FoxComedy

Happy days, il cast completo ieri e oggi

di -

Happy Days, leggendaria sitcom andata in onda dal 1974 al 1984, è entrata nel cuore degli spettatori soprattutto per il suo irresistibile cast. Vediamo nel dettaglio tutti gli attori ai tempi di Happy Days e oggi.

374 condivisioni 0 commenti

Condividi

Happy Days, sitcom di Garry Marshall d’enorme successo andata in onda dal 1974 al 1984, ha regalato al pubblico di tutto il mondo momenti a dir poco indimenticabili seguendo le vicende dell’irresistibile famiglia Cunningham.

Lo show, ambientato in quel di Milwaukee, rappresenta una visione idealizzata della famiglia americana degli Stati Uniti fra gli anni ’50 e ’60.

Ogni personaggio di Happy Days ha saputo conquistarsi un posto importante nel cuore del pubblico, grazie a un cast eccezionale che ha fatto la storia del mondo dell’intrattenimento anche dopo la fine della sitcom.

Eccovi dunque tutti gli interpreti di Happy Days ieri e oggi, con la loro storia, il loro percorso artistico e il contributo che sono riusciti a dare al cinema e alla televisione.

Il cast di Happy Days ieri e oggi

Il cast di Happy Days può vantare la presenza di uomini e donne che hanno fatto e continuano a fare la storia dell'intrattenimento mondiale. Vediamo nel dettaglio gli attori della sitcom di Garry Marshall, com'erano ieri e come sono oggi.

Ron Howard - Richard "Richie" Cunningham

Richard "Richie" Cunningham di Happy DaysHDPinterest
Ron Howard ai tempi di Happy Days

Ron Howard, che in Happy Days interpreta il figlio della famiglia Cunningham, presente in ben sette stagioni su undici totali della sitcom (apparirà nuovamente nella serie per quattro episodi, fra il 1983 e il 1984), non ha di certo bisogno di presentazioni. Howard è una leggenda del mondo dello cinema e nel 2002 viene insignito del doppio Premio Oscar come miglior regista e miglior film per A Beautiful Mind. La carriera attoriale di Ron comincia prestissimo: nel 1959, a soli cinque anni recita ne La giostra, quinto episodio della serie fantascientifica Ai confini della realtà. Pochi anno dopo si fa notare grazie alla sua interpretazione di Winthrop Paroo nel film Capobanda (1962), con Robert Preston e Shirley Jones. Partecipa alla serie TV The Andy Griffith Show (1960-1968). Nel 1973 arriva per Ron Howard il momento di distanziarsi dai soliti ruoli infantili che aveva fino a quell’anno interpretato, con American Graffiti di George Lucas, dove veste i panni di Steve Bolander. Il successo planetario arriva l’anno dopo con il ruolo da protagonista in Happy Days.

La parte di Richie Cunningham, figlio educato e studioso, gli calza a pennello e gli fa guadagnare l’amore del pubblico di quegli anni. Abbandona Happy Days per inseguire i suoi sogni da regista e, possiamo dirlo con certezza, fu una scelta azzeccatissima. Oltre a A Beautiful Mind, fra i grandi successi di Howard alla regia ricordiamo Night Shift - Turno di notte (1982), poi Splash - Una sirena a Manhattan (1984), Cocoon - L'energia dell'universo (1985) e il capolavoro Apollo 13 (1995) con Tom Hanks protagonista. Fra il 2006 e il 2009 dirige Il codice da Vinci e Angeli e demoni. Nel 2011 arriva il flop al botteghino con Il dilemma. Nel 2013 è il momento di Rush, con Chris Hemsworth e Daniel Brühl. Nel 2015 Howard ritorna a collaborare con Hemsworth in Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick. In tempi più recenti a Ron viene affidato l’importante compito di dirigere lo spin-off di Star Wars intitolato Solo: A Star Wars Story. Si può dire benissimo che dopo Happy Days il nostro Richie ne ha fatta di strada!

