FOX

10 libri (e qualche fumetto) da non perdere ad aprile 2018

di -

Torna la bella stagione, arriva la primavera e in libreria sbocciano novità editoriali da tenere d'occhio: ecco 10 libri (e qualche fumetto) da recuperare tra le novità di aprile 2018.

Leggere al parco

155 condivisioni 0 commenti

Condividi

Anche se la primavera si fa ancora attendere e aprile si sta rivelando piovoso e capriccioso come nei proverbi delle nostre nonne, in libreria non fanno che fiorire novità di tutto rispetto, in attesa della grande abbuffata del Salone del libro di Torino 2018. 

Non mancano mai esordi strepitosi a carattere thriller dagli Stati Uniti (ma c'è anche un'ottima controrisposta giapponese), ma come sapete in questo appuntamento mensile ho un occhio di riguardo per i romanzi di genere. Sotto questo profilo aprile si rivela davvero ricco di titoli non banali, con un esordio francofono tutto da scoprire e un ritorno cinese molto atteso. Non mancano poi le ristampe di pregio per gli amanti della letteratura classica e qualche chicca imperdibile dal mondo del fumetto. 

Ecco i 10 libri e un paio di fumetti davvero da non perdere tra le novità editoriali di aprile 2018.

1 - Fidanzati d'inverno

Dopo il successo di Reincarnation Blues, edizioni e/o continua ad esplorare il mondo della letteratura di allure fantastica, con il primo volume di una saga capace di vendere 300mila copie in Francia, divenendo la via di mezzo francofona tra J.K. Rowling e Philip Pullman.

Fidanzati dell'inverno è il primo volume della quadrilogia dell'Attraversaspecchi, travolgente uscita del 2016, premiatissima e già in odore di serie TV. La protagonista di questo romanzo che mescola steam punk e Belle Époque è un ragazzina miope e goffa di nome Ofelia; è lei l'attraversaspecchi che dà il nome alla saga, ma ha anche un altro dono. Riesce infatti a leggere il passato degli oggetti.

La copertina di Fidanzati dell'invernoedizioni e/o
La copertina italiana di Fidanzati dell'inverno

Nato durante una lunga convalescenza della giovane autrice, a cui venne consigliato da conoscenti su internet di provare a partecipare a un concorso con gli scritti buttati giù nel periodo di malattia, l'Attraversaspecchi ha quel tocco magico che lo rende davvero incantevole, ad ogni età. Quella di e/o è un'uscita stuzzicante e fuori dal coro che, nonostante i ghiacci che dovrà affrontare la protagonista, saprà scaldarvi il cuore. 

2 - Iro Iro 

È una delle figure più importanti sugli studi giapponesi in Italia ed è il principale fautore - in veste di curatore e traduttore - del travolgente successo di Banana Yoshimoto e Haruki Murakami in Italia. Giorgio Amitrano per ogni nippofilo che si rispetti non ha certo bisogno di presentazioni. Chi meglio di lui - che ha svecchiato lo scenario letterario giapponese conosciuto in Italia introducendo voci nuove e dissonanti - poteva dunque raccontare il Sol Levante e le sue spinte uguali e contrastanti, tra pop e sublime

La copertina di Iro IroDeA Planeta
La copertina italiana di Iro Iro

Uno dei massimi nipponisti italiani di ogni tempo racconta l'altissimo giapponese  - attraverso concetti centrali della vita giapponese e da noi poco noti, termini come iki, akogaré, kaizen - in una forma pop, accessibile e intrigante. Tra alta letteratura e cultura street e giovanile, Giorgio Amitrano guida il lettore alla scoperta di una nazione amatissima in tutto il mondo, ma che nasconde sempre nuove facce tutte da scoprire. 

3 - Una frase, un rigo appena 

SUR continua a incantare gli amanti della letteratura sudamericana, proseguendo nella sua riproposizione dei romanzi più celebri di quello che è considerato lo scrittore argentino più importante del secolo scorso, Manuel Puig. Dopo il bellissimo Il bacio della donna ragno (una delle ristampe più belle del 2017), ad aprile 2018 ritorna con la traduzione del celebre ispanista Angelo Morino Una frase, un rigo appena. 

