FOX

Doom 2, dopo 24 anni è stato scoperto l'ultimo segreto del gioco

di -

Doom II: Hell on Earth continua a stupire anche dopo 24 anni! Un giocatore, durante una speedrunning, ha scoperto il segreto meglio custodito di Doom II.

Un Pain Elemental, nemesi storica presente in Doom id Software

1k condivisioni 2 commenti

Condividi

Un giocatore di nome Zero Master, durante una speedrunning di Doom 2 ha scoperto, dopo quasi 24 anni dall'uscita del videogioco, l'ultimo segreto del gioco.

Secondo il designer di Doom, John Romero, Zero Master ha scoperto il segreto meglio custodito di Doom 2: un teletrasporto che risultava non funzionante progettato dallo stesso Romero. Il segreto in realtà, era già noto da tempo, ma fino ad ora si poteva accedere esclusivamente usando il comando 'idclip'. Zero Master è stato il primo ad arrivarci senza trucco.

Ecco il segreto spiegato da Romero:

Un teletrasporto segreto [nella mappa della Zona Industriale] è contrassegnato come un segreto individuadibile, ma risulta inaccessibile. Per riuscire ad entrare nel teletrasporto non bisogna entrarci direttamente, ma essere spinti al suo interno da un nemico.

Come ha fatto Zero Master ad aggirare questo problema? Come potete vedere nel video qui sotto, al minuto 1:55 il giocatore ha attirato uno dei nemici più iconici di Doom, ovvero il Pain Elemental, verso la zona del teletrasporto inaccessibile. Al minuto 3:05, Zero Master viene spinto all'interno dell'area da uno dei Lost Soul generati dal Pain Elemental.

Doom II: Hell on Earth è un videogioco di tipo sparatutto in prima persona creato da id Software. In origine fu distribuito solo per i PC IBM il 10 ottobre del 1994. Nel 1995, Doom II vinse il premio Origins Award come miglior gioco fantasy del 1994. Doom II, inoltre, ha una certa importanza storica: è stato il primo FPS ad introdurre la modalità multigiocatore online.

Via Bloody Disgusting

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.