Il regista Ron Howard oggii-filmsonline.com
Il grande Ron Howard oggi

Anson Williams - Warren "Potsie" Weber

Anson Williams ai tempi di Happy DaysHDMLive.com
Warren "Potsie" Weber di Happy Days

A differenza di Ron Howard, Ansom Williams resta in Happy Days per tutte le 11 stagioni della sitcom, nei panni di Warren "Potsie" Weber, ragazzo un po’ imbranato e un po’ tonto, ma dalle grandi doti canore, che diventerà grande amico di Ralph Malph. Nato con il nome di Anson William Heimlich, è nipote di Henry Heimlich, medico ideatore della famosa manovra di Heimlich. La sua carriera nel mondo dello spettacolo comincia nel 1971, grazie a uno spot televisivo di McDonald's. Nel 1972 partecipa, assieme a Ron Howard, Marion Ross e Tom Bosley, a un episodio di Love, American Style. Nel 1974 comincia a recitare in Happy Days. Verso la fine degli anni ’80, Anson intraprende la carriera di produttore cinematografico, regista di film per la TV e sitcom, fra cui ricordiamo Beverly Hills 90210, Melrose Place, Streghe, Star Trek Deep Space Nine, Star Trek Voyager. Sul suo curriculum anche alcuni episodi di Un detective in corsia, Sabrina vita da strega, La vita segreta di una teenager americana, Xena - Principessa guerriera, Hercules e Settimo Cielo.

Nel 1999 Williams in Italia è stato ospite della trasmissione televisiva Meteore.

L'attore Anson WilliamsAccess
Anson Williams oggi

Marion Ross – Marion Cunnigham

Marion Ross in Happy DaysHDhobbyDB
Marion Cunnigham nella sitcom

Marion Ross in tutte e undici le stagioni di Happy Days interpreta la moglie della famiglia Cunningham, la casalinga Marion. È l'unica a chiamare Fonzie con il suo vero nome, Arthur. Comincia la sua carriera in Eternamente femmina di Irving Rapper (1953) e di pregio è la sua partecipazione al film Sabrina, celebre pellicola con protagonisti Audrey Hepburn e Humphrey Bogart. Ross ha recitato anche ne Il giro del mondo in 80 giorni di Michael Anderson (1956), Operazione sottoveste di Blake Edwards (1959) con Cary Grant, La grande rapina di Boston (1961), e Attenti a quella pazza Rolls Royce (1977) di Ron Howard, che segna il debutto del regista dietro la macchina da presa. Di recente Marion ha partecipato a Scooby-Doo! La maledizione del mostro del lago di Brian Levant (2010), ma famose sono anche alcune sue interpretazioni in ambito televisivo: Perry Mason (1959), Gli intoccabili (1959), Missione impossibile (1971) e Alfred Hitchcock presenta (1987), ma negli ultimi anni compare anche in Grey's Anatomy (2010) e Major Crimes (2013).

Marion Ross attualmenteHDCloser Weekly
L'attrice Marion Ross oggi

Tom Bosley - Howard "Howie "Cunningham

Tom Bosley in Happy Dayshuffingtonpost.com
Howard "Howie "Cunningham, il capofamiglia

Tom Bosley è il capofamiglia dei Cunningham per tutte le stagioni di Happy Days. Il suo percorso nel mondo televisivo comincia però molto prima della celebre sitcom. Nel 1955 compare nel film per la TV Alice in Wonderland, poi nelle serie TV Play of the Week (1959), Diagnosis: Unknown (1960), The Law and Mr. Jones (1962), Route 66 (1963), Vita da strega (1971), Missione Impossibile (1971) e Love, American Style (1970-1973). Nel 1986 è il momento del film TV Perry Mason e la novizia (1986) con Raymond Burr, dove Bosley veste i panni di Padre DeLeon. In tempi più recenti figura in Walker Texas Ranger (2000), E.R. - Medici in prima linea (2001) e Betsy's Kindergarten Adventures (2010). Insomma, una vita quasi interamente dedicata al lavoro in show televisivi. Al cinema invece Bosley debutta in Strano incontro di Robert Mulligan (1963), mentre in tempi più recenti si è cimentato in Little Bigfoot 2: The Journey Home (1998), Mothers and Daughters (2006) e Piacere, sono un po' incinta (2010). Nel 2010 purtroppo ci ha lasciati.