La copertina di Una frase, un rigo appenaSUR
La copertina italiana di Una frase, un rigo appena

Riadattando il filone classico dei feuilleton, Puig racconta la vita privata e segreta della provincia argentina degli anni Trenta, vista attraverso gli occhi di un latin lover da tempo affetto da tisi. Quello osservato attraverso gli occhi di Juan Carlos Etchepare è un mondo privato e femminile seducente e irresistibile, dove si cerca una via di fuga dalla noia quotidiana attraverso il cinema, gli sceneggiati radiofonici, la musica popolare il pettegolezzo. 

4 - Mio assoluto amore

Con il duplice sigillo di qualità di un avido e attento lettore come Stephen King e del New York Times (che lo ha definito l’esordio dell’anno 2017) il debutto di Gabriel Tallent non poteva certo passare inosservato. È Rizzoli a portare nelle librerie italiane dal 10 aprile 2018 Mio assoluto amore, uno dei romanzi sensazione dell'annata appena trascorsa. 

La copertina di Mio assoluto amore

Il debutto letterario di Gabriel Tallent è quindi già molto atteso dagli amanti delle storie nerissime, che troveranno certo pane per i loro denti. I protagonisti di questo romanzo sono infatti un padre e la figlia 14enne, totalmente assorbiti dalla relazione morbosa e assoluta che hanno sviluppato tra di loro, in un vecchio capanno di legno nella foresta californiana. Lui l'ha cresciuta lontana da tutti, instillando nella sua mente l'odio per la società consumista, costringendola ad amare una vita brutale, basata sul cacciare, scuoiare e mangiare gli altri abitanti della foresta.

Mio assoluto amore è diviso in due parti, che raccontano la discesa negli abissi e la lenta, dolorosa uscita da questa spirale di affetto malato di Turtle, la ragazzina protagonista. 

5 - Materia del cosmo

Da anonimo ingegnere in una centrale elettrica cinese a padre nobile del genere fantascientifico in una nazione che divora libri e che ama in particolare la science fiction, fino a vincere il prestigioso e internazionale premio Nebula. Cixin Liu, l'autore fantascientifico cinese più venduto e amato in patria e nel mondo, torna in libreria con il secondo volume della trilogia che gli ha donato la celebrità anche nel mondo anglosassone, Il problema dei tre corpi (che vi avevo già consigliato). 

La copertina di La materia del cosmoMondadori
La copertina italiana di La materia del cosmo

Materia del cosmo è il secondo, palpitante volume della saga, che si avvia con un ipotetico conto alla rovescia: gli umani hanno infatti 400 anni a disposizione per prepararsi all'arrivo dei Trisolani, alieni decisi a conquistare la Terra, con cui ogni tentativo di collaborazione è fallito. A complicare ulteriormente la situazione ci sono i sofoni, particelle subatomiche in grado di dare agli alieni accesso istantaneo a tutte le conoscenze umane, piani per la disperata resistenza contro i Trisolani inclusi.

Così nasce il Progetto Asceti: quattro uomini avranno pieno accesso alle risorse delle Nazioni Unite per organizzare la resistenza, pianificandone la strategia e custodendola nell'unico luogo inaccessibile ai sofoni: la mente umana. Luo Ji è tra gli Asceti nominati, ma non vuole ricoprire la carica: il suo rifiuto però viene percepito come parte dell'ambizioso piano per salvare il pianeta, complicandone la posizione. 

6 - LSD. Una storia culturale

La saggistica ha spesso quell'aura di serietà e rigore accademico che risulta più respingente rispetto alla narrativa tradizionale. Una soluzione per ovviare a questo disincentivo può essere quella di concentrarsi su una tematica quasi trasgressiva e sicuramente stuzzicante, così come avviene nel nuovo volume edito da UTET a firma della giornalista scientifica ed ex ricercatrice Agnese Codignola.

La copertina di LSD una storia culturaleUTET
La copertina italiana di LSD una storia culturale

Così come esplicitato dal titolo, LSD. Una storia culturale ripercorre la gloriosa e psichedelica storia di uno degli stupefacenti più iconici del Novecento. Dalla sua nascita nel 1943 nel laboratorio del chimico svizzero Albert Hoffmann, chimico svizzero (che tornò a casa in bicicletta dopo averne assunta la prima dose della storia) alla cultura psichedelica della Beat Generation, l'autrice ripercorre la storia scientifica e l'impatto culturale di una droga che ha influenzato a fondo il nostro tempo, con risvolti inaspettati come il ruolo dell'LSD nella rivoluzione tecnologica della Silicon Valley.

