FOX

FOX a Cannes 70: a caccia di orsi con il cast di Brigsby Bear

di -

A Cannes ci siamo innamorati del film Brigsby Bear e abbiamo intervistato i due interpreti Greg Kinnear, Kyle Mooney e il regista Dave McCary

17 condivisioni 1 commento 0 stelle

Share

Presentato con successo al Sundance film festival, il film Brigsby Bear è un racconto generazionale scritto, diretto e interpretato da un gruppo di amici trentenni, ed è un film che riflette le loro passioni e soprattutto la nostalgia degli anni '80 e '90.

James è un fan dell'Orso Brigsby, una serie TV in cui il tenero orsacchiotto salva il mondo dal divoratore dei soli. Lo show va avanti da oltre vent'anni ma solo un giorno, all'inizio del film, James scopre che è tutta una messa in scena ad opera del padre (Mark Hamill) che in realtà non è il genitore biologico del ragazzo, bensì il suo rapitore.

Tornato alla vita reale, James scopre che il mondo non è così come se l'era immaginato fino a poco prima e trova un modo del tutto particolare, e originale, di instaurare un dialogo con la sua vera famiglia, che giustamente percepisce come estranea.

Al Festival di Cannes abbiamo intervistato Greg Kinnear, che interpreta il poliziotto che aiuta James a tornare alla vita reale e il protagonista del film Kyle Mooney e il regista Dave McCary.

Greg Kinnear, che ha partecipato a diverse serie televisive tra cui The Kennedeys, abbiamo chiesto anche se segue in particolar modo, da spettatore, qualche serie tv:

The Queen e Shark Tank vanno per la maggiore a casa mia, i miei ragazzi le adorano. Io non ho mai avuto il tempo di vedere Game of Thrones, per questo mi tagliano spesso fuori dalle conversazioni, ma capita anche quando le serie le guardo che questo accada!

Ai due trentenni amici d'infanzia abbiamo invece chiesto quanto sia importante l'effetto nostalgia nel film e nella cultura pop:

Importantissimo! A casa faccio collezione di VHS e regali degli Happy Meal di McDonald's, sembra un po' la casa di un serial killer se accendo la luce rossa!

Brigsby Bear è stato accolto in maniera positiva al Festival di Cannes, e noi non vediamo l'ora che arrivi presto anche in Italia. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.