FOX

The Conners, il primo spot dello spin-off di Pappa e Ciccia (senza Roseanne)

di -

Adesso non ci sono dubbi, nello spin-off The Conners non vedremo più Roseanne. Ma la star di Pappa e Ciccia prenderà bene la sua morte?

73 condivisioni 0 commenti

Condividi

The Conners, lo spin-off del più famoso Roseanne, è sulla linea di partenza e per lanciare la messa in onda (il 16 ottobre) ABC ha diffuso un primo assaggio di ciò che vedranno gli americani.

Nello spot - che dura appena 30 secondi - vediamo la famiglia Conner alle prese con i problemi di tutti i giorni - sempre in chiave ironica e tragicomica - con una grande assente nello show. Stiamo parlando della protagonista Roseanne Barr, licenziata in tronco lo scorso maggio dopo un tweet razzista nei confronti dell'ex consigliera di Obama Valerie Jarrett.

Dopo numerose vicissitudini nel corso degli ultimi mesi (l'emittente dopo il tweet non soltanto ha licenziato la Barr, ma ha sospeso definitivamente il revival in onda) si è arrivati ad un compromesso per accontentare i fan di Pappa e Ciccia, senza lasciare impunito il passo falso della protagonista, proprio con lo spin-off The Conners.

La nuova serie avrà il cast al completo: Dan (interpretato da John Goodman), Jackie (che ha il volto di Laurie Metcalf), Darlene (Sara Gilbert) ed è di pochi giorni fa la conferma del ritorno di Johnny Galecki nel cast e della new entry Juliette Lewis.  Per sopperire alla mancanza della protagonista Roseanne, l'emittente ha pensato bene di far morire il personaggio, come aveva già anticipato in un'intervista John Goodman, ma senza specificarne la causa.

John Goodman e la sua collega Roseanne BarrHDGetty Images

La famiglia Conner, come si vede nello spot promozionale, affronterà i tipici problemi di una famiglia americana della classe operaia e ora anche il grande lutto.

Dal canto suo l'attrice silurata, Roseanne Barr, si è prima scusata per essere stata fraintesa e per aver offeso la Jarrett e poi ha esternato il suo rammarico per le conseguenze delle sue azioni sulla serie. 

Dopo la notizia dello spin-off la Barr ha dichiarato che non avrebbe visto la serie, ma che avrebbe seguito un corso di studi per trovare la sua pace nella religione.

Ma come ormai abbiamo capito da mesi, Roseanne Barr difficilmente tiene a freno la propria lingua, ed è quello che è successo il 13 settembre durante l'intervista di Brandon Straka per il programma The Unsilent Minority.

Come riportato da TVLine, la Barr ha dichiarato che l'emittente americana ha deciso di far morire il personaggio di Roseanne con una overdose da oppiacei (probabilmente per un abuso di medicinali in seguito ad un problema al ginocchio iniziato nella decima stagione). L'attrice non risparmia il suo disappunto sulla scelta televisiva, affermando che il suo personaggio non sarebbe dovuto morire, o quanto meno morire da eroe. 

Secondo la Barr, per la potente ABC non era abbastanza licenziarla, ma ha voluto insultare crudelmente le persone che amavano la famiglia Conner e lo spettacolo Roseanne.

Ovviamente l'emittente non ha confermato o smentito le parole della Barr, ma negli USA scopriranno presto le sorti di Roseanne e come affronteranno la sua morte l'intera famiglia Conner.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.