Il compianto attore Tom Bosley di Happy DaysCNN.com
Una foto recente del compianto Tom Bosley

Henry Winkler - Arthur "Fonzie" Fonzarelli

Henry Winkler in Happy DaysHDcorrieredellosport.it
L'immortale Arthur "Fonzie" Fonzarelli

Henry Winkler in Happy Days veste i panni dell’immortale Arthur Fonzarelli, in arte Fonzie. Mentre nella prima stagione fa da personaggio secondario, per il suo carisma divenne ben presto punto di riferimento della sitcom, assumendo il ruolo di migliore amico di Richie. Comincia a fare l’attore nella soap opera Destini (1972), due anni prima del successo planetario con Happy Days. Winkler ha recitato anche in Mork & Mindy (1978), MacGyver (1990) e ha dato la propria voce al personaggio di Ramrod nell’ottavo episodio dell’undicesima stagione de I Simpson, intitolato Mogli e moto dei paesi tuoi. Henry compare anche in Law & Order - Unità vittime speciali (2002), Squadra emergenza (2004), Crossing Jordan (2004-2005), Numb3rs (2008-2009), mentre di recente figura nelle serie TV Arrested Development - Ti presento i miei (2003-2013), Royal Pains (2010-2016), BoJack Horseman (2015) e New Girl (2016). Ha fatto anche da regista del film Un piedipiatti e mezzo (1993) e di due episodi della serie Sabrina, vita da strega (2000-2002).

Henry Winkler attualmenteHDUPI.com
Fonzie oggi

Don Most - Ralph Malph

Don Most ai tempi della sitcom Happy DaysHDMeTV
Ralph Malph di Happy Days

Don Most interpreta in Happy Days Ralph Malph, il "clown della compagnia", uscito fuori di scena nella serie perché chiamato alle armi. Oltre a Happy Days, sul suo curriculum abbiamo anche Crazy Mama (1975), Leo and Loree (1980) e L'aereo più pazzo del mondo 3 (1987). Most è ricordato anche per The Thundering 8th (2000), Planting Melvin (2005), The Great Buck Howard (2008) e per la partecipazione alla celebre serie TV Glee (2011-2015). La sua carriera però non è fatta solo di cinema e serie TV perché Don è anche doppiatore di cartoni animati (fra cui I Griffin), umorista e disegnatore.

Don Most al giorno d'oggiZimbio
L'attore Don Most oggi

Erin Moran - Joanie "Sottiletta" Cunningham

Erin Moran ai tempi di Happy DaysComing Soon
Joanie "Sottiletta" Cunningham

Moran in Happy Days veste i panni di Joanie Cunningham, figlia della famiglia Cunningham, che si è guadagnata nella serie il soprannome di “Sottiletta”, utilizzato da Fonzie. Moran è apparsa anche al cinema in diverse pellicole, esordendo in Uffa papà quanto rompi! (1968) di Jerry Paris. Fra gli altri film a cui Erin ha preso parte ricordiamo 80 Steps to Jonah (1969) di Gerd Oswald, l’horror fantascientifico Il pianeta del terrore (1981) e Broken Promise (2008) di Eddie Howell. Ma il suo regno è la televisione, potendo vantare ruoli in oltre venti differenti prodotti per la TV: Stanley vs. The System (1968), Una moglie per papà (1970), la sitcom Tre nipoti e un maggiordomo (1970-1971), F.B.I. (1970-1973), La signora in giallo (1986), Un detective in corsia (1998) e l’immortale soap opera Beautiful (2009). Erin ci ha lasciati nel 2017.

