FOX

David Hasselhoff ci aggiorna sul reboot di Supercar e fa il nome di James Gunn

di -

KITT potrebbe tornare sulla strada insieme a Michael Knight . Il talento di James Gunn potrebbe essere coinvolto col revival della mitica serie degli anni '80?

David Hasselhoff e la sua KITT

548 condivisioni 24 commenti 5 stelle

Share

Di recente abbiamo visto nuovamente i guardaspiaggia in costume rosso correre sulla battigia californiana. In futuro vedremo i protagonisti di Karate Kid lottare dopo trent'anni. Vin Diesel riporterà in auge Miami Vice e Paramount farà rivivere le Schegge di Follia di un liceale. I ragazzi problematici di Misfits si trasferiranno in America e Will & Grace si ritroveranno dopo 10 anni.

Stiamo parlando solo di una parte dei reboot e revival che stanno invadendo cinema, televisioni e web negli ultimi tempi. In un mondo in cui la moda del vintage la fa da padrona, pare non ci sia spazio per le "nuove idee" neanche nella settima arte.

E se non ne avete abbastanza degli anni ’80 che proprio non vogliono andare in pensione, ecco arrivare l’ennesima chicca televisiva… il reboot di Supercar.

Proprio così, a confermarlo nuovamente è Michael Knight in persona, ossia David Hasselhoff, il quale stavolta fa un nome di spicco… James Gunn.

Il regista de I Guardiani della Galassia 2 potrebbe interessarsi al progetto Knight Rider (titolo originale della serie). Almeno questo è quello che ha lasciato intendere l'attore in una recente intervista all'Hollywood Reporter.

Ho dato alcune idee a James per Supercar e lui ne era entusiasta. Se il progetto andrà in porto non voglio che sia una parodia come Baywatch o 21 Jump Street. Questi film hanno perso quello che rappresentavano e bisogna rispettare i fan.

David Hasselhoff ha già lavorato con il regista Gunn proprio nel suo ultimo lavoro, I Guardiani della Galassia 2, prendendo parte anche all'esplosivo video finale Guardians' Inferno.

Supercar

Supercar (Knight Rider) è stata una serie americana di successo andata in onda negli Stati Uniti dal 1982 al 1986. Nelle sue quattro stagioni un giovane Michael Knight combatteva le ingiustizie grazie alla sua supercar, KITT. KITT era un’accattivante Pontiac Firebird Trans Am nera automatizzata e guidata da un’intelligenza artificiale.

In quegli anni KITT è stato l’oggetto del desiderio di tutti gli appassionati di motori, diventando il vero protagonista della serie e meritandosi un posto nella classifica delle auto più celebri di serie e film di successo. Stiamo parlando di vere e proprie icone come la Cadillac in Ghostbusters, la mitica DeLorean di Ritorno al Futuro, la Dodge Charger di Hazzard, la Ferrari di Magnum P. I., l’Aston Martin di James Bond e la Batmobile.

Tentativi dopo Supercar

Questa non è la prima volta che si tenta di cavalcare l’onda del successo del telefilm con Hasselhoff alla guida. Nel 1991 fu realizzato un film per la TV, Supercar 2000 – Indagine ad alta velocità, sempre con David Hasselhoff nei panni di Michael Knight.

Nel ’97 fu la volta della serie Team Knight Rider, ma stavolta a combattere il male erano in 5. La serie non convinse critica e pubblico e dopo una sola stagione fu cancellata. Nel 2008 fu la volta del sequel Knight Rider, che però fece la stessa fine del primo tentativo e non fu rinnovato per una seconda stagione.

Chi ci assicura che questa sia la volta buona? David Hasselhoff, che a breve vedremo sugli scaffali statunitensi in Killing Hasselhoff, sembra tenerci particolarmente. E speriamo che l’interessamento di James Gunn, ancora non confermato ufficialmente, possa essere una garanzia sulla buona riuscita del reboot.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.