FOX

Il piccolo principe: le frasi più belle dal libro di Antoine de Saint-Exupéry

di -

È uno dei racconti più letti e più amati di sempre, in grado di parlare in modo semplice e delicato di amicizia, amore e filosofia. Ecco le frasi più belle de Il piccolo principe.

Piccolo principe, un'illustrazione via Green me

406 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il piccolo principe è un celebre racconto di Antoine de Saint-Exupéry, scrittore e aviatore francese.

Fu pubblicato nel 1943 Reynal & Hitchcock che curò sia la versione in lingua inglese che quella in lingua francese.

La trama narra dell'incontro fantastico tra un pilota e un piccolo principe, che gli racconta alcuni aneddoti. Il racconto è diventato famoso soprattutto per parlare con un linguaggio semplice, adatto anche ai più giovani, di tematiche filosofiche e sociologiche come il senso della vita, dell'amicizia e dell'amore. La limpida sincerità del giovanissimo protagonista è un occhio incantato e puro sul "mondo dei grandi".

Gli incontri del principe con persone, animali ed elementi naturali lo guidano, e guidano il lettore a crescere, con un delicato trattato di educazione personale e sentimentale.

La copertina de Il piccolo principeNewton Compton
L'eterno racconto de Il piccolo principe

Ecco le frasi più belle e indimenticabili del racconto.

 

L'amore

Il piccolo principe e la rosaWe Heart It
Il simbolo della rosa ne Il piccolo principe

"Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi".

"Amare è donare tutto se stesso senza nulla chiedere amare è non dire mai... mi devi".

"È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante".

"Diventi responsabile per sempre di ciò che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa".

 

L'addomesticamento, l'amicizia e la libertà

Un'immagine del Piccolo principeHDvia Larixpress
Il principe e la volpe

"Tu, fino ad ora per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo".

"La mia vita è monotona. Io do la caccia alle galline, e gli uomini danno la caccia a me. Tutte le galline si assomigliano, e tutti gli uomini si assomigliano. E io mi annoio perciò. Ma se tu mi addomestichi, la mia vita sarà come illuminata. Conoscerò un rumore di passi che sarà diverso da tutti gli altri".

"Se mi addomestichi, avremo bisogno l'uno dell'altra. Per me tu sarai unico al mondo. Per te io sarò unica al mondo".

"Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano le cose già fatte nei negozi. Ma siccome non esistono negozi che vendono amici, gli uomini non hanno più amici. Se vuoi un amico, addomesticami!"

"Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincerò a essere felice".

"Si corre il rischio di piangere un po', quando ci si è lasciati addomesticare".

 

La natura

Il piccolo principe guarda le stelleTumblr
Il piccolo principe e le stelle

"Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua".

"La terra ci fornisce, sul nostro conto, più insegnamenti di tutti i libri. Perché ci oppone resistenza. Misurandosi con l'ostacolo l'uomo scopre se stesso. Ma per riuscirci gli occorre uno strumento. Gli occorre una pialla, o un aratro. Il contadino, nell'arare, strappa a poco a poco alcuni segreti alla natura, e la verità ch'egli trae è universale. Non diversamente l'aeroplano, strumento delle vie aeree, coinvolge l'uomo in tutti gli antichi problemi".

"Ho sempre amato il deserto. Ti siedi su una duna di sabbia. Non vedi niente. Non senti niente. E tuttavia qualcosa brilla in silenzio".

"Che si tratti della casa, delle stelle o del deserto, quel che fa la loro bellezza è invisibile".

"Non è il geografo che fa il conto delle città, dei fiumi, delle montagne, dei mari, degli oceani e dei deserti. Il geografo è troppo importante e non può andare a zonzo. Non esce mai dal suo studio. Ma lì riceve gli esploratori. Li ascolta e trascrive i loro ricordi".

"Se ami una rosa che sta su una stella, di notte è bello guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite".

 

I grandi e i piccoli

Il piccolo principe e la volpeTumblr
La saggezza del piccolo principe

"I grandi amano le cifre. Quando voi gli parlate di un nuovo amico, mai si interessano alle cose essenziali. Non si domandano mai: 'Qual è il tono della sua voce? Quali sono i suoi giochi preferiti? Fa collezione di farfalle?' Ma vi domandano: 'Che età ha? Quanti fratelli? Quanto pesa? Quanto guadagna suo padre?'".

"Solo i bambini sanno quello che cercano. Perdono tempo per una bambola di pezza, che allora diventa importantissima, e se qualcuno gliela porta via piangono".

 

Che ne pensate? Quale tra queste frasi è la vostra preferita?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.