FOX  

Guida Galattica per vere Str***e: regole per essere una bitch perfetta

di -

Il vostro punto di riferimento è Miranda Prestley? Lo scopo della vostra vita è terrorizzare tutti quelli che vi circondano? Bene! Noi di Fox abbiamo una serie di regole per voi prese dalle nostre bitch preferite.

Miranda Priestley

106 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Hanno una personalità esplosiva e sono le vere mattatrici del piccolo (o grande) schermo, stiamo parlando delle vere Str***e, quelle che ci fanno divertire e battere il cuore e che, segretamente, ammiriamo e tifiamo. Quanti di voi vorrebbero avere il proprio esercito personale, magari regnare incontrastate negli Hamptons oppure riuscire a guardare tutti dall'alto in basso fulminando chiunque osi mettersi contro di voi. 

Noi di MondoFox conosciamo i vostri desideri quindi solo per voi abbiamo pensato di stillare un piccolo vademecum per trasformarsi in una vera bitch. Utilizzando le eroine delle serie tv e del cinema siamo giunti ad una lista di semplici regole da seguire: una vera e propria Giuda Galattica per Vere Str***e.

Regola numero 1: Crea il tuo Esercito Personale

Cos'è una regina senza le sue dame? O un dittatore senza il suo personale esercito? Bene questa è la prima regola fondamentale della vera str***a. Prima di terrorizzare e spadroneggiare va scelto un gruppo (massimo 3 o 4 ragazze) da sottomettere alla vostra volontà, ricordatevi di scegliere le più sceme e da li plasmarle a vostra immagine e somiglianza. Create regole ferree che ovviamente  voi non seguirete. Esempio di questa prima fase è senza ombra di dubbio la protagonista di Scream Queens, Chanel Oberlin. Chanel una volta salita a l potere è riuscita a crearsi il suo esercito personale e per comodità ha deciso di dare lo stesso nome a tutte: il proprio, le ragazze vengono distinte solo dal numero (es. Chanel#4)

Regola n. 2: l'Informazione è Potere

Le vere bitch sanno sempre tutto di tutti, bisogna essere sempre informati su ogni singolo avvenimento o pettegolezzo. Raccogliere informazioni è fondamentale sopratutto sulle vostre "dame di compagnia", la fedeltà può sempre vacillare e un segreto può rimettere la testa calda al posto giusto. Chi meglio di Alison DiLaurentis di Pretty Little Liars può dirvi quanto i segreti siano importanti, ogni qual volta una delle ragazze alzava poco la testa bastava una parola per farle tornare al suo posto (il fatto che sia stata quasi sepolta viva è secondario).

Pretty Little Liars

Regola n. 3: Bene o Male Purché se ne Parli

La prima regola di una evil queen è di farsi conoscere il più possibile. Che sia a scuola, all'università o nella città dove si estende il vostro regno siate sempre sulla bocca di tutti, sarete additate come il male per eccellenza o come traguardo a cui aspirare ma per una bitch l'importante è essere famosa, popolare, riverita e temuta. E quale migliore str***a di Regina George, queen bee del film Mean Girls come esempio della terza e fondamentale regola, dopotutto chi nel Liceo di North Shore non conosce e teme Regina George. 

Regola n. 4: Tratta i Sottoposti come Meritano

Regola fondamentale per una str***a di un certo livello è il trattare ogni subordinato come merita, la gentilezza è out e ogni persona che lavora per voi non può assolutamente avere un trattamento di favore o sentirsi superiore. Le vere bitch hanno una quantità assurda di domestici e solo di un paio ricordano il nome. Il modo migliore per trattare con le persone che lavorano per voi è il metodo Karen Walker direttamente da Will & Grace. Karen non si preoccupa di chiamare le sue cameriere per nome ma ha un richiamo particolare per ognuna di loro.