7 - La primula rossa

Ad aprile 2018 Fazi regala agli amanti della letteratura classica una ristampa davvero imperdibile, un cult per tutti i cultori della Rivoluzione francese. Proposto con una nuova edizione e una nuova traduzione, torna il primo tomo delle avventure della Primula Rossa, tra tocchi romance, atmosfere da spy thriller e ambientazioni che faranno la gioia degli amanti del romanzo storico.

La copertina di La primula rossaFazi editore
La copertina della ristampa di La primula rossa

Considerato l'antesignano del genere dello spionaggio, La primula rossa è il primo di un lungo ciclo di romanzi redatti dalla baronessa Emma Orczy e pubblicati ad inizio Novecento. Mentre la Rivoluzione francese raggiunge il suo apice nel 1792 e sul patibolo rotolano le teste di ricchi e aristocratici travolti dalla furia di Robespierre, per le strade francesi si aggira un misterioso gentiluomo inglese, maestro spadaccino ed artista della fuga. Noto per lasciare dietro di sé una primula rossa, l'uomo aiuta gli aristocratici in fuga ad attraversare il canale della Manica e rifugiarsi in Inghilterra. Nessuno conosce la sua vera identità, nemmeno sua moglie, una donna francese...

8 - Storia dei miei lupi

Candidato al Booker Prize 2017 e al Pen Prize 2018, History of Wolves è stato uno degli esordi letterari statunitensi più chiacchierati della scorsa annata. Merito del ritratto che l'autrice dà di un'America selvaggia e dimenticata, in cui sopravvivono tracce della contro cultura e in cui l'ossessione religiosa e l'isolamento generano mostri silenziosi. 

La copertina di Storia dei miei lupiDeA Planeta
La copertina italiana di Storia dei miei lupi

Linda Furston è una quattordicenne figlia di una coppia reduce da una comune fallita, membro di una famiglia dalle dinamiche affettive aride, isolata dal mondo. Ostracizzata a scuola per la sua aura di stranezza, Linda è affamata come i lupi del Minnesota che osserva nei boschi vicino a casa, anche se non sa ancora di cosa. 
Quando la casa vicina verrà abitata da una donna col suo bambino e lei verrà arruolata come babysitter, finalmente sarà chiaro cosa le manchi: l'amore, ma ancor di più il senso di appartenenza a un luogo e una nucleo familiare. Per esplorare questo senso di vicinanza umana, Linda si troverà a penetrare nelle crepe e nei segreti della famiglia vicina, prendendo scelte moralmente ambigue pur di assicurarsi un po' di quell'affetto totalmente assente dalla sua giovane vita. 

9 - Tu l'hai detto

Non voglio mai essere perdonato: lo scrisse in una lettera alla madre di Sylvia Plath l'uomo che le donò un'amore struggente, due figli e un tradimento così lacerante da indurla a suicidarsi. Ted Hughes ha vissuto nel silenzio fino a poco prima della sua morte, nel 1998, rifiutandosi di parlare di Sylvia, addossandosi il ruolo di traditore che ha privato il mondo di una voce poetica irripetibile e generazione; una gogna globale a cui gli è stato impossibile sottrarsi. 

La copertina di Tu l'hai dettoIperborea
La copertina italiana di Tu l'hai detto

Dal 10 aprile 2018 Iperborea porta in libreria Tu l'hai detto, un romanzo e un monologo che rivivono una delle storie d'amore più celebrate e note del Ventunesimo secolo, vista attraverso gli occhi di colui che l'ha avviata verso il suo tragico e altrettanto famoso finale. Dal primo incontro in Inghilterra con una studentessa universitaria americana di nome Sylvia fino alla poetessa con la testa infilata nel forno, decisa a togliersi la vita: Connie Palmen ripercorre attraverso la voce di Hughes quegli avvenimenti, dando voce a un uomo schiacciato dal senso di colpa e incapace di predire fino in fondo le conseguenze delle sue azioni.

10 - Un bosco di pecore e acciaio

Mondadori anticipa il mercato statunitense e propone un coming of age vibrante e nostalgico, un risveglio sensuale e umano perfetto per la stagione della rinascita e degli amori primaverili. Un bosco di pecore e acciaio arriva in Italia preceduto dalla sua fama: pubblicato da una piccola casa editrice indipendente in patria, ha vinto Japan Bookseller’s Prize nel 2016 ed è stato uno dei finalisti del prestigioso premio Naoki. 

