FoxComedy

Pippi Calzelunghe, Annika e gli altri: come sono cresciuti gli attori

di -

Li abbiamo conosciuti e amati nei film e nella serie TV di Pippi Calzelunghe: ecco come sono diventati gli attori del cast.

Una scena di Pippi Calzelunghe

92 condivisioni 0 commenti

Condividi

Pippi Calzelunghe, il celebre personaggio dei romanzi di Astrid Lindgren, è stata protagonista sia di una serie TV sia di due film, tutti di produzione svedese. In Italia la serie ha avuto molto successo, tanto che Pippi, con i suoi capelli rossi e i suoi vestiti variopinti, è diventata il personaggio simbolo di una generazione che è cresciuta con lei. Se il personaggio di Pippi e i suoi amici saranno eternamente bambini, pronti a coinvolgerci nelle loro avventure, lo stesso non si può dire degli attori che li hanno interpretati.

Pochi di loro hanno continuato a lavorare del mondo dello spettacolo, alcuni non sono più fra noi e altri hanno decisamente cambiato strada. Ecco come sono diventati.

Inger Nilsson – Pippi Calzelunghe

Spegnerà quest’anno 59 candeline l’attrice che ha interpretato Pippi Calzelunghe. Lanciata dal celebre personaggio tratto dai libri di Astrid Lindgren, Inger Nilsson non riucì più a scrollarsi di dosso il ruolo e così, dopo due film, abbandonò la carriera d’attrice. Per molto tempo ha fatto la segretaria a Stoccolma, ma nel 2000 le luci della ribalta hanno fatto sentire il loro richiamo e così l’attrice ha preso parte a un film e a una fiction.

Maria Persson – Annika

Nel film, Annika è l’amica di Pippi, che abita insieme al fratello Tommy vicino a Villa Villacolle, dimora di Pippi. Maria Persson, dopo aver interpretato il ruolo di Annika si è ritirata dalle scene: oggi vive a Majorca, è spostata con un imprenditore e lavora come barista.

MARIA PERSSON

Par Sundberg – Tommy

Fratello di Annika, Tommy è stato interpretato da Par Sundberg che, spentesi le luci su Pippi Calzelunghe, si è ritirato dalle scene. Dopo diversi anni in un’agenzia pubblicitaria, è dirigente di una catena di supermercati scandinavi. Vive a Stoccolma ed è spostato con una donna che non ha niente a che fare con il mondo dello spettacolo.

PAR SUNDBERG

Hans Clarin - Karlsson

Hans Clarin, pseudonimo di Hans Joachim Schmid, ha continuato la sua carriera di attore sia teatrale sia cinematografico. Lavorò molto presso il teatro di Monaco di Baviera e recitò in quattro film, tra cui Le armi e l’uomo, candidato all’Oscar come Miglior film straniero. Clarin è scomparso il 28 agosto 2005, a 76 anni.

Paul Esser - Blom

Scomparso nel 1988, Paul Esser è stato un attore teatrale, cinematografico e televisivo e un doppiatore. La sua carriera subì però un forte rallentamento quando si trasferì nella Germania Ovest.

Beppe Wolgers - Capitano Calzelunghe

Beppe Wolgers è stato una figura molto famosa in Svezia. Oltre al ruolo del padre di Pippi, Beppe è stato giornalista, cantante, scrittore e racconta-storie in genere. È morto nel 1986, per un'ulcera peptica.

Margot Trooger - Zia Prysselius

Scena di Pippi Calzelunghe con Zia Prysselisu, Tommy e Annika

Margot Trooger è stata una prolifica attrice tedesca, sia in ambito cinematografico che teatrale. L'interprete della noiosa zia Prysselius, è apparsa in decine di film sia tedeschi che internazionali.
Fra questi ricordiamo le 5 vittime dell'assassino del 1974 e Rose d'autunno del 1962.

Margot Trooger è morta il 24 aprile a Mörlenbach, Germania.

 

Pippi Calzelunghe - La sigla del telefilm

La mitica sigla della serie era interpretata nella versione italiana da Isa Di Marzio, celebre attrice e doppiatrice nota per lo più come caratterista nello spettacolo leggero radiofonico negloi anni '60 e '70. 
Negli anni '80 invece si dedicò al doppiaggio televisivo, prestando la voce a personaggi come Isabel Sanford ne I Jefferson, Wilma Flintstone, Miss Piggy nel Muppet Show e Dixie in Pixie e Dixie.

Ecco il testo della sigla di Pippi Calzelunghe:

Ecco sono qui

Pippi Calzelunghe così mi chiamo

credo proprio che

una come me non c'è stata mai.

Ogni volta che

devo far qualcosa combino guai,

ma alla fine poi

vedo che son tutti amici miei!

Pippi, Pippi, Pippi

che nome, fà un po' ridere,

ma voi riderete per quello che farò.

Tutto il giorno sto

con una scimmietta e un cavallo bianco

con un topo che

tutto il mio formaggio si vuol mangiar.

Forse non lo sai,

ma io qualche volta divento magica,

quello che tu vuoi

dillo a me che, forse, te lo darò!

Pippi, Pippi, Pippi

che nome, fa' un po' ridere,

ma voi riderete per quello che farò.

Pippi, Pippi, Pippi

Pippi, Pippi, Pippi

Pippi, Pippi, Pippi...

Dopo questo viaggio nel tempo, scommettiamo che vi sarà venuta voglia di rivedere i film di Pippi e, perché no, leggere il libro che la vede protagonista!

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.