FOX

Miitomo, il primo gioco mobile Nintendo chiuderà i battenti in primavera

di -

Dopo l'annuncio di Mario Kart per iOS e Android, Nintendo conferma la chiusura anticipata della sua prima applicazione ''social''. Preparatevi a dire addio a Miitomo.

I coloratissimi Mii di Miitomo

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Applicazione che viene, applicazione che va.

Questo grosso modo devono aver pensato i dirigenti di Nintendo. Gli stessi che, dopo l'annuncio di un nuovo capitolo di Mario Kart destinato ai dispositivi iOS e Android, hanno svelato che la prima esperienza mobile della compagnia di Kyoto non sarà più attiva a partire dalla prossima primavera. 

Sì, tutti gli appassionati di Miitomo si tengano pronti: il titolo ''social'' lanciato sul mercato nel 2016 chiuderà i battenti il 9 maggio 2018. Fino ad allora, gli utenti potranno accedere all'applicazione e ricevere i bonus giornalieri, ma non saranno più in grado di acquistare la valuta di gioco. La casa di Super Mario e Zelda ha inoltre intenzione, alla chiusura del servizio, di rimborsare tutti i giocatori per le monete acquistate ma non utilizzate.

Una fine precoce per l'esperimento che segnò, due anni fa, la prima timida apertura di Nintendo verso il mercato di smartphone e tablet. Esperimento che ha poi spianato la strada ai successivi Pokémon GO, Super Mario Run, Fire Emblem Heroes, Animal Crossing Pocket Camp e al futuro Mario Kart, già citato. 

L'uscita di Miitomo nel febbraio del 2016 fu accompagnata da un successo evidente, permettendo all'applicazione con protagonisti i Mii di raggiungere l'incredibile cifra di un milione di download in soli tre giorni dal lancio. Una partenza da record che ha poi portato i gamer attivi a 10 milioni su iOS e Android, fino alla definitiva crisi - e conseguente emorragia di utenti - nel mese di maggio dello stesso anno. 

Miitomo di Nintendo chiuderà a maggioHDNintendo
Miitomo non sarà più disponibile su iOS e Android dal 9 maggio

Probabilmente il pensionamento anticipato di Miitomo non stupirà nessuno: se da una parte il successo raggiunto non è stato quello sperato, dall'altra Nintendo ha scelto di recente di trasportare su mobile solo i suoi franchise più iconici, riadattati per gli schermi touch.

Prepariamoci allora a dire addio ad un altro progetto forse incompreso, o forse già fallimentare nel concept iniziale. 

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.