La copertina di Un bosco di pecore e acciaioMondadori
La copertina italiana di Un bosco di pecore e acciaio

Un accordatore lavora a un pianoforte in una palestra deserta, ad eccezione del giovane Tamura. Il ragazzo ha 17 anni eppure è già un nostalgico: sente la mancanza dei suoi boschi natii, dei rumori e dell'atmosfera che li popolava. Quell'uomo con il suo lavoro meticoloso riproduce un suono ligneo che strega Tamura, deciso a diventare a sua volta accordatore, pur di poter riprodurre le stesse struggenti sonorità. 

Natsu Miyashita racconta la storia di un'educazione sentimentale e musicale in cui la piena consapevolezza in uno e nell'altro campo s'intrecciano attraverso mancati tentativi ed esperienze che segneranno la vita del protagonista, in un romanzo che riecheggia di sonorità e sentimenti lontani. Un bosco di pecore e acciaio approderà in libreria dal 10 aprile 2018 in libreria. 

11 - Spirale

Segnalazione un po' ritardataria ma più che doverosa per il super cult manga di Junji Ito: Star Comics infatti ha riportato nelle fumetterie un manga horror che ha fatto la storia. Suddiviso in tre maxi volumi, Spirale racconta la contorta e terrorizzante storia di Kirie e Shuichi, due giovani studenti delle superiori costretti ad assistere ai paurosi avvenimenti che punteggiano di macabre morti la cittadina cupa di Kurougu.

La copertina di SpiraleStar Comics
La copertina del secondo volume di Spirale

La piccola cittadina di mare comincia ad essere letteralmente infestata da misteriose e letali spirali, che si palesano nel paesaggio naturale e negli oggetti della vita quotidiana, deviando le normali esistenze dei cittadini, palesandone i morbosi desideri e spesso causandone la morte. Un manga horror imperdibile dall'inizio alla conclusione, di cui uscirà il 26 aprile 2018 il secondo volume.

12 - Disegna!

Altra uscita imperdibile per gli amanti dei manga ad aprile è il primo volume di Disegna! - Kakukaku Shikajika di Akiko Higashimura, mangaka già nota nel nostro paese per l'esilarante commedia Kuragehime - la principessa delle meduse (da cui è stato tratto anche un anime molto apprezzato).

La copertina di Disegna!J-Pop
La copertina del primo volume di Disegna!

Disegna! ha un taglio decisamente più personale e maturo, tanto che i 5 volumi da cui è composto sono valsi all'autrice la vittoria al prestigioso premio Manga Taisho e al Japan Media Arts Festival. Dal sogno di diventare mangaka in giovane età alle cocenti delusioni dei primi rifiuti,  Akiko Higashimura racconta senza omissioni e senza sconti la difficile scalata al successo di uno dei mestieri artistici più rinomati ma anche più fisicamente e psicologicamente ardui del Sol Levante. Una delle uscite dell'anno in ambito manga, per maturità e contenuto; da non perdere. 

13 - Oltre le onde

Il 19 aprile 2018 approderà nelle fumetterie italiane un altro titolo pronto a sfatare il mito della leggerezza del comparto manga. Oltre le onde - Shimanami Tasogare di Yuhki Kamatani non teme il confronto con le graphic novel più impegnate e anche in patria ha ottenuto il plauso della critica. In Italia lo proporrà J-Pop, che punta molto su questo slice of life sulle sfide quotidiane dei giovani LGBT nel Giappone di oggi.

La copertina di Oltre le ondeJ Pop
La copertina italiana di Oltre le onde

Il Sol Levante può essere una nazione in cui è difficile vivere se non si sente pienamente accettata la propria diversità. Ne sa qualcosa il protagonista del manga, appena trasferitosi in una cittadina costiera e spaventato all'idea che gli abitanti abbiano intuito il suo orientamento sessuale, che fatica ad ammettere anche con sé stesso. Proprio quando pensa al suicidio, Tasuku verrà introdotto nella piccola comunità alternativa locale, per un ritratto della realtà LGBT giapponese intenso, toccante e lontano dalle feticizzazioni del genere. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.