FoxComedy

Pokémon GO: disputa finisce in una rissa che coinvolge padre e figlio

di -

Padre e figlio accusati di aver sottratto in maniera poco lecita una palestra virtuale in Pokémon GO scatenano una rissa e vengono arrestati dalla polizia.

Pokémon GO di Niantic Niantic

85 condivisioni 0 commenti

Condividi

In Missouri, due uomini sono stati accusati di aggressione dopo aver picchiato un giocatore di Pokémon GO, celebre videogame mobile basato sulla tecnologia della realtà aumentata.

Secondo quanto riportato dal sito Variety, dopo essere stati accusati di barare, il 71enne Robert Matteuzzi e suo figlio 31enne Angelo Matteuzzi, avrebbero reagito in maniera piuttosto violenta, dando il via a una vera e propria rissa.

In Pokémon GO gli utenti possono sfidarsi a vicenda per il controllo di palestre virtuali, utilizzando un Pokemon per sfidare i concorrenti presenti nell'area: solitamente queste dinamiche alimentano una sana competitività, ma a volte gli eventi possono prendere decisamente una brutta piega.

La vittima dell'aggressione, il cui nome non è stato reso noto, avrebbe accusato padre e figlio di aver "rubato" la sua palestra in maniera poco lecita per poi rincarare la dose lanciando una bottiglia di Gatorade contro l'auto dei Matteuzzi. In risposta a tale gesto, Robert Matteuzzi avrebbe individuato il giocatore e lanciato a sua volta la bottiglia contro di esso, innescando poi la vera e propria rissa.

Grazie a un passante che ha ripreso la scena con il proprio cellulare, la polizia ha potuto accusare padre e figlio di aggressione, visto che la vittima è stata tenuta ferma dal padre Robert, mentre Angelo si è accanito violentemente su di essa, causandole la rottura di un dito e diverse lesioni.

Pokémon GO: un gioco un po' troppo coinvolgente...

Non si tratta della prima volta che l'app Pokémon GO viene coinvolta in fatti di questo genere. Lo scorso maggio, per esempio, un padre di Parigi ha smarrito il proprio bambino perché distratto da Pokémon GO e lo ha poi ritrovato mentre penzolava da un balcone del quarto piano di un palazzo. Si tratta solo dell'ultimo caso di questo genere, visto che l'applicazione in questione si è spesso dimostrata un po' troppo coinvolgente.

A dispetto di ciò, il grande successo di Pokémon GO sembra non avere fine: l'app realizzata da Niantic ha infatti recentemente raggiunto quota 800 milioni di download.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.