FoxComedy  

I Jefferson dall'1 aprile sono su FoxComedy per un Sabato Retro!

Weezie sei pronta a tornare in azione per un giorno intero? Da sabato 1 aprile i Jefferson saranno protagonisti di Sabato Retro su FoxComedy!

581 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Un tuffo nel passato, ogni sabato a partire dal prossimo 1 aprile (e no, non è un "pesce"), vi aspetta su FoxComedy! I protagonisti di questa maratona della risata vintage sono loro, i mitici Jefferson: George, Weezie e compagni torneranno con tutte le stagioni della serie!

Lo show, andato in onda per dieci anni (1975-1985) e per 11 stagioni, racconta la storia della coppia nera formata appunto dallo scorbutico (ma buono) George e della sua Louise. Grazie alla catena di lavanderie a gettoni messa in piedi da George, i Jefferson riescono ad "elevarsi" a livello sociale, passando dal povero quartiere del Queens, a New York, ad un prestigioso appartamento nell'Upper East Side di Manhattan.

Le battute al vetriolo di Louise e George - senza dimenticare le leggendarie "spalle" di Harry, Florence e Mamma Jefferson - hanno fatto la storia della commedia in TV.

Ma I Jefferson sono stati molto più di questo: fra le risate, infatti, lo show ha affrontato temi molto seri.

Il primo è sicuramente quello della scalata sociale dei due protagonisti, che diventano ricchi ma tradiscono i valori "semplici" che li hanno fatti crescere. Il secondo tema è la questione razziale, all'epoca ancora di attualità (e anche adesso, se è per questo): oltre all'inserimento di due neri nell'alta borghesia bianca newyorkese, infatti, nello show c'è anche una delle prime coppie interraziali della TV, composta da Tom e Helen (Roxie Roker, madre della rock star Lenny Kravitz).

Oltre a questi due argomenti di primo piano, poi, vanno sicuramente citati i rimandi all'analfabetismo, al suicidio, all'alcolismo e altri problemi della società dell'epoca.

La sigla dei Jefferson

Il brano è uno dei più conosciuti della TV e fu usato nella serie per aprire e chiudere ogni episodio. Movin' on Up, questo il titolo della canzone, era infatti all'inizio e fine di ogni puntata, anche se cantato in modo diverso.

Gli autori di Movin' on Up sono Ja'net DuBois e Jeff Barry, mentre l'interprete è la stessa DuBois che, ironicamente, è stata un personaggio di un'altra sitcom di successo: Good Times.

In Italia il pezzo è stato molto famoso fra i '90 e i 2000, usato negli spot pubblicitari e in brani di altri artisti.

Il testo di Movin' on Up, la sigla dei Jefferson

Well we're movin' on up,

To the East Side

To a deluxe apartment in the sky.

Movin' on up

To the East Side

We finally got a piece of the pie.

Fish don't fry in the kitchen,

Beans don't burn on the grill,

Took a whole lotta tryin'

Just to get up that hill.

Now we're up in the big leagues

Gettin' our turn at bat,

As long as we live, it's you and me baby

There ain't nothin wrong with that.

Well we're movin' on up,

To the East Side

To a deluxe apartment in the sky.

Movin' on up

To the East Side.

We finally got a piece of the pie.

Cambiando vita - Traduzione di Movin' on Up

Sì, stiamo cambiando vita

Verso l'East Side

Verso un appartamento di lusso in un grattacielo

Cambiando vita

Verso l'East Side

Finalmente abbiamo quello che volevamo.

Il pesce non frigge in cucina,

I fagioli non bruciano sul grill,

Ci ho provato per così tanto tempo

A superare quella collina

Ora siamo nel campionato che conta

ed è il nostro turno alla battuta.

Finché saremo vivi, saremo insieme baby

Non c'è niente di male in questo.

Sì, stiamo cambiando vita

Verso l'East Side

Verso un appartamento di lusso in un grattacielo

Cambiando vita

Verso l'East Side

Finalmente abbiamo quello che volevamo.

GIF di George Jefferson che balla nei Jefferson

Siete pronti a rivivere le storiche vicende dei Jefferson? Segnatevi questa data: dal 1 aprile su FoxComedy la serie sarà protagonista di Sabato Retro!

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.