FOX

Le Macerie prime della società nel nuovo fumetto di Zerocalcare

di -

La crisi, i cambiamenti, i sogni e le frustrazioni dei trentenni nel nuovo, bellissimo, lavoro di Zerocalcare.

La cover del nuovo lavoro di Zerocalcare, Macerie prime

19 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Cari trentenni, il nuovo fumetto di Zerocalcare è dedicato a voi. Con Macerie prime il fumettista romano è riuscito ad amplificare tante delle voci strozzate di migliaia di ragazzi e ragazze, che ogni giorno resistono alla stretta soffocante della crisi.

Le macerie del titolo sono infatti quelle in cui i giovani si trovano costretti a vivere, un mondo che si è sgretolato attorno a loro, una realtà consumata a cui si sono abituati a vivere.

Zerocalcare-Michele Rech è bravissimo a intercettare, raccontare e sdrammatizzare le angosce di un’intera generazione. Così, disegnando se stesso e i cambiamenti nella vita degli amici della sua storica comitiva, disegna di noi.

I numerosi accolli che riceve Zerocalcare

Calcare, Sarah, Katja, Deprecabile, il Secco e Cinghiale sono cresciuti, non sono più dei ventenni, hanno sogni da realizzare e responsabilità a cui non possono sottrarsi.

Il gruppo di amici si riunisce dopo tanto tempo per il matrimonio dell’insospettabile Cinghiale, che oltre a diventare fedele marito (si spera) sta per essere padre. Due enormi cambiamenti che ovviamente non lo fanno dormire la notte, stretto dall’angoscia della fine della spensieratezza e dalla paura dell’irreversibilità del suo prossimo futuro.

Le paure di Calcare

Poco dopo il matrimonio il gruppo si ritrova a casa di Calcare, ormai fumettista di successo, l’unico a quanto pare a essere riuscito a realizzarsi.

Gli amici, impantanati nell’instabilità, gli propongono di unirsi a loro nella partecipazione di un bando, per proporre un progetto con le scuole e poter guadagnare quei soldi che potrebbero cambiare le loro vite.

Vite precarie come quella di Sarah laureata in lettere col sogno dell’insegnamento ma impiegata in un’azienda che fa posate; quella di Katja babysitter a quasi 40 anni, fidanzata da anni con Deprecabile che non riesce a impegnarsi in una relazione più seria, perennemente nascosto dietro l’alibi del “troviamo prima un minimo di stabilità economica”.

Un’amicizia tra potenzialità e talenti inespressi, tra crisalidi di belle speranze che non sono mai riuscite a trasformarsi in farfalle.

Il bando potrebbe davvero dare una svolta alle loro vite? I ragazzi riusciranno a superare il senso di ingiustizia sociale, il risentimento e la frustrazione per non vedere riconosciuto il proprio talento? Troveranno il coraggio di scongelarsi da quella brutta condizione che non si evolve mai?

La cover del nuovo fumetto di Zerocalcare

Quello del bando è per Calcare l’ennesimo accollo, che si sommerebbe alle centinaia di richieste di aiuto e di supporto alle più disparate cause sociali a cui il fumettista non riesce a dire di no, terrorizzato dal senso di colpa e dall’essere additato come traditore degli ideali.

Ed è proprio durante la crisi personale di Calcare, ormai stufo dai continui tentativi di sfruttamento, che scompare l'Armadillo e fa la sua comparsa il Panda

Macerie prime è solo la prima parte di un racconto che si concluderà tra sei mesi, con un secondo, attesissimo, volume. Leggetelo ragazzi, condividetelo, e il vostro groppo alla gola si scioglierà.
Almeno un po’!

Macerie prime (192 pagine, cartonato) è disponibile sullo shop online di BAO Publishing e in libreria al prezzo di 17 euro.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.