Erin Moran in una foto recenteHDToday
La compianta attrice Erin Moran

Al Molinaro - Alfred "Al" Delvecchio

Al Molinaro in Happy DaysHDPinterest
Alfred "Al" Delvecchio assieme a Fonzie

Al Molinaro ha interpretato Alfred Delvecchio, secondo proprietario del locale Arnold’s, dalla sesta alla nona stagione di Happy Days, comparendo anche spesso nella quinta stagione e come guest star nell’undicesima. La sua carriera comincia nel 1954 con la commedia Love Me Madly, ma è soprattutto in ambito televisivo che Molinaro trova pane per i suoi denti. La serie Reporter alla ribalta (1969) segna il suo debutto in TV, poi Get Smart - Un detective tutto da ridere (1969), Vita da strega (1971), Love, American Style (1972-1974) e il film per la TV It's a Bird... It's a Plane... It's Superman! (1975). Ricordiamo Molinaro anche per il suo leggendario ruolo del maldestro poliziotto Murray nella serie televisiva La strana coppia (1970-1975). Nel 1992 compare in un episodio di Una bionda per papà. Al ci ha lasciati nel 2015.

Al Molinaro in una foto più recenteCelebuzz!
Una foto recente di Al Molinaro

Pat Morita – Matsuo "Arnold" Takahashi

Pat Morita in Happy DaysPinterest
Matsuo "Arnold" Takahashi nella sitcom

Pat Morita, celebre nel mondo del cinema soprattutto per aver interpretato il maestro Kesuke Miyagi nella saga di Karate Kid, un ruolo che gli valse una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista del primo film della serie, Per vincere domani - The Karate Kid. In Happy Days veste i panni di Matsuo "Arnold" Takahashi. Ha debuttato al cinema nel 1967 nel film Millie, seguito da La battaglia di Midway (1976), Che fatica essere lupi (1981), Savannah Smiles (1982) e Jimmy the Kid (1982). Nel 1992 compare in Miracolo a Santa Monica (1992), e nel 1994 l’ultimo film della saga di Karate Kid, Karate Kid 4. Nel 2005, prima di lasciarci, la sua ultima pellicola American Fusion (2005). A seguire diversi film postumi. Oltre a Happy Days, Morita ha preso parte anche alla serie Willy, il principe di Bel-Air (1994) e La signora in giallo (1995). Ha fatto anche da doppiatore nei film d’animazione Mulan (1998) e Mulan II (2004).

L'attore Pat Morita in una foto più recentetaringa.net
Il compianto Pat Morita in una foto recente

Scott Baio - Charles "Chachi" Arcola

Scott Baio ai tempi della serie TV Happy DaysPinterest
Il mitico Charles "Chachi" Arcola

Scott Baio in Happy Days è Chachi, il mitico cugino di Fonzie. Debutta al cinema in Piccoli gangsters di Alan Parker (1976), seguito da Zapped! - Il college più sballato d'America di Roberto J. Rosenthal (1982), I Love N.Y. di Alan Smithee (1987) e Falsa identità di Michael Miller (2002). Nel 2005 prende parte a Cursed - Il maleficio, regia di Wes Craven (2005), poi compare nell’irriverente video musicale Wrong Hole dell’artista DJ Lubel (2006). In ambito televisivo, oltre al successo con Happy Days, Baio è ricordato anche per aver presto parte alla serie TV Un detective in corsia (1993-1995) con Dick Van Dyke e per aver recitato in diciassette episodi di Hotel (1983). Ha militato per sei anni nello show Baby Sitter (1984-1990), poi La tata (1998), Arrested Development - Ti presento i miei (2005) e Sam & Cat (2014).

Scott Baio attualmenteHDGazette Review
Scott Baio oggi

E voi che ne pensate? Qual è il vostro attore preferito di Happy Days?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.