Regola n. 5: Difendi sempre il tuo Status

Come in ogni regno che si rispetti anche il vostro potrebbe essere messo in discussione dalla prima persona che passa. Compito di una vera queen è difendere il proprio trono e il proprio status di str***a, ovviamente per la persona bitch inside non si tratta di una vera e propria guerra ma di una semplice scaramuccia, episodio ottimale per sedare qualunque attentato alla vostra posizione. Per la regola n.5 abbiamo pensato alla regina dell' Upper East Side Blair Waldorf, che da Gossip Girl, ricorda a Georgina chi sia la vera str***a.

Regola n.6: L'Entrée 

Ogni evil queen che si rispetti deve saper fare un'entrata ad effetto. Quando si arriva in un nuovo posto o si torna in un luogo che già si conosce l'entrata è fondamentale, mai essere troppo precipitosi, mai mostrare la minima emozione o disagio e sopratutto lasciare tutti a bocca aperta. Per questo importante momento sociale abbiamo scelto Wilhelmina Slater, bad woman della serie Ugly Betty. Willie rientrerà a Mode dopo essere stata cacciata dalla famiglia Meade, come tutte le regine la sua entrée sarà eccezionale, dimostrando sangue freddo, classe e un sorriso spettacolare. 

Regola n.7: Vola Come una Farfalla, Pungi come un'Ape

Si lo sappiamo anche noi che questa è un frase del grande Muhammad Alì ma può tranquillamente rientrare nella nostra piccola guida di regole per essere una vera bitch. Se il vostro passo leggero e leggiadro fa pensare ad una farfalla ricordatevi che il miglior modo per rimettere a posto chi osa contraddirvi è pungere con la velocità di un'ape. Vi consigliamo quindi di essere sempre preparate e di leggere molto in modo da poter controbattere in ogni situazione e su ogni argomento, dopotutto la queen bitch è più intelligente degli altri. Modello di riferimento è ovviamente la regina di tutte le str***e: Miranda Priestly de Il Diavolo Veste Prada, osservate attentamente come mette in riga Andy.

Regola n.8: Il matrimonio è solo un modo per diventare più Potente

Suvvia lo sapete anche voi che il matrimonio è sopravvalutato (Elisabetta I d'Inghilterra non si sposò mai), ma se proprio dovete sposarvi trovate un uomo potente, ricco e cercate di acquisire ancora più potere. Le vere str***e sono donne potenti. Emblema della regola n. 8 è proprio lei Cersei Lannister, la bionda donzella ha sposato Robert Baratheon diventando Regina, ha fatto salire al trono il figlio Joffrey, successivamente Tommen e con un colpo di scena finale (e tanto alto fuoco) è diventata Sovrana dei Sette Regni. È chiaro che a Cersei manchi qualche rotella e sia un filino sadica (senza contare il rapporto incestuoso con il fratello Jamie) ma intanto è Regina nel vero senso della parola. 

Cersei Lannister in Game of Thrones

Regola n. 9: La Vendetta è un piatto che va servito freddo

Non date retta a chi vi dice che la vendetta distrugge, per ogni str***a che si rispetti la vendetta è un accessorio fondamentale (come le scarpe). Non importa quanto si dovrà aspettare o se si dovrà fingere di aver perdonato, prima poi il debito verrà pagato, lo sgarbo verrà vendicato e l'ordine naturale delle cose sarà ristabilito. Stoica e paziente il personaggio che sa sempre come e quando attaccare è proprio lei: Victoria Grayson, Regina degli Hamptons e vera e propria str***a di razza, dopotutto e coprotagonista di una serie che si chiama Revenge

Revenge

Regola n. 10: The Beauty is the Key

Una str***a è sempre e comunque bellissima, anche quando si sveglia la mattina. Ricordatevi che la bellezza è la chiave di tutto e in nessun caso la vostra forma smagliante e il vostro sorriso dovranno mai sparire, dopotutto per mantenere il vostro status di evil queen il vostro aspetto sarà la carta jolly. Per farvi capire quanto l'aspetto sia importante vi mettiamo come esempio Madeline Ashton, protagonista del film La Morte ti Fa Bella, la donna pur di rimanere giovane non ha problemi ad ingerire una misteriosa pozione e i risultati si vedono. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.