di lasciarlo se Arya o Sansa moriranno

di - | aggiornato

La signora Martin intende difendere a tutti i costi le sorelle Stark.

George R.R. Martin e sua moglie Getty Images

12k condivisioni 0 commenti

Condividi

George R.R. Martin, autore di Game of Thrones, è noto per scrivere per i suoi protagonisti delle morti tragiche e violente. Basti pensare che, secondo un recente studio, metà dei personaggi principali è passata a miglior vita nelle sette stagioni ispirate ai romanzi.

Per i fan superare la morte dei propri beniamini può essere tutt'altro che un'impresa semplice: nel corso degli anni, alcuni hanno lanciato persino delle petizioni per chiedere a Martin di graziare i loro preferiti, o di riportarli in vita.

E pare che anche Parris McBride, la moglie del rinomato scrittore, faccia di tutto per difendere quelli a cui tiene. Tra tutti i protagonisti di Game of Thrones sono Sansa e Arya Stark ad avere un posto speciale nel cuore della donna, che ha minacciato di lasciare il marito qualora dovesse porre fine alle vita delle due lady di Grande Inverno.

In un'intervista del 2015 Maisie Williams, l'attrice che veste i panni di Arya nello show HBO, ha dichiarato:

La moglie di George ha detto che lo lascerà semmai dovesse far morire Arya o Sansa. Mi divertirò dicendogli che, se vorrà stare con la sua dolce metà, dovrà tenermi in vita!

Nel 2016, George R.R. Martin stesso ha confermato scherzosamente di essere sotto ricatto:

Mia moglie ha un personaggio preferito e ha minacciato di lasciarmi se dovessi ucciderlo, quindi devo stare molto attento.

Peccato non abbia specificato chi sia la prediletta della sua signora, ma probabilmente si riferiva ad Arya.

Quale sarà la sorte delle due sorelle Stark? A noi toccherà aspettare il prossimo aprile per scoprirlo!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.